Pagina 23 di 30 PrimaPrima ... 132122232425 ... UltimaUltima
Risultati da 221 a 230 di 297

Discussione: Adrian 1915 francese

  1. #221
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    Re: Adrian da mercatino

    Citazione Originariamente Scritto da piesse
    Citazione Originariamente Scritto da Gertro
    ...dalla protezione esclusivamente psicologica...
    Non direi....l'adozione dell'elmetto Adrian portò ad una drastica riduzione delle ferite alla testa (percentuali in ordine del 60/70% in meno) e la gravità delle stesse.

    E' vero che l'elmetto andava a sostituire i normali kepì in stoffa, per cui era facile avere risultati migliori, ma del resto all'epoca di meglio non c'era.

    Poi ovviamente se lo vogliamo paragonare agli stahlhelm austro-tedeschi, è un'altra storia.

    Ma sarebbe come dire che la bicicletta non vale niente, perché poi hanno inventato la moto.

    In quanto al fascino dell'Adrian secondo me è innegabile, si tratta di una vera e propria icona, un elmetto altamente evocativo e forse tutt'oggi il simbolo più riconoscibile anche dai profani della Grande Guerra e, perché no, in quanto tale uno dei simboli primari di quel concetto che proprio ultimamente si cerca molto di rivalutare, ovvero la nostra Unità Nazionale.
    quoto in tutto e per tutto!
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  2. #222
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: Adrian da mercatino

    Citazione Originariamente Scritto da piesse
    Non direi....l'adozione dell'elmetto Adrian portò ad una drastica riduzione delle ferite alla testa (percentuali in ordine del 60/70% in meno) e la gravità delle stesse.
    E' vero che l'elmetto andava a sostituire i normali kepì in stoffa, per cui era facile avere risultati migliori, ma del resto all'epoca di meglio non c'era.
    Poi ovviamente se lo vogliamo paragonare agli stahlhelm austro-tedeschi, è un'altra storia.
    Ma sarebbe come dire che la bicicletta non vale niente, perché poi hanno inventato la moto.
    In quanto al fascino dell'Adrian secondo me è innegabile, si tratta di una vera e propria icona, un elmetto altamente evocativo e forse tutt'oggi il simbolo più riconoscibile anche dai profani della Grande Guerra e, perché no, in quanto tale uno dei simboli primari di quel concetto che proprio ultimamente si cerca molto di rivalutare, ovvero la nostra Unità Nazionale.
    Ciao Piesse, non sono d'accordo con quanto dici. L'Adrian va paragonato con gli elmi coevi come quello inglese e quello tedesco-austriaco. Questi ultimi venivano costruiti con buoni acciai e con spessori efficaci oltre ovviamente ad essere sottoposti a prove balistiche. Il fine era quello di dotare i soldati di efficaci strumenti di protezione. Tutto questo per l'Adrian non e' avvenuto e lo stesso sistema costruttivo in uso per l'Adrian durante la prima guerra mondiale lo comprova. Piu' che un elmo era un insieme di pezzi di cattiva e leggera lamiera uniti malamente tra loro e per giunta anche forati. Il crestino poi peggiorava ulteriormente le gia' assenti qualita' balistiche perche' altro non era che una trappola per colpi e schegge. Non per niente l'Italia lo adotto' prevalentemente per i bassi costi non per le sue qualita' (che non ne aveva) e questo la dice lunga sulla inutilita' di questo elmetto e sul cinismo dei responsabili. L'idea che l'Adrian della prima guerra mi ha sempre dato e' quella di un elmo partorito da incompetenti irresponsabili preoccupati solo da ragioni di bilancio. Ciao

  3. #223
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    Re: Adrian da mercatino

    Citazione Originariamente Scritto da Gertro
    Citazione Originariamente Scritto da piesse
    Non direi....l'adozione dell'elmetto Adrian portò ad una drastica riduzione delle ferite alla testa (percentuali in ordine del 60/70% in meno) e la gravità delle stesse.
    E' vero che l'elmetto andava a sostituire i normali kepì in stoffa, per cui era facile avere risultati migliori, ma del resto all'epoca di meglio non c'era.
    Poi ovviamente se lo vogliamo paragonare agli stahlhelm austro-tedeschi, è un'altra storia.
    Ma sarebbe come dire che la bicicletta non vale niente, perché poi hanno inventato la moto.
    In quanto al fascino dell'Adrian secondo me è innegabile, si tratta di una vera e propria icona, un elmetto altamente evocativo e forse tutt'oggi il simbolo più riconoscibile anche dai profani della Grande Guerra e, perché no, in quanto tale uno dei simboli primari di quel concetto che proprio ultimamente si cerca molto di rivalutare, ovvero la nostra Unità Nazionale.
    Ciao Piesse, non sono d'accordo con quanto dici. L'Adrian va paragonato con gli elmi coevi come quello inglese e quello tedesco-austriaco. Questi ultimi venivano costruiti con buoni acciai e con spessori efficaci oltre ovviamente ad essere sottoposti a prove balistiche. Il fine era quello di dotare i soldati di efficaci strumenti di protezione. Tutto questo per l'Adrian non e' avvenuto e lo stesso sistema costruttivo in uso per l'Adrian durante la prima guerra mondiale lo comprova. Piu' che un elmo era un insieme di pezzi di cattiva e leggera lamiera uniti malamente tra loro e per giunta anche forati. Il crestino poi peggiorava ulteriormente le gia' assenti qualita' balistiche perche' altro non era che una trappola per colpi e schegge. Non per niente l'Italia lo adotto' prevalentemente per i bassi costi non per le sue qualita' (che non ne aveva) e questo la dice lunga sulla inutilita' di questo elmetto e sul cinismo dei responsabili. L'idea che l'Adrian della prima guerra mi ha sempre dato e' quella di un elmo partorito da incompetenti irresponsabili preoccupati solo da ragioni di bilancio. Ciao
    io comunque avrei preferito aver in testa un bell'adrian "inutile come tu dici" piuttosto che un bel berretto in stoffa modello 909...o un bel pickelhaube in cuoio pressato non trovi?
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  4. #224
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: Adrian da mercatino

    Gertro, gli altri elmetti che tu citi sono coevi per modo di dire; l'Adrian è comparso in servizio circa un anno prima dei Mod.16 sia tedesco che inglese (escludendo i pochi esemplari di Brodie Mod.15 che onestamente non mi sembrano superiori a nessun Adrian) e un anno durante una guerra è un sacco di tempo.

  5. #225
    Utente registrato L'avatar di Franz56
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Trieste ("Uciolandia")
    Messaggi
    2,976

    Re: Adrian da mercatino

    Citazione Originariamente Scritto da Gertro
    Ciao, l'Adrian nel panorama degli elmetti mondiali e' quello che meno mi piace. Ha una concezione che io definisco medievale con quel crestino tutto imbullonato e per la forma che l'elmo presenta nel complesso. Balisticamente il mod.15 era un semplice pezzetto di lamiera dalla protezione esclusivamente psicologica. Col mod.26 si miglioro' l'acciaio usato (di tipo inglese) ma resto' un pessimo elmo balistico. Ciao.
    Questione di gusti personali...
    A me piace perchè l'aveva usato mio nonno e anche perchè rappresenta un'epoca...
    La vita è un temporale... prenderlo nel .... è un lampo...!!!
    El vento, el ... e i siori i gà sempre fato quel che i gà voludo lori...

    "Se un bischero dice 'azzate vorti'osamente può apri' un varco spazio temporale, in cui può incontrassi po'i se'ondi prima, generando 'osì un'infinita e crescente marea di 'azzate"... Margherita Hack

  6. #226
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: Adrian da mercatino

    Citazione Originariamente Scritto da piesse
    Gertro, gli altri elmetti che tu citi sono coevi per modo di dire; l'Adrian è comparso in servizio circa un anno prima dei Mod.16 sia tedesco che inglese (escludendo i pochi esemplari di Brodie Mod.15 che onestamente non mi sembrano superiori a nessun Adrian) e un anno durante una guerra è un sacco di tempo.
    Il mio era un paragone con gli elmi coevi, cioe' dello stesso periodo. Tra l'altro non si fece nulla nel corso della guerra per migliorare l'elmo sia esteticamente che balisticamente. Ciao.

  7. #227
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: Adrian da mercatino

    Citazione Originariamente Scritto da coloniale
    io comunque avrei preferito aver in testa un bell'adrian "inutile come tu dici" piuttosto che un bel berretto in stoffa modello 909...o un bel pickelhaube in cuoio pressato non trovi?
    Ciao Coloniale, indubbiamente, meglio della stoffa. Pero' il mio era un paragone con gli altri elmi del periodo e con le filosofie di metodi e di fini sottese alla loro realizzazione. L'Adrian resta un pessimo elmo per il periodo in esame. Ciao.

  8. #228
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: Adrian da mercatino

    Citazione Originariamente Scritto da Franz56
    Questione di gusti personali...
    A me piace perchè l'aveva usato mio nonno e anche perchè rappresenta un'epoca...
    Ciao Franz, anche mio nonno lo ha usato. Pero' la sua vista mi fa sempre storcere il naso. I soldati purtroppo non sapevano cosa avevano in testa e lo indossavano fiduciosi. Ciao.

  9. #229
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    Re: Adrian da mercatino

    Citazione Originariamente Scritto da Gertro
    Citazione Originariamente Scritto da coloniale
    io comunque avrei preferito aver in testa un bell'adrian "inutile come tu dici" piuttosto che un bel berretto in stoffa modello 909...o un bel pickelhaube in cuoio pressato non trovi?
    Ciao Coloniale, indubbiamente, meglio della stoffa. Pero' il mio era un paragone con gli altri elmi del periodo e con le filosofie di metodi e di fini sottese alla loro realizzazione. L'Adrian resta un pessimo elmo per il periodo in esame. Ciao.
    i francesi nel 1915/16 avevano l'adrian
    i tedeschi nel 1915/16 avevano il pickelhaube
    gli austriaci nel 1915/16 avevavno il berretto

    l'adrian penso fosse la meglio di tutte queste opzioni.....
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  10. #230
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    FIRENZE
    Messaggi
    48

    Elmetto Adrian M15 bianco?????

    Ciao ragazzi,
    ho bisogno di una vostra dritta...ho comprato diversi anni fa questo Adrian francese ad un mercatino in Liguria, fermamente convinto dell'originalità del pezzo di per sè, ma non molto convinto del colore bianco.
    Le mie ipotesi sono sempre state due:
    _ o un mimetismo invernale
    _ o una colorazione applicata nel primo dopoguerra e adottata dalla Croce Rossa

    nel peggiore dei casi (ipotesi che ho escluso più per speranza nell'originalità della colorazione che per certezza matematica) potrebbe essere stato rinverniciato "a caso" da qualche egocentrico

    In ogni caso, si scorge in qualche parte sul bianco delle macchioline bluastre, specie all'altezza delle saldature, come se il colore originario blu avesse in qualche modo "stinto"

    Vi allego qualche foto, e mi scuso per la qualità non ottimale, dato che le ho scattate con la webcam.

    Come potete vedere, l'interno ha tutta l'aria di essere originale, e reca nella parte interna del guscio un'ancora che presumo essere della marina. Ma il colore desertico dell'interno del guscio? che appartenesse originarimanete a qualche reparto coloniale?

    Aspetto qualche dritta!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 23 di 30 PrimaPrima ... 132122232425 ... UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato