Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 16 di 16

Discussione: adrian con candela

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    72

    Re: adrian con candela

    hai perfettamente ragione..... ora dedico 1 po' di tempo al sito... e vedo cosa trovo... altrimenti faro' 1 altro post nella sezzione corretta...

  2. #12
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    17,784
    Dal web:
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,001
    Attenti ai dilettanti allo sbaraglio...
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    prov. di Savona
    Messaggi
    873


    Citazione Originariamente Scritto da kleiner pal Visualizza Messaggio
    Attenti ai dilettanti allo sbaraglio...
    spero tu indenda quanto scrivo....a parte la foto (certo non d'epoca visto il sogolo e gli occhiali...) vi inviterei a non dar troppo credito ne alla fantasia ne,TANTOMENO, alle didascalie che trovate nei musei.... una candela in quella posizione non resta accesa che qualche secondo a patto che il soldato non stia impalato sull'attenti... sicuramente lavoravano in situazioni penose e di scarssissima illuminazione ma così è IMPOSSIBILE se non mi credete provate ! sia che picchiate di mazzo o piccone sia che "inpalate" ma anche se solo spingete una carrello il movimento del corpo provoca lo spegnimento della fiamma perchè la cera stessa trasborda dal cratere di fusione anegandola fiamma o bruciando lo stoppino (parola di accolito (nella Liturgia = portatore di candela).Diverso il caso delle lampade a olio e di quelle a acetilene che invece lavorano con altro principio. In Galleria le candele erano usate sì ma in lampade protette da vetro per evitare le correnti d'aria.

  5. #15
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    17,784
    Si, comprendo. Ma stava sul web e quindi l'ho postata. Gli occhiali non sono di ora. Lo spago come soggolo...bè che ti devo dire.
    Comunque una cosa va' chiarita: esistevano candele di sego molto diverse dalle candele di ora: la loro fiamma era tenace e se piu'
    soggetta a spifferi e piu' manteneva.Insomma un'altra cosa.PaoloM

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,001
    Intendo esattamente quello! Per sensazionalismo o per eccesso di buona volontà nei musei privati si trovano certe "perle" che fanno scoppaire dalle risate...
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato