Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 40 di 40

Discussione: alberi e schegge 1a GM

  1. #31
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    77

    Re: alberi e schegge 1a GM

    Figurati, quello che si può si fa, e volentieri! A proposito dei metal detector citati da Wiking, una mia amica e collega forestale, che ha seguito il taglio di piante in zona di guerra, li ha visti in azione: prima di caricare sul camion della ditta boschiva i tronchi abbattuti e tagliati nelle misure commerciali (cioè in pezzi di 4 m di lunghezza), li hanno scandagliati con questi metal detector.
    Per me è stata una novità: io ero rimasto ai lotti rifiutati, come quando era attiva la segheria del mio paese, di cui ho già parlato

  2. #32
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    613

    Re: alberi e schegge 1a GM

    posso aggiungere un mio modesto contributo in merito:
    conosco una zona nel parco di paneveggio poco battuta dove numerosi alberi presentano evidenti segni bellici di lavorazione, chiodi, pioli, filo spinato, tacche per innesti di pipe in ceramica, perfino resti di altane in sommita', stranamente e sorprendentemente questi alberi d'epoca sono ancora relativamente piccoli, o meglio, grandi come i comuni alberi che siamo abituati a vedere nelle misure medio-grandi (ora non saprei indicarne la grandezza) la spiegazione datami per la loro relativa dimensione pari o quasi a quella dell'epoca e' stata duplice.
    - il terreno impervio e povero rallenta moltissimo lo sviluppo e la crescita di queste piante
    - la lavorazione dell'epoca ha ferito in modo importante la conifera facendo rallentare il normale sviluppo da sana
    in effetti appaiono come piante esauste e malconce, vecchie e spesso con grandi zone morte prive di corteccia, praticamente alla tregua di "mummie" per quanto ancora viventi.
    in ultimo, forse faticherete a crederci, alcune mostrano evidenti tracce di iscrizioni d'epoca con tanto di nomi, reparti e date .....

    stefano

  3. #33
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    942

    Re: alberi e schegge 1a GM

    Interessanti queste piante! Avresti delle foto?
    Inge

  4. #34
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    613

    Re: alberi e schegge 1a GM

    be' direi di si' pero' sono molte e pesanti e dovrei alleggerirle, in realta' l'unica particolare e' quella con iscrizione, le altre mostrano alberi vecchi con filo spinato girato attorno, ferri, zanche, cardini, resti di pioli per salire, resti di altane ... ma non parlo di capanne ovviamente son passati 95 anni, si vedono chiaramente i resti di pioli per salirci su e in sommita' resti di assi marce legate con ferri ma ormai parliamo di resti.
    quando le vidi sembrava incredibile fossero dell'epoca poi l'ubicazione in zone impervie ed estreme, molto lontane dai sentieri e su linee di fronte con sotto postazioni, nonche' qualche incisione, non lasciano dubbi

    stefano

  5. #35
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    77

    Re: alberi e schegge 1a GM

    Complimenti Stefano per l'iniziativa di fotografare queste memorie; mi hai dato anche un ottimo spunto.
    Da forestale (sebbene con ancora pochi anni di esperienza) confermo l'esattezza di quanto ti han detto: più le condizioni sono difficili (alta quota, terreno magro,..) più le piante crescono lentamente: in alcuni boschi, su terreni magri, un abete rosso di cira 20 cm di diametro puo avere anche 50 anni! Se poi ci aggiungi i danni bellici... Comunque, come hai visto e fotografato, gli alberi di media - alta quota hanno una capacità di reazione impressionante a questi ed altri tipi di danni (fulmini, ...). Se vivessimo quanto vivono gli alberi, li vedremmo lentamente "incorporare" tutti i ferri che vi sono incastonati, come già si può osservare per il filo spinato.

  6. #36
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    942

    Re: alberi e schegge 1a GM

    Citazione Originariamente Scritto da stefano c
    be' direi di si' pero' sono molte e pesanti e dovrei alleggerirle, in realta' l'unica particolare e' quella con iscrizione, le altre mostrano alberi vecchi con filo spinato girato attorno, ferri, zanche, cardini, resti di pioli per salire, resti di altane ... ma non parlo di capanne ovviamente son passati 95 anni, si vedono chiaramente i resti di pioli per salirci su e in sommita' resti di assi marce legate con ferri ma ormai parliamo di resti.
    quando le vidi sembrava incredibile fossero dell'epoca poi l'ubicazione in zone impervie ed estreme, molto lontane dai sentieri e su linee di fronte con sotto postazioni, nonche' qualche incisione, non lasciano dubbi

    stefano

    Quando riesci posta queste foto, sarebbero molto interessanti! Io d'estate gironzolo nella zona delle Dolomiti e Lagorai e anche nella foresta di Paneveggio ho fatto qualche escursione, ma non ho mai avuto l'occasione di vedere resti di manufatti simili a quelli da te citati, ci vuole un buon occhio e attento!
    Inge

  7. #37
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    613

    Re: alberi e schegge 1a GM

    si' non manchero' in futuro di postare qualche foto le piu' significative.
    vi dico solo che il terreno e' molto impervio se non estremo, sul filo di costoni a picco su salti di roccia e anche molto pericoloso quindi terreno pessimo e scarso, le piante come detto sono vive ma molto sofferenti per gli oltraggi subiti e probabilmente sono le poche sopravissute, quello che mi ha sorpreso e' che alcune sono cresciute pochissimo non riuscendo neanche ad internare pienamente il filo spinato girato attorno.
    le iscrizioni le ho trovate su zone morte a base della pianta priva di corteccia, intagliate all'epoca e grazie a detta zona (morta) si sono preservate fino ad oggi altrimenti sarebbero scomparse con la crescita.
    sono di difficile individuazione perche' situate alla base ed in parte coperte dai licheni pero' se uno ha occhio e sa dove cercare poi qualcosa trova.
    e' un intera linea di sbarramento austriaca che sale dalla base del parco alla sommita' delle buse de oro ma se uno non ti ci porta e' quasi impossibile trovarla anche perche' ripeto sopratutto in dicesa si richia veramente grosso trovandosi spesso su salti salti di roccia improvvisi senza aver sentore se non gli ultimi metri sui quali ci si trova praticamente fuori aggrappati alle piante.
    poi inutile descrivere le enormi difficolta' per trovare la via d'uscita e cosi' per almeno 4-5 volte, insomma credetemi basta veder le foto, il gioco non vale la candela ne si puo' sperare di trovare chissa' che in quanto tutto fagocitato dal bosco.
    io sono un'escursionista storico per nulla interessato a cercar ferri ma piu' a provare a risalire certi siti quali famosi e noti canaloni e vie d'attacco percorse dai nostri nell'estate del 1916 sui lagorai.
    colbricon, ceremana, cece, valmaggiore, coltorondo, canzenagol, busa alta, cardinal .... cauriol non lo menziono perche' non ha avuto azioni notturne od estreme su particolari via quasi alpinistiche, per quanto si sono svolte cruente battaglie e la storiografia d'epoca ha dato ampio spazio...buona a tutti

    stefano

    ps. parliamo cmq di piante con un diametro alla base di circa 50-80cm. non pero' colossi giganteschi

  8. #38
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    934

    Re: alberi e schegge 1a GM

    Citazione Originariamente Scritto da novantaun
    Mi scuso per la lentezza nella risposta a GDF; personalmente non lo conosco, ma mi hanno fornito l'articolo di sintesi della sua tesi, pubblicato su "L'Italia Forestale e Montana", rivista tecnica del settore. è disponibile in internet (pdf) all'indirizzo http://www.aisf.it/IFM/ifm_1_2010/03%20Cavalli.pdf

    ma nell'articolo non è riportato il nome del laureato che ha svolto la tesi sulla materia,,,,mi sembra ci siano solo i nomi dei relatori...o autori dell'articolo.
    ci sarà mai il tipo?

  9. #39
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    77

    Re: alberi e schegge 1a GM

    Ciao GDF,
    dovrebbe essere Matteo Tondello, ma non è riportato il recapito.
    Gli altri due sono il professore relatore della tesi (Raffaele Cavalli) e probabilmente un suo collaboratore.
    Mi dispiace di non poterti dir altro!

    Saluti

    Novantaun

  10. #40
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    934

    Re: alberi e schegge 1a GM

    grazie , li avevo scambiati tutti per relatori,
    Davvero gentile Novantaun
    alla prossima by GDF

Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato