Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: Aiuto identificazione proiettile

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6

    Question Aiuto identificazione proiettile

    Buona sera ragazzi!
    Sono nuovo di qui, e sono giunto sin al vostro forum girovagando in rete alla ricerca di qualche anima pia pronta ad aiutarmi...

    Arriviamo al dunque... Un giorno della scorsa settimana andai da un mio amico, e parlando del più e del meno gli chiesi per l'ennesima volta di "donarmi" il proiettile intatto che trovammo in campagna, o che per precisare trovai io. Purtroppo la campagna è sua e lui è in possesso del proiettile. Siamo ottimi amici e prima o poi so che tanto cederà XD

    Allora preciso che non siamo in possesso di metal detector e simili, e quella voleva essere una passeggiata per "digerire" nel boschetto di sua proprietà in un pomeriggio post costine, carne e salsiccia in compagnia...


    Ora vi posto le foto che ho fatto del proiettile...
    Il bossolo esploso sul retro della foto, se non ricordo male dovrebbe essere un cal. 9 mm luger, ma è comunque semplice da capire, basta leggere il fondello... il problema è l'altra...

    IMG-20150325-WA0003.jpg

    IMG-20150325-WA0000.jpg

    Nelle foto ci sono un po di ogive, che lui ha a casa sua, ma la a Villa c'è una scatola di scarpe piena di palle, tonde e a punta, tutte in piombo (inclusa quella del proiettile in foto).

    Grazie a tutti coloro che mi aiuteranno ad indagare...

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di leandro53
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Pieve di Cadore
    Messaggi
    662
    Ciao! Guarda qui!
    http://www.exordinanza.net/schede/Werndl-M67.htm
    fabbricante: George Roth (GR) 1883 mese di maggio (V) 11,15x58R
    Visita www.katubrium.it

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6
    Quindi risale alla prima guerra mondiale o è ancora più "vecchia"...
    esatto?

  4. #4
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,565
    Identificazione corretta.
    Ti ricordo che, nel caso te lo cedesse e tu non sia in possesso dei titoli necessari, devi fartelo consegnare inertizzato (ovvero privato della carica di lancio e di innesco) per non incorrere in problemi di natura giuridica.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Tedd Visualizza Messaggio
    Quindi risale alla prima guerra mondiale o è ancora più "vecchia"...
    esatto?
    Decisamente prima durante la WWI le forze armate Austro Ungariche erano dotate di Steyr-Mannlicher M1895
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6
    Per quello non c'è problema, se la munizione è regolarmente detenibile la farei prendere in consegna da mio padre, detentore di regolare porto d'armi uso caccia, almeno fino a quando non lo prendo anch'io (per uso sportivo, perchè con armi in casa e solo mio padre con porto non si sa mai) e poi la terrei in mensola oppure nell'armadio blindato...

    Detto ciò, se per esempio andassero i carabinieri a fare un controllo a casa del mio amico, lui non sarebbe in regola?

  6. #6
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,565
    Detto ciò, se per esempio andassero i carabinieri a fare un controllo a casa del mio amico, lui non sarebbe in regola?
    Qualora le FFOO facessero un controllo e tale munizione non fosse regolarmente denunciata chiaramente sì e risponderebbe del reato di omessa denuncia di munizioni (art. 697c.p.).
    I collezionisti, di norma, tendono a conservare munizioni inertizzate (di norma forando il bossolo).
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6
    scusa l'off topic, ma se avesse il porto d'armi? Dovrebbe andare a denunciare il proiettile alla stazione? E poi si può detenere un proiettile senza avere il fucile dello stesso calibro?

  8. #8
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,565
    Se avesse il porto d'armi deve comunque denunciare la munizione in base all'art.39 T.U.L.P.S..
    Anche se non possiede il fucile, la munizione, se carica e regolarmente detenuta, può essere denunciata in base all'art.26 della legge 110/75.
    Il problema sorge, a lungo andare, sul quantitativo delle munizioni denunciate in quanto, come da legge, si possono detenere un massimo di 200 munizioni per arma corta e fino a 1500 per arma lunga (tranne che in alcuni casi).
    Capisci bene che è abbastanza complicato denunciare le singole munizioni collezionate (burocraticamente) e che quindi risulta più agevole, per il collezionista, detenerle inertizzate in maniera tale da non avere l'aggravio della denuncia, collezionare materiale inerte e non pericoloso e, non ultimo, non andare ad aggravare sul numero delle munizioni (quelle relative alle armi) in denuncia qualora ovviamente siain possesso di porto d'armi.

    Prima di collezionare o semplicemente utilizzare armi e munizioni non sarebbe male conoscere un po' più in maniera approfondita le regole che disciplinano questo nostro bellissimo svago per evitare di cascare in brutti errori od omissioni che possono costare molto cari.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,089
    Comunque, durante la grande guerra gli AU raschiarono il fondo del barile, distribuendo ai reparti di seconda e terza linea tutto quello che poteva fare "bum". Quindi anche i fucili monocolpo obsoleti, anche di preda bellica come i Berdan russi.
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  10. #10
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,535
    Citazione Originariamente Scritto da maxtsn Visualizza Messaggio
    Qualora le FFOO facessero un controllo e tale munizione non fosse regolarmente denunciata chiaramente sì e risponderebbe del reato di omessa denuncia di munizioni (art. 697c.p.).
    I collezionisti, di norma, tendono a conservare munizioni inertizzate (di norma forando il bossolo).

    Forando il bossolo no...nn serve a nulla se non a diminuire il valore collezionistico. Una munizione è tale quando è assemblata, quindi con palla polevere innesco e bossolo, se uno di questi elementi è mancante non si è di fronte ad una cartuccia, bensi ad un bossolo e una palla assemblati...

    Dimenticavo, il colpo è per werndl mod 73, non 67 che utilizzava una munizione diversa a mente 11x42R

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato