Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 27

Discussione: 66 anniversario del d-day

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    46

    66 anniversario del d-day

    Oggi come tutti sapranno ricorre il 66 anniversario dello sbarco in Normandia un pensiero a tutti coloro che combatterono in quel giorno fondamentale della secoda guerra mondiale
    Breve cenno storico
    Schieramenti
    Alleati L'ordine di battaglia era all'incirca il seguente, da est a ovest:

    6ª Divisione Aerotrasportata britannica, paracadutata o sbarcata tramite alianti ad est del fiume Orne per proteggere il fianco sinistro.
    1ª Brigata Servizi Speciali britannica comprendente i raggruppamenti di Commandos Nr. 3, Nr. 4, Nr. 6 e Nr. 45 (RM) sbarcati nel settore Queen Red (il più a sinistra). I Commando Nr.4 vennero incrementati con i gruppi 1 e 8 (entrambi francesi) dei Nr. 10 (Inter Alleati).
    3ª Divisione Fanteria britannica e 27ª Brigata Corazzata britannica sulla Spiaggia Sword, da Ouistreham a Lion.
    Commando britannici Nr. 41(RM) (parte della 4ª Brigata Servizi Speciali britannica assieme al Nr. 46(RM), Nr. 47(RM) e Nr. 48(RM)), sbarcati all'estrema destra della Spiaggia Sword.
    3ª Divisione Fanteria canadese, 2ª Brigata Corazzata canadese e Commando Nr.48 (RM) alla Spiaggia Juno, da St Aubin a La Riviere.
    Commando Nr.46 (RM) a Juno per scalare le scogliere a sinistra dell'estuario del fiume Orne e distruggere una batteria di artiglieria. (Il fuoco della batteria si rivelò trascurabile, il Nr.46 venne tenuto al largo come riserva galleggiante e sbarcò il giorno seguente al D-Day).
    50ª Divisione Fanteria britannica e 8ª Brigata Corazzata britannica sulla Spiaggia Gold, da La Riviere a Arromanches.
    Commando Nr.47 (RM) sul fianco ovest della Spiaggia Gold.
    V Corpo statunitense (1ª Divisione Fanteria e 29ª Divisione Fanteria) sulla Spiaggia Omaha, da St. Honorine a Vierville sur Mer.
    2° Battaglione Rangers statunitense a Pointe du Hoc.
    VII Corpo statunitense (4ª Divisione Fanteria più altri) sulla Spiaggia Utah, attorno Pouppeville e La Madeleine.
    101ª Divisione Aviotrasportata statunitense, paracadutata attorno a Vierville.
    82ª Divisione Aviotrasportata statunitense, paracadutata attorno a Sainte-Mère-à?glise, a protezione del fianco destro.
    Le divisioni americane di fanteria erano appoggiate da alcuni battaglioni di carri medi.

    L'annuncio dello sbarco alla resistenza francese, i Maquis, venne dato pochi giorni prima con una frase in codice trasmessa da Radio Londra, utilizzando i primi versi della poesia "Chanson d'automne" di Paul Verlaine. Il primo verso, Les sanglots longs des violons de l'automne (I lunghi singhiozzi dei violini d'autunno) avvertì i Maquis situati nella regione d'Orléans di attaccare nei prossimi giorni. Il secondo verso, Blessent mon coeur d'une langueur monotone (Feriscono il mio cuore con un monotono languore), trasmesso il 5 giugno (il giorno prima dello sbarco), segnalava che l'attacco doveva essere effettuato immediatamente. Le attività* svolte dalla resistenza francese aiutarono a interrompere le linee di comunicazione della Wehrmacht.

    Tedeschi
    La zona dietro alle spiagge era stata estesamente fortificata dai tedeschi, come parte del loro sistema di difesa detto Vallo atlantico. Era sorvegliata da quattro divisioni, delle quali solo una (la 352ª) era di alta qualità*, mentre la 91ª era leggermente inferiore. Le altre comprendevano soldati tedeschi che (di solito per motivi medici) non erano considerati adatti al servizio attivo sul fronte orientale, e di altre nazionalità* (principalmente russi).

    A difesa della costa e del retroterra da est a ovest si trovavano tre divisioni e varie unità* minori dell'LXXXIV. Armeekorps del generale Marks:

    716. Infanterie-Division statica: con alcuni battaglioni Ost era a difesa di quella che sarebbero diventate le spiagge Sword Beach, Juno Beach, Gold Beach e Omaha Beach.
    352. Infanterie-Division: con un battaglione granatieri e un reggimento artiglieria a difesa della spiaggia che sarebbe diventata Omaha Beach. Le restanti unità* della divisione erano schierate subito a sud e nei dintorni di Bayeux.
    709. Infanterie-Division statica: con alcuni battaglioni Ost era a difesa del settore est della penisola del Cotentin (tra cui Cherbourg) e Utah Beach.
    Come riserva della 7. Armee invece era presente la:

    91ª Luftlande-Infanteriedivision: normale divisione di fanteria strutturata in modo da poter essere aviolanciata, dotata di due reggimenti granatieri e uno artiglieria. Con aggregato il 6° Fallschirmjägerregiment della 2ª Fallschirmjägerdivision in Bretagna, era a difesa del retroterra di Utah Beach. Era dotata anche di carri francesi prede di guerra, inquadrati nel 100° Panzer-Ersatz-und-Ausbildungsabteilung.La 91ª era posta anche a difesa della cittadina di Carentan importante nodo di comunicazioni che avrebbe potuto permettere alle truppe aviotrasportate americane di favorire il collegamento tra le due teste di ponte di Utah e Omaha.
    La 21. Panzerdivision era a guardia di Caen, e la 12. Divisione Panzer SS stazionava a sud-est. I suoi soldati erano stati tutti reclutati direttamente dalla Gioventù hitleriana nel 1943, all'età* di sedici anni, e avrebbero acquisito una reputazione per la loro ferocia nella battaglia imminente. Alcune delle zone dietro la spiaggia Utah erano state allagate dai tedeschi come misura precauzionale contro un assalto di truppe paracadutate.

    Prima della battaglia, gli Alleati avevano accuratamente mappato e testato le aree di atterraggio, facendo particolare attenzione alle condizioni meteorologiche sulla Manica. Le condizioni del tempo nell'unico momento in cui gli atterraggi erano praticabili (a causa di considerazioni sulla marea e sulla luna piena) furono particolarmente severe. A causa di queste, i tedeschi non si aspettavano che gli sbarchi sarebbero avvenuti.

    Gli sbarchi
    Carri armati sulla spiaggia Utah.La 6a divisione aerotrasportata britannica fu la prima ad entrare in azione, dieci minuti dopo la mezzanotte. I suoi obiettivi erano il Ponte Pegasus e altri ponti dei fiumi sul fianco est della zona di atterraggio, ed anche una batteria di cannoni a Merville (vedi Operazione Tonga). I cannoni vennero distrutti, e i ponti vennero catturati e tenuti fino a quando i Commandos li rilevarono alla fine del 6 giugno.

    Il Commando Nr.4 sbarcò sulla spiaggia, guidato dalle truppe francesi e britanniche, così come era stato concordato tra di loro. Le truppe avevano obiettivi separati a Ouistreham, per i francesi un fortino e il casino, per i britannici due batterie che sovrastavano la spiaggia. Il fortino si rivelò troppo corazzato per i lanciabombe PIAT (Projector Infantry Anti Tank) dei commando, ma il casino fu preso con l'aiuto di un carro Centaur. I commando britannici raggiunsero entrambe le batterie solo per scoprire che i cannoni erano stati rimossi. Lasciando la procedura di eliminazione alla fanteria, i commando si ritirarono da Ouistreham per unirsi ai membri della Prima Brigata Servizi Speciali (Commando Nr.3, 6 e 45), e spostarsi verso l'interno per riunirsi alla Sesta aerotrasportata.

    Sulle spiagge Sword e Juno i britannici e i canadesi sbarcarono con perdite leggere. Ad ogni modo fallirono nel compiere i progressi che ci si attendeva dopo lo sbarco, ed avanzarono di circa otto chilometri per la fine della giornata. In particolare, Caen, un obiettivo principale, era ancora in mano tedesca alla fine del D-Day.

    Sulla spiaggia Gold le perdite furono molto più pesanti, in parte perché i carri armati Sherman anfibi vennero ritardati ed i tedeschi avevano fortificato pesantemente un villaggio sulla costa. Comunque, la 50a divisione superò le difficoltà* e avanzò quasi fino alla periferia di Bayeux per la fine del giorno. Nessuno andò vicino agli obiettivi pianificati.

    I Commandos del Nr.47(RM) furono gli ultimi Commandos britannici a sbarcare e raggiunsero la spiaggia Gold, ad est di Le Hamel. Il loro compito era di procedere verso l'interno, piegare a destra (ovest) e marciare per 15 chilometri attraverso il territorio nemico per attaccare da dietro il porto costiero di Port en Bessin. Questo piccolo porto all'estrema destra dell'avanzata britannica era ben protetto dalle scogliere di gesso. Il significato particolare di questo piccolo porto consisteva nel fatto che quello era il punto in cui doveva approdare la tubatura sottomarina di rifornimento degli Alleati, "Pluto" (Pipe Line Under The Ocean).

    Sulla spiaggia Omaha la Prima Divisione Fanteria statunitense subì la peggiore esperienza in fatto di sbarchi. I carri Sherman anfibi vennero in gran parte persi prima di raggiungere la spiaggia; furono fatti sbarcare infatti dalle navi appoggio troppo lontani dalla riva e le deboli protezioni aggiunte per permettere la navigazione cedettero sotto gli urti delle onde di un mare agitato. I loro oppositori, la 352a Divisione tedesca, erano alcuni dei soldati meglio addestrati presenti nello schieramento tedesco in Normandia, e occupavano delle posizioni su scogliere ripide che sovrastavano le spiagge. Le registrazioni ufficiali affermano che "Nel giro di 10 minuti dall'abbassamento delle rampe, la compagnia avanzata era divenuta inerte, senza guida e praticamente incapace di agire. Ogni ufficiale e sergente era stato ucciso o ferito...divenne una lotta per la sopravvivenza e il soccorso". La divisione perse oltre 4.000 uomini. Nonostante ciò i sopravvissuti si raggrupparono e procedettero verso l'interno.

    Le massicce postazioni di artiglieria in cemento armato, poste sulle cime delle scogliere a Pointe du Hoc erano il bersaglio del secondo battaglione Rangers statunitensi. Il loro compito era scalare i cento metri di scogliera sotto il fuoco nemico con corde, scale a pioli, e quindi attaccare e distruggere i cannoni, che si pensava controllassero le aree di sbarco sulle spiagge Omaha e Utah. Le postazioni vennero raggiunte con successo grazie al massiccio impiego di bangalore torpedo e i cannoni, che erano stati spostati (probabilmente durante il bombardamento precedente) vennero individuati e distrutti. Il tasso di perdite tra le truppe sbarcate fu quasi del cinquanta per cento.

    Per contro, le perdite sulla spiaggia Utah furono di 197 uomini su circa 23.000 sbarcati, le più leggere tra tutte i punti di sbarco. Anche queste truppe si spinsero all'interno e riuscirono a collegarsi con parti delle divisioni aviotrasportate.

    L'82a e la 101a aviotrasportata erano state meno fortunate. In parte a causa dell'inesperienza nel pilotaggio e in parte a causa delle difficili condizioni del terreno, atterrarono male e disperse. Alcuni caddero in mare o in zone deliberatamente allagate. Dopo 24 ore solo in 3.000 uomini della 101a si erano radunati. Molti continuarono a vagare e combattere dietro le linee nemiche per giorni. L'82a occupò la città* di Sainte-Mère-à?glise per un certo tempo nella mattina del 6 giugno, dandole il diritto di ritenersi la prima città* liberata durante l'invasione.

    Una volta che la testa di ponte venne stabilita, due Mulberry Harbour artificiali vennero rimorchiati attraverso la Manica in segmenti. Uno venne costruito ad Arromanches, l'altro alla Spiaggia Omaha. Il porto di Omaha venne distrutto dalle tempeste circa dieci giorni dopo il D-Day. Circa 9.000 tonnellate di materiali vennero sbarcate giornalmente al porto di Arromanches, fino alla fine di agosto, per quel momento il porto di Cherbourg era stato assicurato dagli Alleati ed aveva iniziato a tornare in servizio
    Wik
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    585

    Re: 66 anniversario del d-day

    hai fatto bene a ricordarlo,
    un pensiero anche da parte mia per tutti quei soldati,

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821

    Re: 66 anniversario del d-day

    "Blessent mon coeur d'une langueur monotone"
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    4,675

    Re: 66 anniversario del d-day

    Un ringraziamento speciale ed un merito a mark 11 per aver ricordato una pagina importante della storia d'Europa e non solo.
    Il pensiero va a tutti coloro che hanno sacrificato la vita in quei tragici avvenimenti..

    [attachment=27:38dv2cq4]01.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=26:38dv2cq4]02.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=25:38dv2cq4]03.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=24:38dv2cq4]04.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=23:38dv2cq4]05.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=22:38dv2cq4]06.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=21:38dv2cq4]07.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=20:38dv2cq4]08.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=19:38dv2cq4]09.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=18:38dv2cq4]10.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=17:38dv2cq4]11.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=16:38dv2cq4]12.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=15:38dv2cq4]13.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=14:38dv2cq4]14.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=13:38dv2cq4]15.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=12:38dv2cq4]16.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=11:38dv2cq4]17.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=10:38dv2cq4]18.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=9:38dv2cq4]19.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=8:38dv2cq4]20.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=7:38dv2cq4]21.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=6:38dv2cq4]22.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=5:38dv2cq4]23.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=4:38dv2cq4]24.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=3:38dv2cq4]25.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=2:38dv2cq4]26.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=1:38dv2cq4]27.jpg[/attachment:38dv2cq4][attachment=0:38dv2cq4]28.jpg[/attachment:38dv2cq4]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Infanterie Königin aller Waffen

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Toscana mugello
    Messaggi
    4,499

    Re: 66 anniversario del d-day

    Un pensiero a tutti quelli che hanno perso la vita in quei giorni.
    Pietro

    Cerco foto, documenti, Soldbücher e Wehrpasses di soldati della Wehrmacht che hanno combattuto in Italia soprattutto nel settore toscano.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: 66 anniversario del d-day

    Ricordo più che doveroso

    Ottima l'integrazione di heer x.

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810

    Re: 66 anniversario del d-day

    Esatto, ricordo più che doveroso alle migliaia di giovani che trovarono la morte in quel lontano 6 giugno 1944...
    Bellissime e in alcuni casi drammatiche, le foto postate da herr x, grazie per l'integrazione.
    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    46

    Re: 66 anniversario del d-day

    Grazie
    altre immagini le ultime 5 in ordine
    Omaha-Gold-Juno- Utah-Sword
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    122

    Re: 66 anniversario del d-day

    un doveroso tributo alla loro memoria.aggiungo i miei complimenti per l'integrazione fotografica,reportage davvero interessante

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: 66 anniversario del d-day

    Un doveroso ricordo.

    Belle immagini
    luciano

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •