Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: album fotografico Karl Pflanzl Alpiner Referent sul m.te Nero (Krn)

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di tonle
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,178

    album fotografico Karl Pflanzl Alpiner Referent sul m.te Nero (Krn)

    segnalo l'uscita del volume fotografico (appena ordinato) di Pflanzl, referente alpino sul Monte Nero. Di seguito alcune informazioni:

    Il libro riproduce le foto raccolte dal capitano austriaco Karl Pflanzl nel corso dei suoi primi due anni di guerra e che documentano nel dettaglio la sua esperienza in qualità di Alpiner Referent sul Monte Nero.
    Oltre alle immagini della prima linea, risultano particolarmente interessanti quelle che testimoniano dello straordinario sforzo logistico e organizzativo compiuto dagli austro-ungarici in un contesto proibitivo come quello d’alta quota.
    Molti sono infatti gli scatti che ritraggono le lunghe colonne di portatori impegnate nel rifornimento di materiale, le squadre di prigionieri russi intenti a liberare le vie dalla neve, i ricoveri e i magazzini costruiti ai piedi delle pareti di roccia, l’efficientissima rete di trasporto tramite funivia.
    Altre foto documentano la lotta contro le insidie naturali: immagini crude, come nel caso di quelle che riprendono gli effetti di una slavina e i funerali delle vittime, oppure l’attività di soccorso alpino che ha portato al ritrovamento del corpo di un ufficiale caduto in un crepaccio.
    La parte del libro dedicata alla riproduzione dell’album fotografico è preceduta da alcuni capitoli di testo.
    Nel primo - La guerra di Karl Pflanzl - è sintetizzata l’esperienza bellica di questo ufficiale austriaco, dal suo esordio sul fronte orientale dove fu ferito per due volte, al suo impiego come Alpiner Referent, oltre che sul Monte Nero, anche nel settore del Pal Piccolo; dalla partecipazione all’offensiva dell’autunno del 1917 che lo ha portato a combattere sul Grappa come comandante della Hochgebirgskompanie Nr. 1, fino all’incarico assunto a fine conflitto come istruttore presso la scuola per ufficiali della riserva di Freistadt.
    Il secondo capitolo - Note sull’album - delinea il contesto geografico e storico nel quale si è svolta l’opera di Pflanzl sul Monte Nero.
    Il terzo - Alice Schalek, una testimone preziosa - cita alcune significative annotazioni che la celebre giornalista austriaca ha riportato nel libro Am Isonzo. März bis Juli 1916 (pubblicato in Italia da LEG-Libreria Editrice Goriziana con il titolo Isonzofront) a proposito della sua salita sul Monte Nero, accompagnata con ogni probabilità proprio da Pflanzl.
    Qualcuno l'ha già letto? E' in vendita a Trieste

    KarlPflanzl.jpg
    "se dan da bere al soldato, è per fregarlo o perchè è già spacciato ..." (Arturo Pérez Reverte, Il ponte degli assassini)

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    1,127
    Un ottimo lavoro. Il libro verrà presentato a Trieste nella prima settimana di febbraio, presente l'autore.

    RR
    Tutto considerato, un militare non è altro che un uomo rubato alla sua abitazione. (Il buon soldato Sc'vèik)

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di tonle
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,178
    come fatto in altri lidi, grazie a RR ... tienici informati. Paolo
    "se dan da bere al soldato, è per fregarlo o perchè è già spacciato ..." (Arturo Pérez Reverte, Il ponte degli assassini)

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •