Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: 9 agosto; ricorrenza

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    275

    9 agosto; ricorrenza

    Domani 90mo anniversario della missione su Vienna della "Serenissima"
    capeggiata per l' occasione da Gabriele D' Annunzio: tragitto unico
    Padova/San Pelagio-Vienna e ritorno.
    Un saluto a tutto il clan
    Bruno "baffobruno"

  2. #2
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    953
    è vero quella dei volantini tricolore......che impresa!!!!
    avanti forza paris

    art.52 della Costituzione Italiana
    La difesa della Patria e' sacro dovere del cittadino. Il servizio militare e' obbligatorio nei limiti e modi stabiliti dalla legge. Il suo adempimento non pregiudica la posizione di lavoro del cittadino, ne' l'esercizio dei diritti politici. L'ordinamento delle Forze Armate si informa allo spirito democratico della Repubblica.

  3. #3
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022
    Grazie per la segnalazione..
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  4. #4
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055
    Davvero impresa memorabile considerata l'epoca e i velivoli di allora!
    Strepitosa anche perchè invece di seminare morte tra gli abitanti di Vienna lanciarono solo i famosi volantini!

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821
    Il Castello di San Pelagio è visitabile ed è in zona Padova, ben visibile dall'autostrada A13 Bologna -Padova,...

    http://www.museodellaria.it/It/index.htm



    Saluti
    Corrado
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  6. #6
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055
    Ci sono stato vari volte, l'ultima qualche annetto fà*, ma i velivoli erano conservati in condizioni pessime![:254]

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Grazie baffobruno della segnalazione.
    Il D'Annunzio volò su un S.V.A. 5 (ricognitore e bombardiere leggero) modificato per lui in biposto per consentirgli lo storico e incruento volo su Vienna.
    [:253]
    luciano

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    1,622
    un amico conserva in collezione un volantino originale.....quando torno mi faccio mandare la foto
    cerco e scambio materiale wehrmacht e afrikakorps!!!

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    275
    Caro Cocis49,
    è esatto! Adesso non rammento con precisione la matricola dell' esemplare in questione ma mi pare che il I° prototipo della versione bi-posto fosse andato perduto proprio durante il volo di trasferimento alla base di San Pelagio (mi rammarico, dato che disto non più di 1 ora di traffico da Padova, di non esserci andato mai). Fra i velivoli partecipanti al raid, uno, credo sia dovuto atterrare in emergenza a Innsbruck, ma non per danni di guerra bensì per semplice panne al motore. Infatti la reazione A. U. non ci fu.-
    Sicuramente il contraccolpo morale si rivelò pesante, anche perchè, pur nel periodo del loro "massimo splendore" (facciamo, prima del giugno 191 gli aeroplani A. U. non erano mai riusciti a sorvolare Roma. Inoltre non è da sottovalutare la necessità*, per la Squadriglia "Serenissima", di superare la catena alpina, in una stagione che non era "il massimo".-
    Credo di poter affermare, con le dovute proporzioni, che le aviazioni italiane (dell' Esercito e della Marina) durante la G. G. fossero ben più competitive ed efficienti che non durante la guerra successiva, quando la produzione nazionale si disperse in mille rivoli di macchine spesso inefficienti ed obsolete.-
    Fra le imprese, poi, di Palli, pilota preferito di D' Annunzio, vi fu (sempre su SVA) la ricognizione fotografica pressocchè totale dei punti nevralgici dell' Albania, di cui praticamente all' epoca non esistevano neppure carte.
    Mi risulta che materiale fotografico in merito esista al Museo della III Armata di Padova, quindi a un tiro di schioppo sa San Pelagio.
    Un saluto cordiale
    baffobruno

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022
    Interessante segnalazione, grazie. [:253]

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato