Non vorrei che Alpino si fosse intimidito per la "caxxiata" ricevuta, in fondo era solo per il suo bene. Non č facile, nč da tutti poter stabilire le condizioni fisico - chimiche di un ordigno. Ci vuole studio, studio e studio.
Da una foto, poi...


Nel caso di Fert, anche da parte mia le occasioni di attingere le sfrutto tutte, perchč quello che non si riesce a conoscere con corsi o documenti cartacei, si puō ritrovare in certe collezioni... Anche perchč non c'č miglior conoscitore di un collezionista.
Io ho colleghi ai quali di un qualche particolare tipo di ordigno o variante non puō fregare di meno.
Recentemente mi sono mosso perchč fosse salvata la corazza di una bomba d'aereo inglese da 500 lbs prodotta appositamente per alloggiare un determinato tipo di spoletta a funzionamento differito. Gli EOD incaricati di disattivare l'ordigno avrebbero potuto aprirlo e vuotarlo dall'esplosivo con poca fatica, dato che era privo della spoletta, ma niente, ho saputo che a Settembre l'hanno fatta saltare.

Il lavoro č lavoro, e per non saper ne leggere e ne scrivere.....

Ripeto chi puō fare qualcosa per restituire dignitā* ad un qualche pezzo da museo se ne fotte proprio, di contro un qualche appassionato sull'argomento, non potrebbe nemmeno sfiorare questi articoli, per legge.
Chi ha il pane non ha i denti e chi ha i denti non c'ha il pane!! E' una vera e propria maledizione!!!