Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23

Discussione: Adrian con mimetismo

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    771

    Adrian con mimetismo

    Si è discusso questi giorni nelle stanze dedicate alla Militaria Straniera di mimetismi applicati agli elmetti austriaci sul fronte nostrano, si è anche accennato agli adrian italiani con mimetismo invernale - da montagna, da neve per intenderci.
    Il mio contributo odierno è questo adrian mod. 15 con mimetismo che io definisco "da ghiacciaio" proveniendo quest'ultimo dalle parti dell'adamello brenta

    Immagine:

    59,52Â*KB

    Immagine:

    64,29Â*KB

    Immagine:

    63,39Â*KB

    Immagine:

    51,47Â*KB

    []
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991
    Ciao walzorzi,
    mi era sfuggito questo bellissimo elmo. Molto bello, complimenti!
    E' evidente che si tratta di uun'iniziativa di reparto se non addirittura personale. Dalla foto sembrerebbe abbiano usato una normale pittura e non calce che credo di aver letto fosse uno dei sistemi di mimetizzazione preferiti dai soldati. Vorrei sapere se hai qualche fotografia d'epoca dove siano documentati questi mimetismi.
    Saluti
    dimonios

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Ciao Dimonios, scusa il ritardo ma non mi ero accorto del tuo post dell'altro giorno.
    A dirti la verità* ero convinto fosse calce, in ogni caso non è una vernice nel senso stretto.
    Ho provato leggermente con le unghie e vedo che si lascia grattare via con una certa facilità*, è ... come dire.... "gessoso" se mi passi il termine.
    Tale mimetismo è sicuramente una iniziativa di reparto e riguarda la sola parte esterna dell'elmetto.
    Nell'immediato non ho fotografie da postarti, se ne vedono ogni tanto sulle numerose pubblicazioni librarie che riguardano la guerra alpina, specialmente della zona ortles cevedale.
    Mi sovviene a tale proposito una bellissima serie di diapositive che qualche anno fà* era in vendita, se non ricordo male al museo della guerra di Rovereto, tutta dedicata alla gerra in Adamello. Tra le altre spettacolari immagini, numerose di alpini con il loro bel adrian dipinto di bianco.
    Un saluto []
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    991
    Ciao Walzorzi,
    effettivamente potrebbe trattarsi di un poco di gesso sciolto in acqua.
    Molto interessante. Grazie.
    Dimonios

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di mauro
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    705
    ciao a tutti!
    E' un po' che lo guardo... più l'osservo e più mi piace!
    Non è per nulla facile trovare elmetti bianchi.
    Bello
    ciao!
    mauro

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593
    Le proprietà* della vernice che hai descitto corrispondono benissimo anche a quelle della "cementite" che -del resto - ha un altro incredibile vantaggio: è di un'opacità* che fa paura!

    complimenti, elmo davvero affascinante.
    Ciao
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    36
    SALVE SONO GENE ED E' IL PRIMISSIMO MESSAGGIO CHE POSTO.

    LA COLORAZIONE BIANCA VENIVA DATA PENSANDO POI DI LEVARLA?
    E' PER QUESTO CHE NON USAVANO LA VERNICE VERA E PROPRIA?
    AT-TENTI

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    69
    Ciao, volevo sfruttare questo topic per chiederVi una consulenza sugli adrian. Chi mi conosce sa che so qualcosa sul materiale AU, ma poco su quello italiano. La domanda è : ma il numero delle "lamelle" di pelle dell' interno può variare tra i vari modelli di adrian ? Ne ho visti, anche sul forum, con 5, 6 e questo che ne ha 7.
    Oltre al caldo questo dilemma non mi fa dormire, aiutatemi.

    Ciao, []

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    Si Sterno dipende dalla taglia, dal fabbricante e dalla nazionalità*, per di più possono essere in un pezzo unico o composte, in questo caso anche bicolori. Solitamente non ci sono grossi problemi per determinare l'originalità* delle pelli, montate sugli adrian francesi delle varie forniture, qualche problema in più lo generano gli interni italiani in cerata, e quelli successivi in pelle marroncina montate su pannacci grossolani grigioverdi.
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di H
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,157
    oooooh!! non l'avevo visto,che bello!!

    ma siete sicuri che sia stato usato il gesso?
    H/Haflinger

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato