Pagina 9 di 10 PrimaPrima ... 78910 UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 91

Discussione: 2/7/1993 - Somalia - Check Point Pasta

  1. #81
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    trento
    Messaggi
    76

    Re: 2/7/1993 - Somalia - Check Point Pasta

    potresti ,se vuoi raccontarci, un po' la tua esperienza in Somalia.

  2. #82
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2013
    Messaggi
    3

    Re: 2/7/1993 - Somalia - Check Point Pasta

    Salve a tutti. Sono un nuovo iscritto. Ho trovato questo forum cercando testimonianze sulla missione Ibis. E quando, scorrendo questo post, ho visto le immagini inserite da nuovoappassionato73, quasi mi è venuto un colpo. La foto dell'interno di una costruzione di quella che era una base militare somala a Balad, è stata scattata nei primi giorni in cui il 186° è arrivato a Balad. Le date precise non le ricordo, ma la Compagnia Mo.Me. "vampiri" è arrivata in Somalia un paio di settimane dopo la XIII "condor". La "camerata" della Mortai era uguale a quella della "Condor". I primi giorni ha piovuto di continuo e abbiamo dovuto dormire sotto i teli tesi ( come se non fosse bastata la mangusta) perchè la nave ( se non ricordo male la S.Giorgio) che portava le tende e tutte le strutture da campo, non riusciva ad attraccare in porto per problemi logistici. A breve proverò anche io ad inserire qualche foto.
    Richard ho guardato le foto, ma PURTROPPO non mi ricordo di te. Del resto sono passati VENTI ANNI. Sei inscritto al gruppo Brigata paracadustisti Folgore su face book ? Se non ci sei, iscriviti è pieno di ricordi.
    Antonio Sica

  3. #83
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    italia
    Messaggi
    160

    Re: 2/7/1993 - Somalia - Check Point Pasta

    Citazione Originariamente Scritto da ghostraider99
    Salve a tutti. Sono un nuovo iscritto. Ho trovato questo forum cercando testimonianze sulla missione Ibis. E quando, scorrendo questo post, ho visto le immagini inserite da nuovoappassionato73, quasi mi è venuto un colpo. La foto dell'interno di una costruzione di quella che era una base militare somala a Balad, è stata scattata nei primi giorni in cui il 186° è arrivato a Balad. Le date precise non le ricordo, ma la Compagnia Mo.Me. "vampiri" è arrivata in Somalia un paio di settimane dopo la XIII "condor". La "camerata" della Mortai era uguale a quella della "Condor". I primi giorni ha piovuto di continuo e abbiamo dovuto dormire sotto i teli tesi ( come se non fosse bastata la mangusta) perchè la nave ( se non ricordo male la S.Giorgio) che portava le tende e tutte le strutture da campo, non riusciva ad attraccare in porto per problemi logistici. A breve proverò anche io ad inserire qualche foto.
    Richard ho guardato le foto, ma PURTROPPO non mi ricordo di te. Del resto sono passati VENTI ANNI. Sei inscritto al gruppo Brigata paracadustisti Folgore su face book ? Se non ci sei, iscriviti è pieno di ricordi.
    Antonio Sica

    Ciao Antonio ,
    ci hai preso in pieno ... mangusta compresa , mi sa che abbiamo mangiato le stesse razioni K sia in Mangusta che in Somalia se poi sei sceso anche a Palermo per i Vespri mi sa che siamo anche dello stesso scaglione

  4. #84
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2013
    Messaggi
    3

    Re: 2/7/1993 - Somalia - Check Point Pasta

    Citazione Originariamente Scritto da Nuovoappassionato73
    Citazione Originariamente Scritto da ghostraider99
    Salve a tutti. Sono un nuovo iscritto. Ho trovato questo forum cercando testimonianze sulla missione Ibis. E quando, scorrendo questo post, ho visto le immagini inserite da nuovoappassionato73, quasi mi è venuto un colpo. La foto dell'interno di una costruzione di quella che era una base militare somala a Balad, è stata scattata nei primi giorni in cui il 186° è arrivato a Balad. Le date precise non le ricordo, ma la Compagnia Mo.Me. "vampiri" è arrivata in Somalia un paio di settimane dopo la XIII "condor". La "camerata" della Mortai era uguale a quella della "Condor". I primi giorni ha piovuto di continuo e abbiamo dovuto dormire sotto i teli tesi ( come se non fosse bastata la mangusta) perchè la nave ( se non ricordo male la S.Giorgio) che portava le tende e tutte le strutture da campo, non riusciva ad attraccare in porto per problemi logistici. A breve proverò anche io ad inserire qualche foto.
    Richard ho guardato le foto, ma PURTROPPO non mi ricordo di te. Del resto sono passati VENTI ANNI. Sei inscritto al gruppo Brigata paracadustisti Folgore su face book ? Se non ci sei, iscriviti è pieno di ricordi.
    Antonio Sica

    Ciao Antonio ,
    ci hai preso in pieno ... mangusta compresa , mi sa che abbiamo mangiato le stesse razioni K sia in Mangusta che in Somalia se poi sei sceso anche a Palermo per i Vespri mi sa che siamo anche dello stesso scaglione
    Si Richard. Tu ce l'hai scritto sull' elastico dei google che probabilmente ti aveva dato un marine nel porto vecchio di mogadiscio in cambio di un paio di cordialini delle razioni k : 3/92. Vieni a farti un giro nella pagina della Brigata Folgore su facebook. cosi evitiamo di divagare e andare fuori discorso su questo post dedicato alla Somalia.

  5. #85
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    94

    Re: 2/7/1993 - Somalia - Check Point Pasta

    Discussione interessantissima!!
    Purtroppo sono dal telefono e non riesco a caricare tutte le immagini...appena arrivo a casa me la guardo meglio...

  6. #86
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    Finita Ibis un certo numero di materiale fuori uso furono ritornati all' Ufficio Stralcio Ibis a Viterbo per essere catalogati e smaltiti: c' era di tutto, dai VM sforacchiati ai containers pieni di robaccia (e formiche, ragni e pipistrelli somali, blah!). Un giorno, mentre smaltivamo materiale sanitario, vennero fuori le mimetiche dei nostri, ancora sporche di sangue, tagliate evidentemente dagli infermeri durante i soccorsi. C' erano anche i velcro coi nomi, ma tutto fu requisito da un maresciallo "per mandarlo al museo" ma poi non ne sapemmo più nulla, forse o ha venduto su EB... :P

  7. #87
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    497
    ...nel 1993 gli stivaletti desertici c'erano (come da foto) ...adottati da un anno ( sono il Modello 1992) ma ai ragazzi che andarono li' ovviamente non vennero distribuiti, ai Contingenti successivi si, ma molti si attrezzarono in proprio con Altama e altro...poi rimasero in magazzino e vennero distribuiti oltre 10 anni dopo in Iraq nel 2003...si sfaldavano ed erano molto scomodi, dopo la distribuzione della desertica vegetata( nel 2004) cambiarono anche le scarpe, che comunque duravano esattamente i mesi che eri in missione (circa 4...).
    ...ora va meglio ma erano tempi davvero duri...per chi lavorava davvero, dato che in molti avevano equipaggiamento da vendere e non mettevano il naso fuori dall'accampamento nemmeno sotto la minaccia delle armi (...in Iraq...)...mi fermo qui per decenza.
    Un pensiero a tutti i caduti ed alle loro Famiglie...
    Ciao Francesco
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

  8. #88
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    73
    Le conosco queste scarpe

  9. #89
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    trento
    Messaggi
    76
    strano..la Gronell fa scarpe che durano specialmente scarponi da montagna...mi pare molto strano fossero così scadenti.

  10. #90
    Utente registrato L'avatar di KampfgruppeHansen
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Grüne Linie
    Messaggi
    731
    la prima impressione vedendone le foto è che assomigliano molto alle scarpe vednute nelle bancarelle dei cinesi...
    Io rimango sempre molto amareggiato quando si parla della scadenza delle nosttre divise/equip; siamo frà i più invidiati produttori di alta moda al mondo e mandiamo i nostri soldati ancor oggi in zona operativa con le pezze al culo......
    ________________________
    Erano tempi fieri ed eroici, dove mettevamo piede li era la Germania,e il mio regno si estendeva fin dove arrivava il cannone del mio carro Armato

    Jochen Peiper
    SS Standartenführer , Kommandeur Panzer Regiment SS Leibstandarte

Pagina 9 di 10 PrimaPrima ... 78910 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •