Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 52

Discussione: 1.000 Euro per la gavetta di un caduto, un atto miserevole!

  1. #41
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: 1.000 Euro per la gavetta di un caduto, un atto miserevole!

    Visto Von Senger, che hai giustamente chiesto anche a me il perchè del richiamo fatto sul tono del topic, vorrei risponderti che non mi preoccupava tanto il lato un po al limite sui commenti di natura politica, ma quanto il tono, e non solo da parte tua, piuttosto scurrile di alcuni termini del linguaggio.
    Normalmente quando inseriamo qualche termine un po piccante, usiamo gli asterischi per renderlo meno palese.
    In questo topic sono partiti dei veri e propri insulti verso una persona della quale, pensandoci a mente fredda, non conosciamo nulla, in che condizioni versa e la miseria spesso porta l'essere umano alle più bieche azioni per necessità*.
    Sia chiaro che non voglio giustificare nulla e nessuno!
    Però questo mi porta a fare anche un esame di coscenza su di noi e su me stesso.
    Mi chiedevo: C'è tanta differenza tra il possessore della gavetta che pretende dei soldi (tanti) ai famigliari per cederla e noi che magari acquistiamo o vendiamo un elmetto o una corazza Farina dove è lampante che una persona dentro quell'oggetto ha smesso di esisterci perchè uccisa?
    A me piacciono i caricatori dai quali molto probabilmente è partita una scarica letale...mi affascinano e ne faccio anche un fatto commerciale...eppure per noi questi sono oggetti del desiderio anche se di continuo, penso tutti, ci ricordiamo a cosa sono serviti! Qui mi trovo un po spiazzato!
    Perciò capisco l'impeto di sdegno e in qualche modo anche gli insulti volti verso questa persona, però penso che il forum non sia il luogo per dare dei giudizi affrettati e comunque credo sia bene mantenere sempre un tono pacato e non offensivo, lo sdegno si può esprimere anche senza "parolacce".


  2. #42
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,036

    Re: 1.000 Euro per la gavetta di un caduto, un atto miserevole!

    Peo, comprendo quanto scrivi, tuttavia questo soggetto (ed e' strano che lui stesso non lo
    capisca e che altri non lo capiscano), si sta approfittando della situazione. Se avesse chiesto ad esempio 50 euro, nessuno credo avrebbe avuto niente a che ridire, ma 1000 euro, oltre ad essere un furto, e' proprio un'offesa sia alla sua miseria e anche alla memoria di questo disperso, di cui sicuramente la famiglia non ha piu' saputo nulla.Non ci vedo nulla di strano se gli utenti di questo forum, me compreso, si siano scandalizzati a tal punto da colorire qualche commento con parole (nel mio caso) come 'cacca', presenti nel vocabolario della lingua italiana assieme ad una dozzina di altri sinonimi.Non condivido invece gli apprezzamenti etnici che ne sono venuti fuori, perché a mio parere (e forse anche a parere di altri), non c'entrano nulla nella fattispecie in questione. Si, è meglio sempre parlare e scrivere corretto, e con questo
    essere asettici a tal punto da trovare altre parole per esprimere sdegno e schifo, ma tu lo sai,
    se fossimo seduti al caffè, l'intercalare tra amici, a volte potrebbe consentire qualche parola
    colorita (chiamiamola cosi').In questo caso, io mi sento profondamente offeso da questa ignobile offerta, perché mi sento amico di questa famiglia che avra' sicuramente pianto e sofferto chissa' quanto per questo soldato disperso ed e' una fortuna che il soggetto in questione se ne stia e viva nelle lande desolate della Russia, perché se per un ipotetico caso, mi avesse fatto una offerta del genere di persona, conoscendomi, ...gli avrei messo le mani addosso! Senza polemiche con te né con nessuno. PaoloM

  3. #43
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Lazio
    Messaggi
    363

    Re: 1.000 Euro per la gavetta di un caduto, un atto miserevole!

    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    Peo, comprendo quanto scrivi, tuttavia questo soggetto (ed e' strano che lui stesso non lo
    capisca e che altri non lo capiscano), si sta approfittando della situazione. Se avesse chiesto ad esempio 50 euro, nessuno credo avrebbe avuto niente a che ridire, ma 1000 euro, oltre ad essere un furto, e' proprio un'offesa sia alla sua miseria e anche alla memoria di questo disperso, di cui sicuramente la famiglia non ha piu' saputo nulla.Non ci vedo nulla di strano se gli utenti di questo forum, me compreso, si siano scandalizzati a tal punto da colorire qualche commento con parole (nel mio caso) come 'cacca', presenti nel vocabolario della lingua italiana assieme ad una dozzina di altri sinonimi.Non condivido invece gli apprezzamenti etnici che ne sono venuti fuori, perché a mio parere (e forse anche a parere di altri), non c'entrano nulla nella fattispecie in questione. Si, è meglio sempre parlare e scrivere corretto, e con questo
    essere asettici a tal punto da trovare altre parole per esprimere sdegno e schifo, ma tu lo sai,
    se fossimo seduti al caffè, l'intercalare tra amici, a volte potrebbe consentire qualche parola
    colorita (chiamiamola cosi').In questo caso, io mi sento profondamente offeso da questa ignobile offerta, perché mi sento amico di questa famiglia che avra' sicuramente pianto e sofferto chissa' quanto per questo soldato disperso ed e' una fortuna che il soggetto in questione se ne stia e viva nelle lande desolate della Russia, perché se per un ipotetico caso, mi avesse fatto una offerta del genere di persona, conoscendomi, ...gli avrei messo le mani addosso! Senza polemiche con te né con nessuno. PaoloM

    .... e mettici pure che noi di Dal Volturno a Cassino ci avevamo creduto ed impegnati in toto nel dare una mano x la riceca dei parenti, mettendici non solo le nostre risorse, ma soprattuto la nosta faccia e reputazione; scusatemi se è poco!!! Anni fa su Ebay comprai una cartolina militare proveniente da Bombay spedita e mai arrivata ad una famiglia di Pico (15 km da casa mia) da un loro congiunto prigioniero e tornato a fine guerra. Non mi è mai passato per la mente di chiedere un che che sia. Rintracciata la famiglia la cartolina fu consegnata durante l'ultima edizione del raduno LA GUERRA IN CASA, fui più che contento ad appagato dall'abbraccio di ringraziamento dei fratelli e dei figli.
    Maur

  4. #44
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    321

    Re: 1.000 Euro per la gavetta di un caduto, un atto miserevole!

    Non si potrebbe fare una cosa un po'... diversa? Potremmo stilare una bella letterina, da farci tradurre in russo, nella quale gli spieghiamo il nostro punto di vista sulla vicenda, parlando di sentimenti, di famiglia, di Patria, di nuova fraternità* tra i popoli, di tutela della storia, ecc. e chiedendogli di donare o cedere ad un prezzo simbolico quella gavetta? Magari poi gli aggiungiamo che, persistendo nel suo atteggiamento, una volta che la famiglia non avrà* comprato quella gavetta, questa gli resterà* sul groppone perchè nessun collezionista italiano la comprerà* fosse anche a 10 centesimi. Una volta scritta la letterina ogni iscritto al forum potrebbe mandargliene una copia firmata così da fargli fare due conti ed una seria meditazione sul fatto che gli Italiani non sono dei polli da spennare... Tutto qua.

    Baytown 1943 - Marcello

    "O, God, Thy sea is so great and my boat is so small"

  5. #45
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: 1.000 Euro per la gavetta di un caduto, un atto miserevole!

    Citazione Originariamente Scritto da Pzt ste
    possiamo fare una colletta e comprare la gavetta e restituire alla famiglia ,che sono acneh miei vicini di paese.
    Assolutamente no, quel tizio non si merita nemmeno un centesimo.

  6. #46
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: 1.000 Euro per la gavetta di un caduto, un atto miserevole!

    Sdrammatizziamo la situazione e pensiamo al peggio. E se la gavetta fosse farlocca? Non è mica detto che il poveretto sia morto in azione e potrebbero essere anche dati presi dalle liste prigionieri morti in Russia e mai recuperati dato che gli archivi ora sono consultabili.
    Se riporto quei dati sulla gavetta ottengo il falso perfetto di cui nessuno mai dubiterà* e posso anche farci su del grano.
    Direte che moralmente sono peggio del russo ma pensiamo ad alcune cose: Non è uno sprovveduto, conosce due lingue ed internet. E' stato abbastanza furbo da cercare aiuto per identificare il disperso e da mettersi in contatto. Attenzione che un disperso vale più di un caduto e per me questo è stato messo in conto. Inoltre non è lui che vuole speculare ma una terza persona da cui moralmente si dissocierà*.
    Per me ne ha anche una di Antonio Padoan da Vicenza ed una di Pasquale Caruso da Niscemi. Per lui non è cinismo ma solo un business che mira al cuore degli italiani, notoriamente tenero.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  7. #47
    Banned
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    1,358

    Re: 1.000 Euro per la gavetta di un caduto, un atto miserevole!

    Non penso sia farlocca, dalla discussione sul blog si legge che il soldato non era nei registri ufficiali dei morti/dispersi. E tra l'altro non si sa se questo tizio, Sergej, sia veramente il proprietario o sia solo un intermediario. Concordo che l'atto sia veramente triste. Purtroppo penso che questo sia il risultato di non essere entrati in una contrattazione in "maniera preparata". Ho visto mille e mille situazioni di questo tipo avendo relazioni commerciali con persone da quelle parti.

  8. #48
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    1,569

    Re: 1.000 Euro per la gavetta di un caduto, un atto miserevole!

    Messaggio rimosso dal moderatore di sezione perchè non conforme al regolamento di WW forum!
    MULON

  9. #49
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    1,569

    Re: 1.000 Euro per la gavetta di un caduto, un atto miserevole!


    ho letto la risposta di Andrea58.........simile alla mia.
    Ma io aggiungo:
    mi possono toccare il quore ma non la tasca!!
    ---------

  10. #50
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: 1.000 Euro per la gavetta di un caduto, un atto miserevole!

    Io sono un'inguaribile ottimista e sono sicuro che ci sia stato un'errore di traduzione!
    Sono certo, infatti, che in lingua russa "mille euro" si pronuncia in modo molto simile a "ve la spedisco coprendo anche le spese di spedizione, altrimenti sarei una persona che non vale due lire bucate, considerando anche tutti i vestiti indosso e le scarpe"...
    Deve essere un modo di dire...

Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •