Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18

Discussione: Altimetro italiano WW1.

  1. #1
    Moderatore L'avatar di icarus68
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,549

    Altimetro italiano WW1.

    Questo è uno dei pezzi che preferisco della mia raccolta e probabilmente il più raro.
    Perfettamente funzionante e praticamente pari al nuovo.

    Era, più ancora di oggi, uno strumento assolutamente essenziale per la navigazione aerea.
    Poteva essere portato appeso al collo, tramite tracolla affibbiata alla custodia o alloggiato nel cruscotto delle strumentazioni.

    Venne prodotto tra il 1917 ed il termine del conflitto dalla Ditta Agolini di Parma che forniva, oltre alla nostra Direzione Tecnica dell'Aviazione Militare, anche altre Forze Aeree dell'Alleanza (Francia, Regno Unito, U.S.A.).

    La collocazione temporale dell'oggetto è certa in quanto, oltre alla dicitura "Aviazione Militare Italiana", la Ditta chiuse i battenti immediatamente dopo la fine della G.G..
    Di seguito una scheda tratta dal sito del Museo Astronomico di Brera - Sezione Strumenti

    Scheda costruttore
    • Nome costruttore: Agolini
    • Descrizione: Giuseppe Agolini inaugura a Parma nel 1907 la sua officina, costruendo inizialmente solo un tipo di barometrografo progettato dal padre, il prof. Giulio Antonio. La fabbrica prende il nome di "Premiata Fabbrica di Barometrografi a colonna di mercurio del quondam fisico e chimico prof. Giulio Antonio Agolini", e ha sede a Parma in via M. D'Azeglio, 55 e in via Bosazza, 8 bis (dall'intestazione della fabbrica scomparirà più tardi il termine 'quondam'). In seguito comincia a costruire barografi altimetrici e termometri. Allo scoppio della l° guerra mondiale aumenta improvvisamente la domanda di barografi altimetrici e segnalatori termici per gli aerei, e l'attività della fabbrica cresce rapidamente: il personale passa da tre o quattro ad una cinquantina di meccanici, mentre la produzione aumenta fino a circa 500 strumenti al mese. La fabbrica viene militarizzata il 27 aprile 1917. Dalla Agolini acquista non solo l'areonautica italiana, ma anche quella di altri paesi alleati, e persino l'aviazione americana. Alla fine della guerra la produzione è parzialmente riconvertita a scopi civili (barografi, igrometri, anemometri, termometri clinici ed industriali). Le difficoltà post-belliche, però, ne provocano una prima chiusura: la fabbrica rimase chiusa dal 27 febbraio 1920 fino alla seconda metà del 1921, quando riaprirà con un nuovo nome, "Officine Micromeccaniche Agolini", e un nuovo indirizzo, via Palestro, 4.
    • Riferimento: E. Bertarelli, "Industrie italiane di precisione: l'Officina Agolini a Parma", La scienza per tutti, 1919, 26: 111-115.


    Spero Vi sia gradita la condivisione!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    424

    Re: Altimetro italiano WW1.

    Topic interessantissimo.
    hai notizie anche dell'anemometro?
    La conoscenza non è nulla se non viene condivisa (Seneca)

  3. #3
    Moderatore L'avatar di icarus68
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,549

    Re: Altimetro italiano WW1.

    Ciao Jampi, ben ritrovato!

    Dell'anemometro Agolini non ho notizie né immagini.

    Ne allego una di un altimetro simile a quello postato, portato a tracolla da un S.ten. pilota di un M. Farman 14 a Mirafiori nel 1915.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    424

    Re: Altimetro italiano WW1.

    Bellima foto e complimenti ancora per il pezzo: ne avevo visto solo un altro in giro.
    Se non sono troppo indiscreto, come l'hai avuto?
    La conoscenza non è nulla se non viene condivisa (Seneca)

  5. #5
    Moderatore L'avatar di icarus68
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,549

    Re: Altimetro italiano WW1.

    Grazie.

    Preso (bene) in un'asta....venduto come anni '50.
    Credo avessero interpretato Aviazione Militare Italiana per Aeronautica Miliatre Italiana.
    Talvolta l'ignoranza altrui non è così deleteria!

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    424

    Re: Altimetro italiano WW1.

    La conoscenza non è nulla se non viene condivisa (Seneca)

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Veneto
    Messaggi
    189

    Re: Altimetro italiano WW1.

    Bell'oggettino, meno male che si vedono ancora oggetti di nicchia a volte snobbati, complimenti

  8. #8
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: Altimetro italiano WW1.

    Oggetto veramente bello e ottimamente conservato; perchè dici: Era, più ancora di oggi, uno strumento assolutamente essenziale per la navigazione aerea.?

  9. #9
    Moderatore L'avatar di icarus68
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,549

    Re: Altimetro italiano WW1.

    Grazie!
    mah, solo perchè non c'era nessuno da terra, con un radar davanti, a dirti via radio che eri un pò troppo basso...

  10. #10
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: Altimetro italiano WW1.

    Te lo chiedevo perchè l'altimetro ha la stessa valenza nel volo oggi come allora. Nella navigazione aerea attuale gli organi di controllo danno i livelli di volo che vanno poi impostati proprio con l'altimetro; invece nel volo a vista dove non hai nessun contatto con organi d'informazione a terra la condizione è la stessa di allora.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato