Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 22 di 22

Discussione: Album di soldati del sol levante

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Messaggi
    186
    Citazione Originariamente Scritto da Klaus Visualizza Messaggio
    Mah... non so... non saprei... io non mi pronuncerei in giudizi di valore... riguardanti culture e filosofie estremamente distanti dalla nostra...
    Tanto per dire, cinema e mitologia a parte, cinesi e coreani non la pensano come te...
    Quella giapponese fu un'occupazione molto, ma molto dura e tutt'altro che illuminata...
    Considera che Singapore ha perduto quasi il 24% della sua popolazione, durante la seconda guerra mondiale.
    Per non parlare di episodi come la famigerata marcia della morte di Bataan.
    Non vedo in questo nulla da imparare... nè vedo nulla di onorevole o di leale nel vessare popolazioni sottomesse... o prigionieri di guerra inermi.
    Il codice d'onore del guerriero nipponico si applica solo tra pari... e sono loro, unilateralmente, a decidere se tu sei un loro pari o meno...
    Soprattutto il guerriero giapponese non chiede pietà, ma nemmeno ne riserva al suo prossimo.

    Quel che fu peggio è che dagli enormi possedimenti conquistati non riuscirono a trarre sufficiente profitto, dato che estirparono intere economie... emblematico fu l'uso delle monete di occupazione, che venivano fare circolare solo per attivare rendite parassitarie, ma anche distruttive.
    Sacrificarono le ragioni dell'economia, per privilegiare la ragion militare...
    Già nel 1939, infatti, l'economia giapponese era al tracollo, dopo decenni di guerre e conquiste... gli esiti della guerra erano scritti ancor prima di cominciarla... anche in questo non vedo molto da imparare.
    Dopo la disastrosa Battaglia di Nomonhan avrebbero dovuto guardarsi bene dal rivolgersi in modo suicida contro evversari molto più potenti di loro... ma d'altra perte dovevano fare guerre per riparare ai danni economici provocati dalle guerre precedenti...

    Qualcuno dice che il Giappone "è avanti" rispetto a noi... ma non capisco in che senso...
    Perchè i treni arrivano in orario e li puliscono in sette minuti?
    Perchè hanno un PIL maggiore?
    A me interessa poco, però, se un treno è sporco o pulito, se chi lo pulisce ha solo il diritto di dire "sissignore"...
    Il Giappone è uscito dal medio evo feudale solo alla fine del 1800...
    Solo una spiccatissima tendenza alla modernizzazione e all'imperialismo, grazie all'imperatore Meiji, ha sottratto il Giappone alla colonizzazione occidentale, a differenza della Cina, che ha dovuto soccombere, ma il nazionalismo giapponese ha raggiunto livelli forse poco noti in Occidente, ma davvero esasperati ed intollerabili.

    Aggiungo che usavano armi molto scorrette,
    come le bombe pulce cariche di pulci infettate da peste bubbonica,in questo modo si uccideva chiunque,sia soldati che civili.

    - - - Aggiornato - - -

    Comunque belle foto,grazie per averle mostrate!

  2. #22
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,322
    Francamente non ne so nulla, però alcuni episodi, che non si studiano nelle nostre scuole, mi atterriscono...
    Sono io il primo ad aver sempre sostenuto che l'uomo, in certi frangenti, è la peggiore delle bestie... a prescindere da colore, razza, nazionalità, credo religioso o politico e provenienza... dunque non mi scandalizza e non giudico neppure il cannibalismo... però... c'è da distinguere tra violenza dell'uomo singolo o in branco, in condizioni particolari, e violenza di "sistema paese".
    Mi riferisco all'incidente del 15 maggio 1932...
    https://it.wikipedia.org/wiki/Incidente_del_15_maggio
    C'è altro modo per fare cadere un governo...

    Mi riferisco al fatto che nessuna delle guerre provocate dal Giappone tra fine '800 e inizio '900 fu dichiarata... furono denominate tutte "incidenti di frontiera"... tutte aggressioni improvvise... Dov'è la lealtà in questo modo di fare?
    Nei pochi casi in cui il nemico era preparato, l'esercito imperiale ha subito sonore sconfitte, come a Nomonhan...
    L'unica guerra dichiarata, paradossalmente, fu quella del Pacifico, anche se fecero leva sulle differenze di fuso orario per attaccare di sorpresa Pearl Harbour.

    Sin dal 1904 nei territori occupati il Giappone imponeva l'uso dei "Sen", ovvero di Yen di... serie Z...
    Privi di convertibilità in oro, erano il pagamento delle truppe.
    Erano spendibili sono nella zona occupata, che veniva privata forzatamente della propria monetazione... e non erano convertibili in moneta nazionale giapponese.

    Praticamente le truppe di occupazione acquistavano ogni bene e servizio con carta straccia.
    Ciò oltre ad essere una prepotenza, al pari del saccheggio più bieco e vigliacco, fu un'atto stolto e controproducente che distrusse intere economie.
    E non parliamo delle donne di conforto, ragazzine letteralmente rapite alle loro famiglie e costrette a prostituirsi alle truppe per un pugno di riso o per la morte.
    Dove sta il bushido, in tutto questo?
    Dove la lealtà?
    Dove erano i samurai, eroi romantici e cavalieri senza macchia?

    Io mi tengo la mia, di cultura e di mentalità, fondata sull'eguaglianza, sulla solidarietà e sul perdono, di stampo mediterraneo-cattolico-postebraico-postellenico-romanistico.... anche se i treni sono sporchi e fanno arrivare in ritardo...

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •