Pagina 6 di 9 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 88

Discussione: altro carro ritrovato in russia

  1. #51
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: altro carro ritrovato in russia

    Citazione Originariamente Scritto da loupie1961
    Citazione Originariamente Scritto da Bismark
    La germania non potrebbe chiederlo indietro?in fin dei conti quei mezzi ed equipaggiamenti li ha finanziati lo stato tedesco se fossi un crucco mi darebbe noia a vedere queste cose
    Ma queste cose, le scrivi seriamente? Chiedo venia, lo so che poi verrò accusato di essere polemico, ma mi chiedo come sia possibile fare certe affermazioni nel pieno possesso delle proprie facoltà* mentali... se fossi un ex cittadino sovietico, a me darebbe un po' più noia avere avuto 22 milioni di morti per l'aggressione nazista del 1941, per la quale la Germania Federale NON ha mai pagato riparazioni... peraltro non le ha mai pagate - ufficialmente - nemmeno la DDR, anche se come è noto di fabbriche e di stabilimenti a est dell'Elba dopo il 1945 ne rimasero pochi.... Già* che ci siamo, potresti suggerire al Giappone di farsi risarcire gli Zero abbattuti a Pearl Harbour, no?
    Certamente la risposta di Bismark peccava un poco di ingenuità* ma sicuramente non era fatta con cattiveria, sapessi a volte le domande che verrebbe da fare a me.
    E non le faccio perchè poi gli altri moderatori mi prendono in giro non capendo che dentro sono ancora un bimbo
    In quanto ai danni di guerra , quelli reali non quelli morali credo proprio che i russi si siano rifatti con il sacco della Germania. Non intendo solo quello che hanno potuto portare via materialmente ma anche le opere di ingegno che tutti gli alleati hanno ricevuto per i danni. Dopo il 45 praticamente tutti i brevetti tedeschi vennero girati agli alleati e si parla di un valore di miliardi dell'epoca, altro che oro dela banca del Reich. Lo so perchè mio zio vendeva valvole speciali inglesi che sfruttavano dei brevetti "ceduti volontariamente" dai tedeschi come danni di guerra. Altra fonte di "guadagno" furono gli scenziati catturati e messi al lavoro per l'URSS, il loro programma spaziale ad esempio non è certo farina del loro sacco ma il prestigio di lanciare il primo satellite in orbita vale pur sempre qualcosa. Questo naturalmente non coprirà* mai le vite perse ma un piccolo aiuto lo da.
    I russi poi poterono avvantaggiarsi meno da altri punti di vista dato che la guerra fredda mise un fermo alla distensione. Considerando poi che riconoscevano la DDR ma ben poco la Germania Federale si sono trovati svantaggiati nelle richieste postbelliche.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  2. #52
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,230

    Re: altro carro ritrovato in russia

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58
    Citazione Originariamente Scritto da loupie1961
    Citazione Originariamente Scritto da Bismark
    La germania non potrebbe chiederlo indietro?in fin dei conti quei mezzi ed equipaggiamenti li ha finanziati lo stato tedesco se fossi un crucco mi darebbe noia a vedere queste cose
    Ma queste cose, le scrivi seriamente? Chiedo venia, lo so che poi verrò accusato di essere polemico, ma mi chiedo come sia possibile fare certe affermazioni nel pieno possesso delle proprie facoltà* mentali... se fossi un ex cittadino sovietico, a me darebbe un po' più noia avere avuto 22 milioni di morti per l'aggressione nazista del 1941, per la quale la Germania Federale NON ha mai pagato riparazioni... peraltro non le ha mai pagate - ufficialmente - nemmeno la DDR, anche se come è noto di fabbriche e di stabilimenti a est dell'Elba dopo il 1945 ne rimasero pochi.... Già* che ci siamo, potresti suggerire al Giappone di farsi risarcire gli Zero abbattuti a Pearl Harbour, no?
    Certamente la risposta di Bismark peccava un poco di ingenuità* ma sicuramente non era fatta con cattiveria, sapessi a volte le domande che verrebbe da fare a me.
    E non le faccio perchè poi gli altri moderatori mi prendono in giro non capendo che dentro sono ancora un bimbo
    In quanto ai danni di guerra , quelli reali non quelli morali credo proprio che i russi si siano rifatti con il sacco della Germania. Non intendo solo quello che hanno potuto portare via materialmente ma anche le opere di ingegno che tutti gli alleati hanno ricevuto per i danni. Dopo il 45 praticamente tutti i brevetti tedeschi vennero girati agli alleati e si parla di un valore di miliardi dell'epoca, altro che oro dela banca del Reich. Lo so perchè mio zio vendeva valvole speciali inglesi che sfruttavano dei brevetti "ceduti volontariamente" dai tedeschi come danni di guerra. Altra fonte di "guadagno" furono gli scenziati catturati e messi al lavoro per l'URSS, il loro programma spaziale ad esempio non è certo farina del loro sacco ma il prestigio di lanciare il primo satellite in orbita vale pur sempre qualcosa. Questo naturalmente non coprirà* mai le vite perse ma un piccolo aiuto lo da.
    I russi poi poterono avvantaggiarsi meno da altri punti di vista dato che la guerra fredda mise un fermo alla distensione. Considerando poi che riconoscevano la DDR ma ben poco la Germania Federale si sono trovati svantaggiati nelle richieste postbelliche.
    Andrea, qui rischiamo di andare offtopic, ma sottoscrivo dalla prima all'ultima parola quello che hai scritto. A proposito di "riparazioni", i tedeschi devono ancora restituire la Bersteinzimmer, la camera d'ambra sottratta a Carskoe selo.... I sovietici (e i russi) dal 1945 "cautelativamente" trattengono gli ori di Troia ritrovati da Schliemann.... altro che uno Stug III!

  3. #53
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    922

    Re: altro carro ritrovato in russia

    Dire che i tedeschi devono restituire la Sala d'Ambra è un'inesattezza, visto che la Germania è stata per molti anni (e in parte lo è ancora) sotto occupazione militare.
    Le ipotesi più probabili sono: che se la sia fregata qualcuno (e probabilmente sarebbe negli USA, nella collezione di qualche privato) o distrutta a Konigsberg sotto i bombardamenti

    qua un link
    http://ricerca.repubblica.it/repubblica ... rduto.html

    ciao
    Il mio avatar è la foto di Arthur Kueger, Feldwebel ferito a Stalingrado, mancato nel gennaio 2009

  4. #54
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576

    Re: altro carro ritrovato in russia

    Scusate.. ma col recupero dei carri tutto questo cosa c'entra?

    Sono dell'idea che le operazioni di recupero siano finanziate dagli enti locali e rese pubbliche via internet per avere un ritorno economico.
    Poco che vada un minimo di costi vivi ci sono e magari occorre anche qualche permesso per muoversi con un carro sul rimorchio e gestire munizionamento militare attivo..
    Probabilmente poi parcheggiano il carro da qualche parte aspettando che la pubblicità* attiri qualche facoltoso collezionista locale oppure istituzioni estere ed allora ci sarebbe il rientro delle spese.
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  5. #55
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Firenze
    Messaggi
    17

    Re: altro carro ritrovato in russia

    scusate per la mia domanda non era solo un ipotesi magari per mettere il mezzo ritrovato in un museo poi so che è una cosa non fattibile

  6. #56
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    roma
    Messaggi
    198

    Re: altro carro ritrovato in russia

    avendo visto su youtube parecchi filmati russi e polacchi sui ritrovamenti posso dire che questo filmato puo' essere autenticissimo.per tirare fuori inquesti ultimi anni tutto sto ben di dio un intersse minimo ci sara'se vi vedete i filmati ROSICKY oqualcosa del genere vedrete gente che sradica mezzi militari come fosse erbaccia.eppure penso che qui in italia ancora mezzi ci saranno con tutti i boschi che abbiamo(voglio pensarla cosi')

  7. #57
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Umbria
    Messaggi
    991

    Re: altro carro ritrovato in russia

    adesso non ricordo,ma credo che molti di voi lo sapranno visto che e' notizia recente che decine di carri tedeschi messi in batteria fissa sotterrata a protezione di non ricordo quale paese ex sovietico,siano stati sbancati e una volta raccolti,il governo ha deciso di tenersi i migliori e vendersi gli altri per potersi permettere un restauro professionale sensa gravare sulle casse pubbliche insomma penso che ci sia il modo per far uscire certe cose,almeno da alcuni paesi,basta vedere su H il programma tank hospital,dove si sta'riportando ad antico splendore un carro tedesco rimasto fino agli anni 90 in fondo ad un fiume.

  8. #58
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Firenze
    Messaggi
    184

    Re: altro carro ritrovato in russia

    Qualche anno fa con alcuni soci del club Plastimodellismo Fiorentino di cui faccio parte, siamo andati a cercare un "carro" che pare essere stato interrato a Pontassieve per riempire un cratere di bomba. Da indagini sul posto, interrogando gli anziani, pare che il "carro" (forse una blindo ab41) si trovi sotto il parco giochi che si trova dietro la coop.
    Vista la presunta posizione dubito che il comune permetta di sfondare la pista di pattinaggio dei bambini per un eventuale scavo.

  9. #59
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: altro carro ritrovato in russia

    In realtà* non è del tutto vero che in Italia ci siano meno mezzi blindati e non di tutti i paesi belligeranti. Ce ne sono ancora molti. Solo che ne abbiamo fatto tombini, pentole, tondini per edilizia...
    In Italia, un po' tutti i paesi in guerra hanno lasciato migliaia di mezzi e milioni di armi, in grande varietà*.
    Le armi furono perlopiù rastrellate, già* durante i primi giorni dopo le avanzate del fronte. I mezzi, per quanto ne so, venivano raccolti in immense distese di ferraglia chiamati, se ben ricordo, "campi ARAN" dove chiunque poteva andare ad acquistare il mezzo che voleva, demilitarizzato, per arare il proprio campo o mandare avanti la propria impresa... è così che i nostri padri o nonni hanno ricostruito l'Italia. Mio nonno aveva un bel sidecar, col quale andava al lavoro o a caccia...
    Erano, si badi, cose da poveri e da sfigati anche se, a detta di mia madre, i compagni di classe che andavano a scuola con i libri nelle cassette di munizioni tedesche erano invidiatissimi...
    All'inizio degli anni '50, però, lo scoppio della Guerra di Corea, in contemporanea con la grande ricostruzione, fece innalzare di molto il costo delle materie prime e quindi il valore dei metalli, anche di recupero. I campi Aran si svuotarono rapidamente. La volontà* di dimenticare un recente passato di morte e di fame fece sparire quei mezzi anche dalle strade, dai campi e dai cantieri, presto sostituiti da Vespe, Lambrette, OM, Fiat etc etc....
    All'epoca, quindi, i mezzi militari valevano molto più in fonderia che in collezione...
    Ora possiamo guardare con occhi diversi il lampione del quartiere, la pentola della nonna etc... non credete?
    Nell'Unione Sovietica le cose sono andate diversamente: la vastità* delle foreste, delle aree paludose e/o disabitate e l'alto numero dei laghi ha fatto si che moltissimi mezzi e materiali degli invasori rimanessero abbandonati ed intoccati per decenni. Non ho difficoltà* a credere che intere superfici, vaste chilometri e chilometri, non vengano calpestate da piede umano per decenni o secoli, da quelle parti...
    Mica hanno i nostri problemi di parcheggio, lì...
    E poi... i laghi...
    Durante l'invasione, la Luftwaffe, ad esempio, trasferiva di frequente i campi di volo in luoghi più avanzati, utilizzando a tale scopo non solo vasti campi in pianura, ma anche la superficie ghiacciata dei laghi, che richiedeva meno lavoro per la preparazione dei fondi (che piloti dovevano essere, per atterrare e decollare sul ghiaccio, con aerei ad elica di quella potenza e di quel peso!). Durante la ritirata molti aerei, danneggiati, inutilizzabili o, semplicemente, privi di benzina o parti di ricambio, furono abbandonati. Allo scioglimento dei ghiacci... tutto si è trasferito in fondo ai laghi, in zone molto poco abitate. Ed è ancora lì (due He111, in eccellenti condizioni sono stati di recente recuperati in un lago).
    Durante la ritirata molti materiali sono stati anche volontariamente affondati, in laghi e fiumi, perchè l'Armata Rossa non ne facesse uso contro le terga dell'invasore...
    Tutto sarà* ancora in buono stato di conservazione, se capitato in ghiaccio, permafrost, torba o fanghi a scarso contenuto di ossigeno, ma che si possa estrarre così facilmente, senza neppure tribolare o picconare un po'... mi lascia molto dubbioso.

  10. #60
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: altro carro ritrovato in russia

    Concordo su quasi tutto.
    L'unico appunto è sulla denominazione dei campi: ARAR = Azienda Recupero Alienazione Residuati, se ricordo bene.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Pagina 6 di 9 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato