Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: 33 Marina

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991

    33 Marina

    Salve a tutti,
    vorrei conoscere il vostro parere in merito a questi due elmi, recentemente reperiti in un vecchio deposito della Marina.
    Per ovvi motivi non sussistono dubbi circa la loro originalità* però vorrei, se posssibile, maggiori informazioni, in merito alla verniciatura, interni ecc. ecc.
    Vorrei far notare, su uno dei due, una evidente strato sottostante di vernice grigioverde chiara, che sembrerebbe pre-bellica.
    Anche i fori di aereazione di uno dei due hanno internamente 4 lamelle (come si può apprezzare in una delle immagini, mentre il secondo ne ha 8. Qust'ultimo ha anche una colorazione interna bianca(!)
    Grazie in anticipo a chi vorrà* cimentarsi in questa prova di decifrazione...
    Saluto tutti.
    Dimonios

    Immagine:

    17,06Â*KB

    Immagine:

    42,79Â*KB

    Immagine:

    26,06Â*KB

    Immagine:

    11,53Â*KB

    Immagine:

    17,12Â*KB

    Immagine:

    53,06Â*KB

    Immagine:

    64,76Â*KB

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    Ciao Dimonios, si si era già* discusso di tale tipologia di elmi in un altro topic, Così come sono si potrebbero datare agli anni 60 sia per tipo di ribaditura dei rivetti, per tipo di rivetti vedi ultima foto da te postata, di colorazione, di ancora e soggolo, con ciò non è da escludere che per equipaggiare i marinai si sia fatto ampio uso di 33 bellici ricondizionati, come appunto ai notato tu stesso.
    Le pelli in 2 pezzi vanno bene per gli elmi marina erano già* in uso dal periodo bellico, mentre i soggoli sono tipici dei ricondizionamenti post bellici, in merito alle colorazioni, in questi casi veramente la marina nel dopoguerra ha usato di tutto, dai verdi bottiglia ai grigi e addirittura ai rossi per gli aereofonisti!! del resto per i marinai l'elmo aveva quasi esclusivamente una funzione protettiva più che mimetica per cui le variazioni sui colori era prassi normale e consentita!!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991
    Grazie molte Lafitte,
    è vero, si era già* discusso, in un precedente topic, dei 33 marina, ma questi ultimi postati mi sembravano ancor più "promiscui". A conferma di quanto da te esposto, nei prossimi giorni posterò le immagini di un 33 marina di colore (addirittura) arancione! Con una lettera E gialla fra due parentesi : (E).
    Ultimissima: visto che avrei la possibilità* di acquisire un piccolo lotto di quelli con colorazione verde scura, potresti indicarmi un, per quanto approssimativo, valore di mercato? (giusto per non operare l'affare del cacchio!)
    Saluti
    dimonios

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    Ciao Dimonios, arancione con E tra parentesi, forse elettricista? mah? Supermarina a volte mi stupisce!!!
    Come valore di mercato non dovrebbe essere elevatissimo, diciamo intorno ai 20- 30 eurazzi, deve però interessare la tematica perchè non sono richiestissimi!!
    Poi dipende come tutto dal numero dei pezzi in vendita e dalla loro conservazione generale!! La valutazione potrebbe anche scendere.
    Alcuni di questi in verde se ne sono visti anche a Novegro, venduti a vario titolo anche con identificazioni che potremmo dire quantomeno fantasiose!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991
    Come preannunciato, ecco il 33 Marina di colore arancione . Sul metallo è punzonato RM e la cucitura dell'interno è doppia in parallelo e non a Z, (per intenderci = ), soggolo in cuoio, areatori con 8 alette.
    Potrebbe essere bellico? Alcuni vecchi marinai mi hanno raccontato di servizi antincendio di bordo, durante il conflitto, con 33 dipinti addirittura di rosso.
    Anche questo arancione potrebbe essere stato destinato a qualche squadra di (E)mergenza o di (E)lettricisti... Chissà*!
    Avete qualche idea?
    L'unica certezza è che si tratta di un oggetto originale al 100% per il resto aspetto un vostro aiuto.

    Immagine:

    43,62*KB

    Immagine:

    42,93*KB

    Immagine:

    73,62*KB

    Saluti
    dimonios

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991
    Solo adesso noto la colorazione grigioverde interna alla calotta. Secondo voi sarà* il caso di provare a togliere l'arancione e vedere cosa si nasconde sotto?
    Saluti
    dimonios

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    Ciao Dimonios, si potrebbe essere una spiegazione valida anche E per emergenza, ti confermo che alla protezione civile venero consegnati 33 dipindi in rosso molto apparescente per cui potrebbe essere che le squadre utilizzassero quei tipi di elmo.
    Si il 33 è bellico visto marchi e colore però non necessariamente sull' esterno il grigioverde si è conservato, direi che pulendo le zone attaccate dalla ruggine se c'è del verde al di sotto dell' arancione si dovrebbe notare senza grossi problemi, se ciò non fosse ti sconsiglio di procedere tentando di rimuovere l'ultimo strato di vernice!!!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato