Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Aiuto urgente

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Aiuto urgente

    Ciao, sto collaborando alla preparazione di una piccola mostra relativa ad un aereo caduto nel comune di Quiliano che si innaugurerà* domani sera e questa mattina mi è stata mostrata questa scatolina che potrebbe essere stata recuperata dal relitto.
    Vedo che si tratta di spolette per bombe di aereo e mi pare sia stata riempita nel marzo 1942. Non ho idea di che bombe portasse l'aereo, un B25, colpito mentre bombardava un ponte vicino a Galliate.
    Le misure interne sono circa 10 pollici e 3/4 per 7 pollici ed abbiamo l'impressione che sia stata aperta dal fondo.
    La mia domanda è se può essere compatibile con un aereo caduto nel settembre 1944?
    Se avessimo qualche certezza potremo inserirla tra il materiale esposto.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Aiuto urgente

    Due domande mi sorgono spontanee, la prima riguarda l'aereo, ha preso fuoco dopo l'impatto? Non dirmi che lo dogvrei sapere perchè dopo il tuo ho letto almeno altri 10 libri e lo spazio dati sull'hard disk biologico evidentemente scarseggia.
    La seconda però è più cattiva e riguarda le bombe appunto ed il fatto che credo venissero caricate spolettate.
    Comunque è pur sempre un articolo inerente alle bombe d'aereo percui......nessuna vergogna ad esporlo. Al massimo sarà* un peccato veniale difficilmente dimostrabile.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Aiuto urgente

    Ciao Andrea, si, l'aereo prese fuoco, tanto è vero che i due cadaveri sepolti ad Altare presentavano bruciature evidenti, come descritte anche dal medico che ne curò l'inumazione.
    Non ho idea se le bombe venissero spolettate prima del volo o durante, magari qualcuno può chiarire anche questo aspetto.

    Ed infine una domanda personale: non puoi farti aumentare il tuo hard disk biologico? Mi dicono che con un po' di allenamento si ottengono risultati brillanti......
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    876

    Re: Aiuto urgente

    La butto lì...e se fosse stata semplicemente riutilizzata dall'equipaggio per metterci oggetti personali o altre cose? saluti Lukino

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Aiuto urgente

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58
    La seconda però è più cattiva e riguarda le bombe appunto ed il fatto che credo venissero caricate spolettate.
    Da quando mi hai messo la pulce nell'orecchio sta cercando notizie sulla spolettatura delle bombe. Non ho trovato ancora niente, però mi viene un dubbio: non è che le spolettassero in volo per non correre troppi rischi durante il decollo? Tanto è vero che se per caso il volo abortiva e dovevano tornare a casa per prima cosa si liberavano delle bombe, evidentemente già* spolettate a quel punto. E poi come si sarebbero comportati con le bombe con spoletta altimetrica?
    L'unica informazione che ho trovato riguarda due bombe un po' particolari, che vennero spolettate prima di essere lanciate, una su Hiroshima e l'altra su Nagasaki.....
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Aiuto urgente

    Per quello che mi pare di ricordare ed anche a logica vedendo il carico dei bombardieri spolettate ed in sicura. le elichette di alcune servivano appunto a togliere la sicura e poi la maggior parte erano ad impatto percui ci voleva una bella botta per innescarle ed anche così alcune non espolodevano.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Venezia
    Messaggi
    1,063

    Re: Aiuto urgente

    Ciao ragazzi. La cassetta in questione conteneva, come si vede delle spolette n° 847 MkI.
    Queste spolette sono inglesi, ed erano impiegate sulle bombe d'aereo antitank (anticarro) da 9 lbs MkI.
    L'aereo di cui parlate è americano, per cui mi pare strano che trasportasse questo tipo di ordigni.
    Al tempo... Gli aerei americani potevano trasportare bombe d'aereo inglesi, in quanto da una certa data in poi (orientativamente dal 1942) venivano applicati tanto sulle bombe inglesi che su quelle americane gli "aggetti" di sospensione di entrambi i tipi, in maniera di intercambiare i munizionamenti in caso di necessità*. Ma sapevo che trasportavano bombe di altro tipo, come le GP (General Purpose), le MC (Medium Capacity) o le HC (High Capacity).

    La spoletta è questa...
    [attachment=1:3coeymfc]cat-0282.jpg[/attachment:3coeymfc]

    e questa è la bomba...
    [attachment=0:3coeymfc]cat-0190.jpg[/attachment:3coeymfc]

    Queste bombe erano trasportate e lanciate in "cluster" del tipo "Small bomb container". Un cluster di questi conteneva 24 bombe.

    Per quanto riguarda la questione dello spolettamento a bordo di aerei, lo escludo categoricamente ( ). Tutte le bombe venivano spolettate a terra prima della partenza o addirittura, come questa assemblata in fabbrica e munita di sicura da togliere al momento dell'inserimento nel cluster.

    Ciao
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    ermanno

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Aiuto urgente

    Grazie Teller, hai ragione circa la sigla Mk, il bello che sono sempre il primo a segnalarla agli altri e questa volta mi è sfuggita.
    Riassumendo risulterebbe poco probabile che questa scatola fosse a bordo di quell'aereo che era destinato a bombardare un ponte e quindi non lo aveva fatto certamente con delle bombe anticarro. Resterebbe solo l'ipotesi che fosse un contenitore di recupero, riutilizzato per un qualsiasi altro scopo.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Venezia
    Messaggi
    1,063

    Re: Aiuto urgente

    Ma, dimmi una cosa...
    La cassetta da dove viene? Hai nominato sia Altare che Galliate, che sono due località* decisamente lontane tra loro...
    ermanno

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Aiuto urgente

    Citazione Originariamente Scritto da TELLER67
    Ma, dimmi una cosa...
    La cassetta da dove viene? Hai nominato sia Altare che Galliate, che sono due località* decisamente lontane tra loro...
    Si tratta di un B25 statunitense partito dalla Corsica per bombardare un ponte nei pressi di Galliate. Mentre bombardava fu colpito dalla Flak e danneggiato. Riuscì comunque a restare in volo ed arrivò zoppicando sino a Cadibona di Quiliano (SV) dove cadde. Due dei sei aviatori morirono nello schianto e furono sepolti nel cimitero militare di Altare, quello delle "Croci Bianche".
    Degli altri quattro due morirono per il cattivo funzionamento del paracadute e due si salvarono attraverso la Francia.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato