Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 12 di 12

Discussione: Aiuto per codici M33

  1. #11
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: Aiuto per codici M33

    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    Per dimostrarti che stiamo parlando di una materia oscura e ancora del tutto perfettibile,sappi che i codici P167-MM12-MM19-BB6-P68-SS60 sono stati riscontrati, sia
    su elmetti bellici che su elmetti postbellici.(Da uno studio degli anni'80, non pubblicato
    perché necessariamente incompleto, condotto da circa un'ottantina di collezionisti membri
    dell'HelmNet americano, a cui hanno partecipato oltre me anche altri due collezionisti italiani).Nell'occasione sono stati esaminati ed esistono foto di centinaia di sigle riscontrate sugli M.33 bellici, bellici ricondizionati e postbellici:credimi, c'è da accasciarsi sulla tastiera del computer dovendo brancolare nel buio quasi assoluto ! PaoloM
    Ciao, certo in assenza di documenti possiamo solo partorire ipotesi basate sull'osservazione. E' possibile che la circostanza che codici bellici siano stati riscontrati sui postbellici stia a significare che elmetti non ne siano stati costruiti in epoca postbellica e quelli usati sino agli inizi degli anni 90 altro non sono che 33 di produzione bellica opportunamente ricondizionati. Questo vale sicuramente per i 33 che giacevano nei grandi depositi perche', a mio avviso, quelli che erano a disposizione delle caserme sono stati ricondizionati in maniera grossolana dallo stesso personale di caserma. Gli ingenti quantitativi ancora a disposizione dopo la guerra e' possibile siano stati mandati in apposite fabbriche per il ricondizionamento. Sostenere che i 33 siano stati prodotti dopo la guerra con l'uso dei medesimi codici mi sembra assurdo perche' si sarebbe creata confusione con partite gia' prodotte con inevitabili problemi in caso di controversie tra la stazione appaltante e la fabbrica appaltatrice. Depone a favore della mancata produzione di 33 in epoca postbellica anche la circostanza che non vi sono numerali oltre l'area del 200 e i codici alfabetici sono sempre quelli del periodo bellico. E' possibile che in epoca postbellica siano stati prodotti solo cerchioni e cuffie oltre ovviamente alla nuova tipologia dei rivetti di sfiato per gli opportuni restauri. Sarebbe opportuno analizzare i codici uguali es M12 su elmi bellici e postbellici per vedere se la sigla presenta a livello microscopico le medesime caratteristiche di rullatura, cio' cofermerebbe che anche i postbellici nuovi di zecca ma con quel codice sono in realta' produzioni belliche. Ciao.

  2. #12
    Utente registrato L'avatar di manuel zauli
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Località
    ravenna
    Messaggi
    550

    Re: Aiuto per codici M33

    sarebbe interessante che tutti gli M33 sono in realtà bellici
    "se amate il vostro paese non chiedetevi cosa può fare per voi, chiedetevi cosa potete fare voi per il vostro paese."
    (JFK)

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato