Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 43

Discussione: 2 Elmetti M 33 strano fregio...

  1. #21
    Utente registrato L'avatar di adriano
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    901
    Secondo me il fregio che si intravede sotto all'attuale potrebbe essere stato applicato sul colore bianco...e questo potrebbe benissimo essere stato il colore originario dell'elmetto post bellico...esistono testimonianze fotografiche di carabinieri con l'elmetto bianco...altri colori sotto il verdone sinceramente non ne riesco a vedere...
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #22
    Utente registrato L'avatar di hellfire
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Italia
    Messaggi
    855
    Se volessi tirare fuori il bianco rischio di rovinarlo o é meglio che lo lascio cosí....?... grazie......

  3. #23
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,413
    Citazione Originariamente Scritto da hellfire Visualizza Messaggio
    Se volessi tirare fuori il bianco rischio di rovinarlo o é meglio che lo lascio cosí....?... grazie......
    Lascialo cosi' che e' gia' alterato. Continuando distruggeresti completamente tutto.
    Per Adriano: a mio avviso sono presenti due strati di oliva ed entrambi portavano un fregio. Il primo strato a mio avviso e' un primer. Interessante la foto postata anche se la distanza non consente di ritenere trattarsi proprio di 33, vedi ad esempio il primo elmo bianco che presenta un disegno che ricorda molto i liners dell'M1.

  4. #24
    Utente registrato L'avatar di hellfire
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Italia
    Messaggi
    855
    Ok, però lo tengo in collezione , che voto gli daresti cioè interessante oppure ormai è rovinato quindi (fa schifo) ? Vorrei capire se può aumentare il valore alla mia collezione?. Grazie. ( Gertro )......

    Confermo con quello che dice (Gertro) sono presenti 2 strati di oliva ed entrambi fregiati...


    Inoltre la sigla s 179 dice qualcosa di questo elmetto postato?


    E gli elmetti siglati (P e T) sono rari o facili da trovare?

  5. #25
    Utente registrato L'avatar di mangusta
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Località
    s.clemente - rimini
    Messaggi
    781
    ma il codice s 179 è il produttore con il numero di lotto, il codice p non è raro forse un po più il t,ma non è questo
    che fa raro o pregiato un pezzo,son d'accordo che è di origini del periodo bellico,ma è comunque un ricondizionato.
    fa schifo direi di no,è un 33 con le sue caratteristiche di colorazioni postbelliche magari un po spaciugato ma è un elmo;
    ma sicuramente non è nemmeno un pezzo pregiato, a livello economico.
    il valore è quello che gli dai tu con l'interesse collezionistico che preferisci,se ami la militaria in generale e non ti interessa
    che abbia fatto la guerra , beh.. allora può essere anche un buon elmo.
    se vuoi un consiglio posso dirti di sacrificare qualche soldo in libri sono molto utili,sui 33 ce ne sono alcuni però non posso fare pubblicità
    se cerchi in rete li trovi, anche a prezzi ragionevoli.
    io ne ho un paio anche se il 33 non sarebbe proprio il mio collezionismo primario.
    andrea

  6. #26
    Utente registrato L'avatar di hellfire
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Italia
    Messaggi
    855
    Ok ... grazie... s , p , t ecc.. sò che è numero di lotto e iniziale forse azienda... grazie mille quindi su questo elmo non c'è più nulla da dire ....

  7. #27
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    5,540
    Non posso che confermare ciò che afferma Gertro sul lasciarlo così com'è.
    Idem per quanto riguarda l'affermazione di Mangusta; dipende dal tuo focus collezionistico. Ottimo il consiglio sull'acquisto di libri che vale, comunque, per qualsiasi tipo di collezione uno voglia fare.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  8. #28
    Utente registrato L'avatar di hellfire
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Italia
    Messaggi
    855
    ok.. il libro uno già ordinato... lo lascerò cosi com'è messo sulla mensola per un pò magari aspetto di cambiarlo con uno un po meglio ma per ora lo lascio li vicino all'altro fratellino....cosi si fanno compagnia.......... Tanto sono convinto che qualcuno un domani risolverà il mistero delle sigle e poi se spariscono , sarà pure difficile trovarli..... Nei mercatini non lo mai trovati.... Questi me li ha dati il nonno di un mio amico , perchè il mio amico colleziona altro non riguardanti queste cose e questi settori, li ho presi sennò penso che andavano nel cestino meglio nelle mani mie che nel cestino......

  9. #29
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,413
    Citazione Originariamente Scritto da hellfire Visualizza Messaggio
    Ok, però lo tengo in collezione , che voto gli daresti cioè interessante oppure ormai è rovinato quindi (fa schifo) ? Vorrei capire se può aumentare il valore alla mia collezione?. Grazie. ( Gertro )......
    L'elmetto e' importante per lo studio dei fregi che i carabinieri hanno utilizzato sui loro elmetti in epoca postbellica. Nel tuo caso si tratta di un fregio non regolamentare davvero singolare e molto interessante. Da conservare e custodire gelosamente. Ciao.

  10. #30
    Utente registrato L'avatar di hellfire
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Italia
    Messaggi
    855
    Grazie. Gertro lo conserveró e custodirò gelosamente...... dal vivo e molto meglio che in foto.. Ci tengo molto al tuo parere........

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •