Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Aiutino conto terzi

  1. #1
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,396

    Aiutino conto terzi

    Cari amici vi disturbo perchè ieri ho accompagnato il mio amico Alberro (appassionato ma non collezionista in senso compiuto) da un ferrivecchi e abbiamo preso a casa un guscio tedesco mod 35 e una maschera completa.
    Le domande sono due:
    1) nel guscio olte la ruggine si vede un po' di vernice, consigliate l'uso dell'ossalico e in quale modo (premetto che nessuno di noi l'ha mai usato);
    2) estraendo la maschera dal contenitore che è ammaccato si è prodotto sulla stessa un taglio di alcuni cm. Il mio amico pensava di incollarla con la colla che ha al lavoro; che ne pensate?
    Scusate per le domande banali ma è la prima volta che ci capitano problemi simili.
    Grazie.
    sven hassel
    duri a morire

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Eh, belle domande...
    Sicuramente intervenire sul guscio con l'ossalico se la ruggine è superficiale dà ottimi risultati. Tempi e modi già trattati innumerevoli volte , basta cercare!

    Per la maschera può mettere una piccola toppa dalla parte interna. Volendo può utilizzare la toppe già pronte per riparare le camere d'aria delle biciclette che hanno spessore decrescente e sono piuttosto morbide.
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  3. #3
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,569
    Assolutamente quoto Centerfire... NON incollate la maschera ma utilizzate i tiptop per le camere d'aria.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di mangusta
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Località
    s.clemente - rimini
    Messaggi
    1,082
    ciao sven hassel, io l'ossalico lo proverei.
    magari prima provate a mettere 3 cucchiai da minestra ogni 10 liti d'acqua, se è un po calda è meglio, poi dipende, se la ruggine è grossa puoi aggiungere un cucchiaio in più ogni 10 litri,
    altrimenti va bene così.
    immergere il guscio nella soluzione, poi ogni mezzora mescolare con un bastoncino ,perchè dopo un po l'ossalico fa la posa sul fondo,ovviamente consiglio di svolgere l'operazione quando si ha un po di tempo per seguirla,perchè ogni tanto bisogna anche controllare se il risultato soddisfa oppure no,comunque dopo circa 3 -4 ore togliere il guscio , passarlo con una spugna e sciacquarlo bene, se il risultato soddisfa ripetere l'operazione con acqua e bicarbonato per neutralizzare l'acido.
    l'immersione in acqua e bicarbonato se dura 15 minuti è più che sufficente,dopo di che sciacquare abbondantemente con acqua pulita e asciugare.
    io solitamente dopo tutto questo do anche una spruzzata di wd 40 , lascio agire per 5 minuti , e dopo, con uno straccio asciutto do una bella strofinata per asciugarlo , l' effetto bagnato dopo qualche ora svanirà e tornerà opaco e protetto...

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    266
    Occhio con l'ossalico, tende ad ingiallire irrimediabilmente il ferro, io prima proverei con un' immersione di mezza giornata in acqua e aceto bianco per il grosso della ruggine. l'ossalico solo alla fine e sotto osservazione.

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di mangusta
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Località
    s.clemente - rimini
    Messaggi
    1,082
    si infatti può succedere, ecco perchè dicevo di non forzare troppo con la quantità di ossalico e di mescolare bene ogni mezzora.
    se si immerge qualcosa in ossalico e ci si dimentica di seguirla per ore o giorni senza mescolare,la patina gialla è inevitabile,ma con le dovute precauzioni non ci dovrebbero essere problemi....

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Nitro90
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Mantova
    Messaggi
    3,886
    Citazione Originariamente Scritto da mangusta Visualizza Messaggio
    si infatti può succedere, ecco perchè dicevo di non forzare troppo con la quantità di ossalico e di mescolare bene ogni mezzora.
    se si immerge qualcosa in ossalico e ci si dimentica di seguirla per ore o giorni senza mescolare,la patina gialla è inevitabile,ma con le dovute precauzioni non ci dovrebbero essere problemi....
    anche con sovradosaggio, si forma la patina gialla, ma se non è una cosa pesante basta una spruzzatina di spray opaco e sparisce tutto.

  8. #8
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,396
    Per storna62 quando intendi acqua e aceto bianco in che proporzioni e che tipo di aceto di deve usare?
    Grazie
    sven hassel
    duri a morire

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato