Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: ALTRO ELMETTO BELLICO O POST?

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    27

    ALTRO ELMETTO BELLICO O POST?

    Vorrei sottoporre alla vostra attenzione altro elmetto anche qui non riesco a collocarlo come periodo.L'interno e l'esterno sono messi non troppo bene si direbbe molto vissuto,interno con cuciture =,rivetti aereatori a scalino, nessun marchio visibile,sulla falda codice T47.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: ALTRO ELMETTO BELLICO O POST?

    Ciao, premesso che componenti belliche come gusci, coppiglie a bottone, cuffie e soggoli in pelle (questi ultimi prodotti anche in periodo postbellico) sono stati utilizzati anche in periodo postbellico, secondo me la colorazione del guscio colloca quest'ultimo nel periodo postbellico. E' la tipica colorazione verde oliva anni 60. Non mi pare ci siano tracce di grigioverde al di sotto della colorazione verde oliva ma anche se non ci fossero queste tracce la circostanza della mancanza non e' significativa per datare il guscio che, comunque, presenta un codice piuttosto raro il "T". I rivetti di sfiato (o coppiglie a bottone) mi sembrano quelli bellici di secondo tipo con lo scalino ma la foto non e' molto chiara al riguardo. La cuffia, in tela cerata e con cuciture parallele, e' da ritenersi di produzione bellica. Da notare (questo per Ado) la spaccatura che compare lungo il bordo in corrispondenza del rivetto sfiatatoio (e' la prima foto) lunga alcuni centimetri cio' che conferma quanto rilevava il caro Piesse sulla scarsa qualita' dell'acciaio (duro) utilizzato per la costruzione dell'M33. Comunque Luckyluc65 vedi se ci sono timbri a secco sul sottogola (timbro con l'insegna di casa asavoia) o a inchiostro sul suo rovescio (in genere AT). Vedi anche se ci sono timbri incisi sulle lamelle reggi anello (timbri di arsenale) il tutto per fornire un quadro piu' completo sulle componenti dell'elmo. Ciao.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    27

    Re: ALTRO ELMETTO BELLICO O POST?

    Come detto precedentemente nessun timbro a vista,come pensavo sulla colorazione,sull'imbottitura comunque più che tela cerata mi sembra la classica in pelle solo che è molto secca.Grazie comunque.

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: ALTRO ELMETTO BELLICO O POST?

    Un tipico elmetto anni 50/60 costruito con elementi caratteristici del periodo bellico, almeno per quel che riguarda rivetti, cuffia e soggolo.
    Per quanto riguarda guscio e cerchione non ci è dato di sapere, ma in ogni caso la verniciatura kaki di fabbrica, e non una sopraverniciatura su grigio verde, non ci da dubbi sull'epoca di assemblaggio.

    Per mia esperienza personale aggiungo che le cuffie di questo colore biancastro, e di qualtà* a parer mio superiore alla media, generalmente le ho trovate su elmetti da Carabinieri, sia Regi che Repubblicani.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato