Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 34

Discussione: 18/22 Marzo 1848

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053

    18/22 Marzo 1848

    Gruss Gott!!!
    Oggi ricorre il 160° anniversario dell'inizio della rivolta della città* di Milano nota come "Le cinque giornate" in cui la popolazione del capoluogo Lombardo insorse contro le truppe Austriache a presidio della città*.
    Fù il primo episodio in cui un intera popolazione civile prese in mano le armi e riuscì ad organizzare una difesa e anche ad attaccare un esercito regolare di truppe ben addestrate.
    Il presidio Austriaco a Milano era comandato dal Celeberrimo Generale Joseph Radetzky, che anche se fermamente deciso a circondare la città* ed assediarla per soffocare la ribellione temeva un attacco alle spalle dall'esercito piemontese e quindi decise per una ritirata.
    Fù la prima volta che una città* intera quale Milano insorse contro un nemico, ovunque nelle strade sorgevano barricate che venivano tenute strenuamente dagli insorti.
    In seguito agli eventi delle cinque giornate venne formato un governo provvisorio di Milano, presieduto da Casati, nonchè un consiglio di Guerra tenuto da Cattaneo.
    Le truppe Austriache si ritirarono definitivamente dalla città* il 22 Marzo.
    Un particolare ricordo và* ai bambini dell'orfanotrofio di Milano, I Martinitt, che si offrirono in blocco come volontari per le staffette portaordini con cui collegare i vari punti della città* con il comando centrale del consiglio di guerra.

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Orca Fritz,hai fatto bene a ricordarlo,è un evento non indifferente della storia d'Italia![]

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    Anche se un evento non propriamente bellico e non appartenente al 20° secolo ho voluto ricordalo.
    Poi da buon Milanese secondo te non potevo ricordare uno dei principali eventi che ha coinvolto la mia città*???[8D][8D][8D]

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  4. #4
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Territorio Libero di Trieste
    Messaggi
    2,043
    Forse era meglio che restasssimo tutti sotto l'Austria tutto sommato...
    Ciao,Alan.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    Trieste è rimasta sotto il dominio Austriaco fino al 918, se non rammento male, e infatti la sua cultura è rimasta profondamente influenzata da quella Austriaca.
    Milano è diventata parte del regno d'Italia molto prima e perciò qualunque influenza sè persa nel tempo.
    forse hai ragione tu Krafen o forse no, chi lo sà*???...

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Citazione Originariamente Scritto da von krafen

    Forse era meglio che restasssimo tutti sotto l'Austria tutto sommato...
    Rischi l?OT più totale con queste affermazioni.....
    Cmq Fritz,concordo con te,da buon milansese hai fatto bene a ricordarlo.

  7. #7
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Territorio Libero di Trieste
    Messaggi
    2,043
    Hai ragione Fritz,solo vedo cos'è Trieste con l'Italia e cos'era sotto l'Austria,basti a pensare al porto,una volta fiore all'occhiello dell'Impero Austriaco e ora resta a galla solo per i traffici con la Turchia.Poi i miei bisnonni non irredentisti hanno combattuto nei Carpazi;certo che si respira ancora l'Austria da queste parti.[]
    Ciao,Alan.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    ah, lo sò, io ci sono stato tempo fà* e devo di re che anche in certe persone si avverte la forte influenza Austriaca...Gianca sà* di cosa parlo...[][][][]

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Gianca sà* di cosa parlo

    O di chi?[ad]
    Sto cercando di convincerla a tornare,ma è dura.....ora gioca in rete con giochi di guerra....mitica Ser Lillian,come lei nessun altro!

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    La leggenda vuole che abbia tatuata sul petto la sigla A.E.I.O.U. [II][][II][][]

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato