Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: 1848 - 2008

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    1848 - 2008

    Al 1848, l`anno della Primavera dei popoli, non si arrivò per caso. La cappa di piombo che ricopriva l`Europa del Congresso di Vienna non poteva durare in eterno... Quelle idee di libertà* e di partecipazione propugnate in lungo e in largo durante il periodo napoleonico si erano solo assopite e il problema delle libertà* di stampa, di associazione e soprattutto quello delle limitazioni del potere dei sovrani nei confronti dei sudditi, le Costituzioni, venivano richieste sempre da più larghi strati della popolazione... In Italia si erano sviluppate idee nuove propugnate da Mazzini, D`Azeglio, Giusti, Poerio, Cantù, Gioberti che parvero sul punto di realizzarsi quando venne eletto papa il cardinale Mastai Ferretti che assunse il nome di Pio IX.
    A questa figura innovatrice si rivolsero letterati e patrioti, borghesi e liberali.
    A Milano e a Venezia già* dai primi giorni di gennaio si erano verificati disordini per il boicottaggio del fumo; i tumulti di Palermo, Napoli, Livorno e Torino costrinsero i sovrani ad emanare carte costituzionali.
    La notizia dell`insurrezione di Vienna, giunta in Italia il 17 marzo, si propagò in un baleno per tutto il Lombardo-Veneto: Milano insorse in armi a Venezia, liberati dal carcere, Manin e Tommaseo furono portati in trionfo dalla popolazione in giubilo.
    L`esercito austriaco dopo cinque giorni di lotta abbandonò Milano e si ritirò nelle più sicure fortezze del Quadrilatero. Il 22 marzo abbandonarono senza combattere Venezia, dove, costituitosi un governo provvisorio, venne proclamata la repubblica di San Marco.
    Anche Parma e Modena si sollevarono, cacciarono i rispettivi sovrani e formarono governi provvisori.

    Non appena il Comitato milanese chiese al Piemonte l`intervento con il suo esercito re Carlo Alberto dichiarò, lo stesso 23 marzo, la guerra all`Austria e contemporaneamente sottoscrisse questo proclama:

    «Popoli della Lombardia e della Venezia !

    I destini d`Italia si maturano: sorti più felici arridono agli intrepidi difensori di conculcati diritti.
    Per amore di stirpe, per intelligenza di tempi, per comunanza di voti Noi ci associamo primi a quell`unanime ammirazione che vi tributa l`Italia.
    Popoli della Lombardia e della Venezia, le nostre armi, che già* si concentravano sulla vostra frontiera quando voi anticipaste la liberazione della gloriosa Milano, vengono ora a porgervi nelle ulteriori prove quell`aiuto che il fratello aspetta dal fratello, dall`amico l`amico.
    Seconderemo i vostri giusti desideri, fidando nell`aiuto di quel Dio, che è visibilmente con noi, di quel Dio che ha dato all`Italia Pio IX, di quel Dio che con questi meravigliosi impulsi pose l`Italia in grado di fare da sé.
    E per meglio dimostrare con segni esteriori il sentimento dell`unione italiana vogliamo che le nostre truppe entrando in territorio della Lombardia e della Venezia, portino lo scudo di Savoia sovrapposto alla bandiera tricolore italiana. Torino, 23 marzo 1848
    Carlo Alberto.»


    Adottata la bandiera tricolore italiana, retaggio del glorioso periodo napoleonico, l`Armata sarda attraversò il Ticino...

    Iniziava così la prima guerra per l`indipendenza nazionale...


    Immagine:

    32,95*KB


    Un caro saluto

    Fante 71 [][][]
    E' la somma che fa il totale.

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    158
    scusatemi per la domanda ma in materia sono un ignorante!![:I]
    ma il bastone blu, ricoperto da una spirale a qualche significato particolare??

    ciao a tutti
    []
    se dovete liberarvi di qualcosa ricordatevi di me !!!
    vincere vincere e se avessimo vinto??
    un saluto romano!

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848
    ... il bastone è in realtà* l'asta che era ricoperta di velluto blu.
    Detto velluto era fissato all'asta da una serie di bullette di ottone dorato...

    Fante 71 []
    E' la somma che fa il totale.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •