Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 51

Discussione: 20 luglio 1944

  1. #41
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    In teoria le cariche esplosive erano due,ma solo una era stata azionata,non ci fù il tempo materiale per azionare l'altra.altrimenti..... la storia cambiava!
    Vedi allora che ho ragione quando parlo di pressapochismo!
    La realtà* è che gli attentatori furono tutti alti papaveri e che agivano, purtroppo, non per abbattere una dittatura ma per sostituirsi a questa. Hitler stava commettendo un reato di lesa maestà*, toccando cioè il corpo ufficiali fino a quel momento intoccabili e prendendo sempre di più nelle sue mani, peraltro inadeguate, le sorti del conflitto.
    Da parte degli ufficiali fu una "difesa del posto di lavoro e mantenimento di uno status quo" e non una presa di coscienza delle aberrazioni della dittatura. Forse qualche idealista ci fù ma la storia prese un'altra piega convincendo ancora di più Hitler di essere il predestinato.
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  2. #42
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022
    Aggiornamento..

    Questa foto dovrebbe essere stata scattata il 20 luglio 1944 poche ore prima dell'attentato - sulla sinistra e riconoscibile il Colonnello Claus Schenk Von Stauffenberg

    Immagine:

    80,72*KB

    Hitler a colloquio con il suo staff dopo il fallito attentato

    Immagine:

    78,12*KB

    Hermann Göring all'interno della stanza del fallito attentato

    Immagine:

    100,47*KB

    Particolare della stanza

    Immagine:

    97,68*KB

    Vista dall'esterno

    Immagine:

    52,76*KB

    Lapide del luogo dove sono probabilmente sepolti
    Colonnello - Conte Claus Schenk Von Stauffenberg
    Generale - Ludwig Beck
    Generale - Friedricht Olbricht
    Leutnant - Werner von Haeften (aiutante di Stauffenberg)


    Immagine:

    208,63*KB

    Colonnello Albrecht Mertz von Quirnheim

    Immagine:

    28,96*KB

    Leutnant - Werner von Haeften (aiutante di Stauffenberg)
    Werner von Haeften avrebbe accompagnato ed aiutato il Colonnello Claus Schenk Von Stauffenberg a preparare l'attentato

    Immagine:

    27,63*KB

    Deposito di una corona all'esterno dell'edificio Bendlerblock - luogo delle esecuzioni

    Immagine:

    76,43*KB
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  3. #43
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Ottimo,Viper 4!!!Altra fenomenale integrazione!!!Bravo!!!
    Ciao!
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  4. #44
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053


    Il fatto che poi Hitler dopo l'attentato tendesse a tenersi il braccio non è solo a causa dello scoppio ma erano le prime avvisaglie del tremore alle mani che si sarebbe manifestato in modo più visibile nel tempo a venire.
    Ciao
    Andrea
    Errore Andrea!
    Il tremore alle mani venne proprio dalle conseguenze dell'attentato, nell'esplosione il Fuhrer rimase gravemente ferito all'apparato acustico, (che controlla l'equilibrio e quindi la fermezza degli arti), e con il passare degli anni lo stress dovuto alla sempre più disastrosa situazione militare e la conseguente sconfitta della germania acutizzarono il disturbo del tremore alle mani, non fù ne Parkinson ne altro, era un danneggiamento dell'apparato uditivo;
    Il fatto che dopo l'attentato non muovesse il braccio destro e lo tenesse era dovuto al fatto che nell'esplosione prese un colpo alla spalla da un oggetto che era stato catapultato a forte velocità* dalla forza dirompente della bomba.
    Il pressapochismo nell'attuazione del piano e del colpo di stato era dato dal fatto che quasi tutti i cospiratori erano alti Ufficiali dell'esercito, gente che comunque non aveva dimestichezza nel comando e nella gestione di una simile operazione, (quasi tutti i partecipanti erano alti Ufficiali della riserva e dello stato maggiore, quasi nessuno con esperienze vere e proprie del fronte), e da lì venne la titubanza sul dafarsi e la malagestione.
    Il fatto che fecero tutto questo solo per una "lesa maestà*" è verissimo, quasi tutti quelli che non simpatizzavano per il Fuhrer nell'esercito erano Ufficiali di nobili origini, usciti dalle varie accademie militari, e ritenevano che una persona di origini popolane, un ex-Caporale di fanteria, non avesse il diritto di comandare la creme militare Germanica.
    I veri idealisti in questo colpo di stato furono veramente pochi.

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  5. #45
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Ottime integrazioni Gigi e belle foto.
    Quel disegno dove sono indicati i posti con i relativi personaggi non lo avevo mai visto, interessante.
    Ho letto da qualche parte che a salvare Hitler fu anche il tavolo molto massiccio.
    luciano

  6. #46
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Bel lavoro Gigi[]
    Che fucili impugnano i militi "d'oggi"?

  7. #47
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    Il wachtbattallion della Bundeswehr, formato da plotoni delle 3 forze che compongono l'esercito Tedesco: fanteria, marina e aviazione, adopera ancora i K98 come arma, e i movimenti sono gli stessi del periodo 33/45, ma anche le divise sono rimaste pressocchè le stesse, almeno quelle da cerimonia, quella della Bundesmarine è identica se non per il fatto che sono state tolte le insegne del Reich e la coccarda nazionale da bianco/rosso e nera è diventata rosso/giallo e nera e la fascia sui matrosenmutze da kriegsmarine a bundesmarine.

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  8. #48
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    [:264]

  9. #49
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022
    Si Luciano.. anch'io ho letto che il tavolo in legno massiccio e le gambe (evidentemente molto larghe per reggere il peso) salvarono molti dei presenti.. tra cui il destinatario principale dell'attentato
    PS.
    Se fosse stato un tavolo costruito in questo periodo si sarebbe sbricciolato come un grissino senza fare un minimo di resistenza []
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  10. #50
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Si Luciano.. anch'io ho letto che il tavolo in legno massiccio e le gambe (evidentemente molto larghe per reggere il peso) salvarono molti dei presenti.. tra cui il destinatario principale dell'attentato
    PS.
    Se fosse stato un tavolo costruito in questo periodo si sarebbe sbricciolato come un grissino senza fare un minimo di resistenza []
    Si vede chè l'Ikea non esisteva ancora[][]
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •