Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15

Discussione: ACCANIMENTO TERAPEUTICO? CONTRO I VENDITORI EPAY

  1. #1
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    ACCANIMENTO TERAPEUTICO? CONTRO I VENDITORI EPAY

    Salve a tutti ! scusate il piccolo appunto che stò per fare: Navigando sul nostro forum vedo che il nuovo passatempo preferito da alcuni di voi è segnalare all`assistenza clienti del noto sito d`aste (chiamiamolo epay ) delle aste da voi giudicate illecite....
    Io sono un venditore epay professionale , lo faccio per lavoro, e con i soldi che ricavo dalla vendita di militaria su epay ci finanzio la mia collezione e soprattutto ci mando avanti (in parte) la mia famiglia. Pago l`i.v.a. allo stato Italiano , le commissioni d`inserzione e sulla vendita ad epay,e se mi pagano con paypal pago il 4% di commissioni anche li!.... Risultato : se un oggetto lo vendo a 100 euro me ne rimangono in tasca circa 60 , e spesso sono veramente meno di quanto valga.

    Sono d`accordo con voi che spesso si vedono oggetti in vendita palesemente falsi spacciati per veri... parliamone sul forum ,i forum di discussione servono anche a questo!.
    A Volte però vedo che vengono tolti dalle aste (dietro segnalazione di qualche imbecille) degli oggetti che sono originali , segnalati forse solo per invidia,o peggio perché non si hanno i soldi per comprarlo e allora si vuole che nessun altro li compri.... Mi sembra veramente una cosa meschina...

    c`è una legge che impone a tutti i venditori di accettare la restituzione della merce entro 7 giorni dal ricevimento della merce che tutela le vendite a distanza ....quindi mi sembra abbastanza inutile segnalare degli oggetti taroccati ; sarà* interesse dell`acquirente (ed epay tutela molto più gli acquirenti piuttosto che i venditori ve lo garantisco!) contattare l`assistenza clienti e procedere con una procedura per oggetto non conforme alla descrizione,e al limite se vuole pareri diversi dal suo , postare l`oggetto (ora di sua proprietà* ) su un qualunque forum di discussione sulla militaria.

    L`insistente segnalazione degli oggetti ha portato ad un unico risultato : molti venditori (tra cui presto anch`io) smettono di vendere sulla piattaforma epay perché ormai stanchi e esasperati dai continui annullamenti delle aste.
    Vi ricordate il mitico venditore di inerti veneto? Vende ancora? –no-
    Vi ricordate il mitico venditore di materiale tedesco siciliano ? vende ancora ?-no-
    E come loro (sono quelli con cui ero in qualche modo in contatto) tanti stanno facendo la stessa scelta.

    Ora veniamo a me : qualcuno di voi (e so anche chi , ma per correttezza e privacy non dico chi è) continua a segnalare le mie aste : mi è stata tolta perfino una vanghetta tedesca perché andava contro alle legge sulle armi!!!!

    Epay toglie automaticamente le aste segnalate dalla vendita, spesso senza leggere nemmeno la descrizione dell`oggetto col risultato frustrante per il venditore che si vede levare dall`asta anche un fodero di baionetta o un bossolo di cannone trench art lavorato....(parlo ovviamente per esperienza personale!)

    Perché vi accanite tanto contro di noi??? Non avete nient`altro da fare nella vostra giornata???
    Ripeto , il risultato è solo quello di far morire la vendita di materiale di qualità* online....e quindi ala fine ci rimettete anche voi collezionisti!!!
    Vedete voi....

    p.s. scusatemi lo sfogo ma sono sicuro che sul forum scrivono anche tanti altri venditori che la pensano come me...
    Non dico il mio nik perchè sarebbe publicità* ,molti di voi mi conoscono e sanno che sono un venditore serio ,più di 700 feeedback tutti positivi e media 4,8 - 4,7 - 4,8 - 4,9 - 4,7
    ciao a tutti!!
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: ACCANIMETO TERAPEUTICO? CONTRO I VENDITORI EPAY

    Mi dispiace di leggere il tuo sfogo anche perchè legati dal vincolo forumistico. Credo sia brutto che proprio da qui partano le problematiche legate al tuo lavoro sul sito. Specifico che non ho mai avuto occasione di segnalare aste farlocche se non qui per riderne bonariamente anche perchè rientravano veramente nel genere improbabile piuttosto che in quello della tentata truffa.
    Spesso si leggono sfoghi di venditori che segnalano quanto da te denunciato ma credo che tu ricada dentro al mucchio. Per me la logica di una segnalazione dovrebbe essere avvertire che si cerca di spacciare per vero un falso palese o si cerca di vendere oggetti che non possono essere venduti. Noto invece che spesso il gioco è proprio quello di fare togliere dalla vendita oggetti che non rientrano in queste categorie per motivi a volte misteriosi.
    Credo sia paragonabile solo al gesto di certi che infettano i computer altrui solo per il gusto di farlo. Io per ora ho comprato solo piccole cose e onestamente non mi azzarderei a acquistare elmetti da centinaia di euro senza prima toccarli ma evidentemente se il venditore è conosciuto e non ha la volontà* truffaldina sono cose che si possono fare.
    Spesso però si leggono inserzioni dove le descrizioni sono volutamente vaghe e l'oggetto "buono" viene proposto a cifre bassissime. Mettiamo in chiaro che persino io capisco che un elmetto tedesco sano e completo non può partire da 30 € con un compralo subito da 99 €.
    Preferirei mi si dicesse che forse è uno spagnolo e poi starebbe a me decidere il da farsi questo perchè ormai l'era degli affari sul sito è finita e si avvia sempre di più ad essere solo un modo alternativo di comprare. Un enorme Postalmarket insomma dove trovi di tutto e che viene aggiornato costantemente. Un luogo insomma dove comprare senza però pretendere di trovare l'affare ad ogni costo ma solo sfruttando l'enorme varietà* di articoli proposti.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  3. #3
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    Re: ACCANIMENTO TERAPEUTICO? CONTRO I VENDITORI EPAY

    spiegamo un pò come funziona fare le inserzioni su epay : per quanto riguarda la partenza delle aste da 1 euro.... non é che se metto un biscudo tedesco parà* a base d'asta 1 euro é perchè sono deficiente ,o perchè l'elmo é falso e mi accontento di 1 euro di ricavo ,o perchè non l'ho pagato niente e anche un euro di guadagno va bene....se metto l'oggetto a 1 euro base d'asta é perchè: so che l'oggetto vale molto di più e sono relativamente tranquillo che riceverà* più di un'offerte e sopratutto ... pago molto meno di tariffa d'inserzione!!! perchè pagare 25 euro un'inserzione per un elmo tedesco da 1000 euro facendola partire da 999 euro base d'asta , quando so che li raggiungerà* comunque i 999 euro anche partendo da una base d'asta =a 1 euro ma con commissione d'inserzione da 1,80 euro.... non so se mi spiego!
    ovvio che se c'è il "compralosubito 99 euro" per un parà* biscudo é un'inculat... ne costa 350 una buona repro!!!!
    gli affaroni su epay non si fanno più ( e non si sono nemmeno mai fatti)! però si riesce a trovare buona merce a prezzi abbordabili, basta guardarsi intorno!
    ciao
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,790

    Re: ACCANIMENTO TERAPEUTICO? CONTRO I VENDITORI EPAY

    Dubito fortissimamente che lo staff di ebay tolga un articolo in asta per una segnalazione di un utente senza controllare, esistono altri filtri immediati e non (spyware) che operano in questo senso, sicuramente escludo che vengano a leggere i commenti sul nostro forum e che agiscano di conseguenza.
    Se, come dici tu, conosci chi sta compromettendo il risultato delle tue aste, è a lui direttamente che devi rivolgerti.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060

    Re: ACCANIMENTO TERAPEUTICO? CONTRO I VENDITORI EPAY

    Premetto che non seguo il sito italiano nè è mio uso mandare segnalazioni di aste.

    Concordo con quanto scritto da coloniale solo parzialmente:ha ragione a dire che non è giusto accanirsi contro dei venditore indiscriminatamente. Se però uno dei membri del forum volesse acquistare un oggetto segnalandolo, non vedo nulla di male a commentarlo e se questo è il caso ad identificarlo come falso.

    Non sono invece d'accordo con quanto afferma nel suo secondo messaggio. Per quanto riguarda le aste chiuse, fintanto che alla voce di ricerca "scavo" o "accessorio" compariranno un 85% di oggetti dubbi o palesemente non idonei alla libera vendita, ci saranno sempre interventi del sito. Come poi dice giustamente Norby, non occorre che ci sia qualcuno che segnali le aste: esistono i "bot" e funzionano molto bene.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    1,758

    Re: ACCANIMENTO TERAPEUTICO? CONTRO I VENDITORI EPAY

    Io su E-bay (e chiamiamolo così dai....) ho visto tempo fà* uno sfogo di un venditore molto simile a questo (lo aveva messo in ogni sua inserzione) e se non mi ricordo male diceva che il venditore ha la possibilità* di rivolgersi ad una associazione dei consumatori e poi se è il caso far partire una denuncia vero chi gli procura dei danni facendone annullare le aste (l'utente che segnala in maniera indiscriminata e senza motivo le aste)mi sembra che si parlasse di persecuzione. Spero di essere stato utile e se posso dire una cosa è che io su E-bay.it purtroppo ho ridotto di molto i miei acquisti e che ho rivolto le mie attenzioni e i miei pochi euro verso altri lidi ...
    Ciao da Franz
    P.S:Neanche io ho mai segnalato nessuna asta al sito anche se ogni tanto la tentazione mi è venuta vedendo Adrian m.26 spacciati per M.15 oppure "tagliacarte" che farebbero più bella figura sulla canna di un fucile che vicino ad una busta da aprire...
    Ciao da Franz
    scavare è bello!
    E’ un mondo difficile: vita intensa, felicità a momenti e futuro incerto...

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: ACCANIMENTO TERAPEUTICO? CONTRO I VENDITORI EPAY

    Ora veniamo a me : qualcuno di voi (e so anche chi , ma per correttezza e privacy non dico chi è) continua a segnalare le mie aste : mi è stata tolta perfino una vanghetta tedesca perché andava contro alle legge sulle armi!!!!
    Tu sai chi è lui, ma lui lo sa che tu sei iscritto qui sul forum. Secondo me se ne parli con lui vedrai che risolverai il problema. forse ho capito di chi parli

  8. #8
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    Re: ACCANIMENTO TERAPEUTICO? CONTRO I VENDITORI EPAY

    Citazione Originariamente Scritto da norby73
    Dubito fortissimamente che lo staff di ebay tolga un articolo in asta per una segnalazione di un utente senza controllare, esistono altri filtri immediati e non (spyware) che operano in questo senso, sicuramente escludo che vengano a leggere i commenti sul nostro forum e che agiscano di conseguenza.
    Se, come dici tu, conosci chi sta compromettendo il risultato delle tue aste, è a lui direttamente che devi rivolgerti.
    purtroppo norby penso sia proprio così invece , come mai mi é stata tolta una pala (vanghetta) con la motivazione della legge sulle armi da taglio , ed ad una mia protesta ufficiale , mi é stata ridata l'opportunità* di metterla in asta??? lo staff di epay mi ha spiegato che ricevono ogni giorno migliaia di segnalazioni e che qualcosa può scappare.... ergo non le leggono nemmeno le inserzioni e le tolgono arbitrariamente (mia supposizione badate bene) salvo poi dietro sollecitazione del venditore rivedere la questione ....non fanno pagare le tariffe d'inserzione per le aste tolte é vero , ma io ci metto del tempo ,a crearla , a fare le foto , e in più un oggetto tolto e rimesso risulta spesso "bruciato" per quanto riguarda il prezzo finale che può spuntare...
    ho aperto il topic più che altro per far capire a chi segnala le inserzioni , che spesso il "dispetto" che fa può arrecare del danno anche economico al segnalato , e che forse non ne vale la pena...tutto qua.
    ciao a tutti!
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,790

    Re: ACCANIMENTO TERAPEUTICO? CONTRO I VENDITORI EPAY

    Coloniale avrai tutte le ragioni di questa terra ma non mi pare che il nostro sia un forum dove fare lamentele, uno perché centriamo poco con ebay, due perché avendo un mercatino nostro tutto questo li non succede.

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: ACCANIMENTO TERAPEUTICO? CONTRO I VENDITORI EPAY

    Citazione Originariamente Scritto da norby73
    Coloniale avrai tutte le ragioni di questa terra ma non mi pare che il nostro sia un forum dove fare lamentele, uno perché centriamo poco con ebay, due perché avendo un mercatino nostro tutto questo li non succede.
    Quoto ogni singola parola.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •