Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 31

Discussione: ahh...l'estate...

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    876

    Re: ahh...l'estate...

    Complimenti! Lukino

  2. #12
    Moderatore L'avatar di Waffen
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    FIRENZE
    Messaggi
    3,111

    Re: ahh...l'estate...

    Citazione Originariamente Scritto da Peo
    Fatti raccontare la storia del caccia dal contadino.
    L'ogiva se fossi in te la farei vedere ad un carrozziere per un'eventuale ripìristino delle superfici ammaccate!


    Io personalmente la lascerei come si trova che senso ha levare le ammaccature?Mica è lo sportello di una punto!

    Apparte gli scherzi io personalmente lo lascerei come si trova almeno per me non ha senso ripristinare le ammaccature,un po' come ripristinare le fibbie denazificate a colpi di cacciavite per portare in rilievo la svastica.
    Comunque sia complimenti per il ritrovamento direi un pezzo unico!
    kappa

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di Cavaliere nero
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,157

    Re: ahh...l'estate...

    Se era arancione, o per meglio dire rosso amaranto si tratta di primer antiruggine... veniva applicato a tutti i veicoli tedeschi mi pare a partire dal 44' purtroppo non ricordo il giorno di entrata in vigore dell'ordine relativo, ce l'avevo da qualche parte...

    Sottolineo però che dove ho letto questo si parlava di panzer e veicoli terrestri, ma penso valga anche per gli aerei...
    [center:377uncav]La sera risuonano i boschi autunnali
    di armi mortali, le dorate pianure
    e gli azzurri laghi e in alto il sole
    più cupo precipita il corso; avvolge la notte
    guerrieri morenti, il selvaggio lamento
    delle lor bocche infrante.
    Georg Trakl[/center:377uncav]

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    112

    Re: ahh...l'estate...

    Complimeti per il bellissimo ritrovamento!

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    800

    Re: ahh...l'estate...

    Ad occhio direi Bf-109F.... Ke Ku...!!!
    Mick

  6. #16
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: ahh...l'estate...

    Citazione Originariamente Scritto da Cavaliere nero
    Se era arancione, o per meglio dire rosso amaranto si tratta di primer antiruggine... veniva applicato a tutti i veicoli tedeschi mi pare a partire dal 44' purtroppo non ricordo il giorno di entrata in vigore dell'ordine relativo, ce l'avevo da qualche parte...

    Sottolineo però che dove ho letto questo si parlava di panzer e veicoli terrestri, ma penso valga anche per gli aerei...
    L'antiruggine lo hanno adoperato per tutta la guerra, ed anche prima..... forse ti confondi con il dunkelgelb che è stato utilizzato dal 18 febbraio 43, ma è un'altro discorso.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  7. #17
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: ahh...l'estate...

    L'antiruggine sull'alluminio?...........

    Il Primer anticorrosione usato sui velivoli tedeschi ed in genere su tutti gli aerei in alluminio ha un colore giallo scuro simile al color senape; mi pare strano sia degenerato fino all'arancione.

  8. #18
    Utente registrato L'avatar di silent brother
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Emilia Romagna - Modena
    Messaggi
    5,286

    Re: ahh...l'estate...

    Citazione Originariamente Scritto da Waffen

    Io personalmente la lascerei come si trova che senso ha levare le ammaccature?Mica è lo sportello di una punto!

    Apparte gli scherzi io personalmente lo lascerei come si trova almeno per me non ha senso ripristinare le ammaccature,un po' come ripristinare le fibbie denazificate a colpi di cacciavite per portare in rilievo la svastica.
    Comunque sia complimenti per il ritrovamento direi un pezzo unico!

    Sono d'accordo con Waffen sul fatto di lasciarlo così com'è, soprattutto se si tratta dei resti di un aereo abbattuto
    Complimenti per il ritrovamento!
    DANIELE
    "Ad unum pro civibus vigilantes"

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Villa Vicentina (UD)
    Messaggi
    6

    Re: ahh...l'estate...

    Salve a tutti, sono Freddy, un nuovo iscritto.
    E'una serie di reperti di estremo interesse anche e soprattutto per le dimensioni e lo stato di conservazione che sembrerebbe decisamente ottimo.
    Si tratta di parti di uno Junkers Ju 87 Stuka, che potrebbe essere appartenuto allo Sturtzkampgeschwader 1 che aveva operato in Sicilia tra il 1940 ed il 1941 oppure allo Stg 2 che invece in Sicilia nell'agosto del 1942 oppure anche potrebbe essere uno dei 100 Ju 87 ceduti all'Italia nel 1939 e che avevano ricevuto il nomignolo di "Picchiatelli".
    Riguardo ai reparti tedeschi, dello Stg 1, il GeschvaderStab era dislocato a Trapani tra il 22 febbraio del 1941 fino al marzo dello stesso anno dopo di che, fino a tutto il mese di maggio si era trasferito sulla base di Comiso. Il I° Gruppe dello stesso Stg era stato a Trapani nei mesi tra il dicembre 1940 ed il Gennaio 1941. Lo Stg 2, come ho già* detto, si era fermato a Trapani solo per un mese, l'agosto del 1942.
    Riguardo al cono dell'elica posso confermare che la colorazione rossastra è dovuta all'ancorante/antiossidante utilizzzato come fondo per la vernice Schwarzgun, di cui alcuni piccoli frammenti sono ancora conservati alla base del cono. Questo tipo di ancorante a base di minio era stato utilizzato all'inizio del conflitto e poi gradualmente sostituito da quello verde azzurro (non ho mai visto vernici color senape se non su velivoli alleati o moderni ma potrei tranquillamente sbagliarmi).
    Dalle due targhette è possibile desumere che il motore, uno Junkers Jumo 210, ha un numero di matricola abbastanza basso ed era stato prodotto nel 1939 per cui è verosimile, anche in base allla matricola dell' aereo, che si trattasse di uno Stuka delle prime serie, B-1 o B-2.
    Forse, esaminando bene tutte le parti si potrebbero trovare altre sigle utili per una più precisa identificazione dell'aereo dato che, purtroppo, il suo WerkNummer non compare nell'elenco del LAMB, il database online dei velivoli della Luftwaffe.
    Ciao a tutti e di nuovo complimenti per il ritrovamento

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Susà di Pergine Valsugana
    Messaggi
    458

    Re: ahh...l'estate...

    Citazione Originariamente Scritto da Freddy
    Salve a tutti, sono Freddy, un nuovo iscritto.
    E'una serie di reperti di estremo interesse anche e soprattutto per le dimensioni e lo stato di conservazione che sembrerebbe decisamente ottimo.
    Si tratta di parti di uno Junkers Ju 87 Stuka, che potrebbe essere appartenuto allo Sturtzkampgeschwader 1 che aveva operato in Sicilia tra il 1940 ed il 1941 oppure allo Stg 2 che invece in Sicilia nell'agosto del 1942 oppure anche potrebbe essere uno dei 100 Ju 87 ceduti all'Italia nel 1939 e che avevano ricevuto il nomignolo di "Picchiatelli".
    Riguardo ai reparti tedeschi, dello Stg 1, il GeschvaderStab era dislocato a Trapani tra il 22 febbraio del 1941 fino al marzo dello stesso anno dopo di che, fino a tutto il mese di maggio si era trasferito sulla base di Comiso. Il I° Gruppe dello stesso Stg era stato a Trapani nei mesi tra il dicembre 1940 ed il Gennaio 1941. Lo Stg 2, come ho già* detto, si era fermato a Trapani solo per un mese, l'agosto del 1942.
    Riguardo al cono dell'elica posso confermare che la colorazione rossastra è dovuta all'ancorante/antiossidante utilizzzato come fondo per la vernice Schwarzgun, di cui alcuni piccoli frammenti sono ancora conservati alla base del cono. Questo tipo di ancorante a base di minio era stato utilizzato all'inizio del conflitto e poi gradualmente sostituito da quello verde azzurro (non ho mai visto vernici color senape se non su velivoli alleati o moderni ma potrei tranquillamente sbagliarmi).
    Dalle due targhette è possibile desumere che il motore, uno Junkers Jumo 210, ha un numero di matricola abbastanza basso ed era stato prodotto nel 1939 per cui è verosimile, anche in base allla matricola dell' aereo, che si trattasse di uno Stuka delle prime serie, B-1 o B-2.
    Forse, esaminando bene tutte le parti si potrebbero trovare altre sigle utili per una più precisa identificazione dell'aereo dato che, purtroppo, il suo WerkNummer non compare nell'elenco del LAMB, il database online dei velivoli della Luftwaffe.
    Ciao a tutti e di nuovo complimenti per il ritrovamento
    molto ma molto interessante...
    grayie di questa dettagliata descrizione
    "A volte il vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato." (Jim Morrison)

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato