Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: AG 42 B (Ljungman)fucile semiautomatico svedese

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di stahlelm16
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,311

    AG 42 B (Ljungman)fucile semiautomatico svedese

    Vi presento una delle armi che più mi piacciono della mia collezione, il fucile semiautomatico svedese AG 42 B, conosciuto come Ljungman. E' stato creato dall'ingegnere Erik Eklund nei primi anni '40 mentre lavorava per la fabbrica d'armi di Eskilstuna. Adottato nel 42 con la denominazione di AG 42,viene mantenuto in uso fino agli anni '60. Nel 1953 vengono adottate alcune lievi modifiche tra cui l'adozione di un cilindretto in gomma per evitare che il bossolo spento espulso violentemente dall'estrattore andasse a finire in faccia al tiratore. Ultimamente ne son apparsi alcuni pezzi, peraltro il prezzo non è proibitivo, ma comunque io non ne ho visti poi cosi tanti. Il caricatore contiene 10 colpi calibro 6,5x55. Di particolare rilievo il sistema di recupero gas che non prevede un'asta di armamento (come accade ad esempio nel Garand), bensì l'otturatore viene arretrato all'atto dello sparo per mezzo di una camma che recuperando i gas prodotti a circa tre quarti della canna, li convoglia direttamente sulla parte anteriore dell'otturatore, facendolo arretrare, così da espellere il bossolo sparato e camerare il colpo successivo. Questo sistema viene oggi applicato per esempio nell'M16 e nel nostro AR 70.All'atto dello sparo l'AG 42 è dolce e con un rinculo minimo. Perlopiù molto preciso. Dimenticavo, la baionetta è la stessa adottata per il Carl Gustaf modello 1896
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Lassù pugnammo. Lassù caddero gli eroi fratelli
    per la grandezza della Patria.
    Il più vasto confine a lei consacrato,
    vigila e difendi con la fede dei forti


    Dal monumento al Vecio e al Bocia sito alla caserma Salsa di Belluno, sede del glorioso 7° Alpini

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: AG 42 B (Ljungman)

    E' indubbiamente un bel fucile il cui unico difetto se ricordo bene stà* nelle "protuberanze?" di armamento non comodissime. Non l'ho mai provato ma me ne hanno parlato bene. Forse se proprio gli vogliamo trovare un difetto vero stà* nel peso che però unito alla cartuccia lo rende piacevole allo sparo.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275

    Re: AG 42 B (Ljungman)

    Fucile interessante, ben costruito con importanti innovazioni tecniche per l'epoca della progettazione.
    Adesso viene rivalutato ed è un pezzo da avere in collezione come pietra miliare della
    storia dei semiauto.
    Ecco i miei

    [attachment=2:2zevn92s]AG 42B 001 m.jpg[/attachment:2zevn92s]

    [attachment=0:2zevn92s]AG 42B 006 M.jpg[/attachment:2zevn92s]

    Raffinato e particolare il sistema di mira; si può smontare e rimontare al contrario a seconda del tipo di palla usato.
    Nella foto è presisposto per la munizione con palla spitzer ( si intravvede la sagoma sulla destra)

    [attachment=1:2zevn92s]AG 42B 009 M.jpg[/attachment:2zevn92s]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    196

    Re: AG 42 B (Ljungman)

    Oltre alla baionetta, i principali accessori sono il corredo di pulizia (come quello fotografato da Stahlhelm), le mire notturne (che erano distribuite in un simpatico mini-astuccio in pelle) e l'accessorio per il tiro a salve, che ha la stessa forma esterna di quello per il Gustav.
    Segnalo (non ho alcun interesse economico a farlo, ma spero possa essere utile per i collezionisti che ne sono privi) che un paio di mesi fa la Titan Arms di San Marino aveva molti kit di pulizia per questo fucile, ed immagino che ne siano rimasti.

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275

    Re: AG 42 B (Ljungman)

    ecco le mire notturne

    [attachment=1:255i3zlm]Night sight device 006.jpg[/attachment:255i3zlm]

    [attachment=0:255i3zlm]Night sight device 005.jpg[/attachment:255i3zlm]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    196

    Re: AG 42 B (Ljungman)

    Bella, la versione povera delle mire notturne! :-)
    Scusa, Oscar, lo sai che mi piace scherzarci! :-)
    Le tue sono del 1961, e la morbida pelle aveva lasciato spazio alla similpelle :-)

    Queste invece sono del 1955 :-)

    [attachment=4:isextu2o]mire.jpg[/attachment:isextu2o]

    Rilancio con l'accessorio per il tiro a salve, raffrontato con quello per il Gustav.
    Quello in alto è del Gustav, quello in basso del Ljungman

    [attachment=3:isextu2o]blank.jpg[/attachment:isextu2o]

    Aggiungo il kit di pulizia ancora da "scartare":

    [attachment=2:isextu2o]pulizia.jpg[/attachment:isextu2o]

    ed un po' di munizioni da manipolazioni svedesi... molto utili quando si ha a che fare con un "tranciadita" come l'AG42 :-)

    [attachment=1:isextu2o]dummy.jpg[/attachment:isextu2o]

    E spero che si aggiungano altri accessori, che ci permettano di.... "vedere la luce", come questa torcia militare svedese :-)

    [attachment=0:isextu2o]pila.jpg[/attachment:isextu2o]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  7. #7
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: AG 42 B (Ljungman)

    Azz..che rilancio. Naturalmente sai cosa ti invidio molto, con quella punta verde poi non le avevo mai viste.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    12

    Re: AG 42 B (Ljungman)

    [quote="Oscar"]Fucile interessante, ben costruito con importanti innovazioni tecniche per l'epoca della progettazione.
    Adesso viene rivalutato ed è un pezzo da avere in collezione come pietra miliare della
    storia dei semiauto.

    Raffinato e particolare il sistema di mira; si può smontare e rimontare al contrario a seconda del tipo di palla usato.
    Nella foto è presisposto per la munizione con palla spitzer ( si intravvede la sagoma sulla destra)

    Riprendo questo vecchio post per chiederti, cortesemente, di spiegarmi come si smonta l'alzo.
    Grazie

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Estero
    Messaggi
    1,275

    Re: AG 42 B (Ljungman)

    Citazione Originariamente Scritto da ramirez
    Riprendo questo vecchio post per chiederti, cortesemente, di spiegarmi come si smonta l'alzo.
    Grazie
    Devi premere la molla che fa da ritegno alla fascetta inferiore, poi spingere in avanti la stessa, rimuovere l'astina, svitare la vite che fa da ritegno, liberare la ghiera con il simbolo della palla , rimontarla al contrario.
    Se vuoi ti passo mandare il manuale in formato pdf (mi serve la tua e-mail)
    Saluti
    Oscar

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato