Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 50

Discussione: Americani in trincea (pugnali con grinta)

  1. #1
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648

    Exclamation Americani in trincea (pugnali con grinta)

    tcopyright-gold-small.jpgusa48.gif



    Progettato specificatamente per il combattimento corpo a corpo,lascia poco spazio alla fantasia.Non può essere usato di taglio,ma solo come "spiedo" da penetrazione o come robusta noccoliera.
    Il pugnale qui presentato,fu costruito dalla Landers Frary & Clark nel 1917 per le truppe americane destinate alle trincee europee del primo conflitto mondiale.
    Ne sono stati rinvenuti anche lungo il fronte italo-austriaco,in prossimità* dei luoghi di stazionamento delle truppe Usa.
    E' un oggetto molto robusto,che al posto della lama ha uno spiedo a sezione triangolare.La noccoliera,è realizzata a stampo su lamina d'acciaio,con sei denti piramidali.Un settimo è sull'estremita dell'impugnatura dove si ribatte il codolo della lama e può essere usato per colpire "di rovescio",magari le tempie dell'avversario.


    Immagine:

    79,62Â*KB

    Immagine:

    85,27Â*KB

    Immagine:

    93,05Â*KB
    Il fodero di questo primo modello,è realizzato in cuoio grigioverde,con fornimenti in acciaio brunito,e presenta un timbro sul cuoio.


    Immagine:

    82,36Â*KB

    Immagine:

    84,7Â*KB
    Al di sotto della guardia,è stampato il marchio del costruttore.


    Immagine:

    71,6Â*KB
    Nel complesso,è un oggetto abbastanza rozzo;l'impugnatura è realizzata con legno grezzo e sagomata per una migliore aderenza alla mano.
    Si impugna molto bene e l'imponenza da un certo senso di sicurezza,anche se le dimensioni lo rendono un pò scomodo da portare.
    Ne fu costruita anche una seconda versione,attribuibile alla Cutlery Company e la cui differenza sostanziale,consiste nel numero e nella forma delle cuspidi della noccoliera.Sono cinque e di forma triangolare.
    Lunghezza della lama 22,8 cm,lunghezza totale 35,5 cm.
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Bell'oggetto interessante. La noccoliera credo potesse all'occorenza servire anche come tirapugni!!!
    luciano

  3. #3
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648
    Citazione Originariamente Scritto da cocis49

    Bell'oggetto interessante. La noccoliera credo potesse all'occorenza servire anche come tirapugni!!!
    No,la noccoliera ERA un vero e propio tirapugni,e comunque,tra i pugnali da combattimento anglosassoni,la noccoliera fissata all'impugnatura non è così rara.Ci sono diversi pugnali con queesto sistema di impugnatura e mi piacerebbe vederne qualcuno in queste pagine.
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Se non erro alcuni soldati tipo i paracadutisti lo utilizzarono anche nella WWII.Certo che doveva essere davvero micidiale.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    italia
    Messaggi
    2,046
    ...che dire 128 esaminando il pezzo dall'indiscusso valore collezionistico anche per lo splendido stato di conservazione,
    mi viene spontanea la valutazione sull'uso dell'arma e la filosofia di impiego dello stesso, del concetto di arditismo puro fatto appunto di "Bombe a man Carezze di pugnal" nuovo modo di vedere la guerra, subdola, silenziosa, notturna, infame..... Ciao Sal
    QUANTO MAIOR ERIS, TANTO MODERATOR ESTO

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    complimenti legio..è molto bello..
    ed è vero che ci sono tipologie di pugnali quasi esclusivamente americane (anglosassoni insomma)
    con noccoliera "tirapugni"..anke nella seconda guerra mondiale..

    ma uno così non l'avevo mai visto..un vero terribile spiedo!

    portare un'arma così, però, come per le baionette sciabola tedesche, (sempre I° conflitto mondiale)
    quando venivi catturato ti poteva costare la vita..ti uccidevano con la tua stessa arma.."diciamo non convenzionale"..per usare un eufemismo!

    ciao
    Ciao
    digjo

  7. #7
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648
    Citazione Originariamente Scritto da savoia1948

    ...che dire 128 esaminando il pezzo dall'indiscusso valore collezionistico anche per lo splendido stato di conservazione,
    mi viene spontanea la valutazione sull'uso dell'arma e la filosofia di impiego dello stesso, del concetto di arditismo puro fatto appunto di "Bombe a man Carezze di pugnal" nuovo modo di vedere la guerra, subdola, silenziosa, notturna, infame..... Ciao Sal
    In effetti un vero attrezzo del mestiere,che come ho gia detto,lascia poco spazio alla fantasia per elaborare altri usi.
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  8. #8
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648
    Un "fratellino" minore,che ha servito nella seconda guerra mondiale sempre al fianco dei soldati USA,è il modello denominato M3 TRENCH KNIFE.E' stato costruito da diverse industrie(almeno 9),ma forse le più famose sono la UTICA e la CASE.Pare sia stato prodotto in due milioni di esemplari,con due differenti foderi;uno in materiale sintetico,usato anche per la baionetta della carabina M1
    dalla quale il pugnale prende ispirazione,e uno completamente in cuoio come quello delle foto allegate.
    Immagine:

    80,2*KB

    Immagine:

    90,16*KB,
    Il mio è della UTICA,come ben stampato sulla guardia,insieme al modello di pugnale


    Immagine:

    85,02*KB
    L'impugnatura è realizzata con dischetti di cuoio pressati e le parti metalliche sono state parcherizzate.


    Immagine:

    108,24*KB


    Immagine:

    100,2*KB
    Anche il fodero in cuoio è marchiato con il nome del costruttore,che non era lo stesso del pugnale.Notare il sistema di rinforzo metallico fatto con una serie di graffette.


    Immagine:

    120,13*KB
    Le dimensioni sono:Lunghezza totale 223 mm,lunghezza della lama 171 mm.


    Immagine:

    82,9*KB
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    709
    Ciao Gentlemen,
    I thought I would add my USMC fighting knife to this interesting thread. You have some fine examples 128Legio.[] Thanks for sharing! This an example of the Marine WWII Kabar...made by Kabar. The scabbard is original to the fighting knife.
    Best Regards, Arditi[]
    Signori di Ciao, ho pensato che aggiungerà* la mia lama di combattimento di USMC a questo filetto interessante. Avete alcuni ringraziamenti fini di esempi 128Legio.[ ] per ripartirsi! Ciò che un esempio del WWII marino Kabar... ha fatto da Kabar. Lo scabbard è originale alla lama di combattimento. Riguardi Migliori, Arditi[


    Immagine:

    104,24*KB

    Immagine:

    102,39*KB

    Immagine:

    72,99*KB

    Immagine:

    74,66*KB

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    709
    more....


    Immagine:

    64,5*KB

    Immagine:

    58,2*KB

    Immagine:

    66,16*KB

    Immagine:

    86,5*KB

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato