Pagina 1 di 12 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 113

Discussione: Analisi di un Foglio Matricolare

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di Alpino X
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Angolo Terme (BS)
    Messaggi
    3,368

    Analisi di un Foglio Matricolare

    Molto spesso ho/abbiamo sentito all`interno del forum parlare di fogli matricolari (oppure ruoli matricolari); io, studiando a Brescia, ho la fortuna di avere l`Archivio di Stato a portata di mano e quindi ho fatto un bel giro e mi sono fatto fare la copia (ovviamente dopo aver compilato la richiesta, pura burocrazia...) del foglio matricolare di mio nonno paterno.
    Non vi dico l`emozione nel vederlo dal vivo (i fogli matricolari sono raggruppati in faldoni rilegati).
    Ecco così che ho pensato di postarlo (l`ho digitalizzato dalle fotocopie) e analizzare le varie parti che lo compongono, le varie diciture, le norme richiamate e i fatti descritti.
    L`unica cosa, non me ne vogliate, ho "censurato" nomi e cognomi del diretto interessato e dei genitori.
    Spero che questo topic sia utile per interpretare i fogli matricolari o perché no per studiare la Storia anche attraverso le vicende di un soldato.

    Quella che segue è una visione generale della faccia principale di un foglio matricolare; in testa, ovviamente, sono riportate le generalità*, a sinistra (sempre i alto) il numero di matricola, poco più sotto il Distretto Militare di appartenenza, che molto spesso coincide con la città* in cui c`è l`Archivio di Stato dove è custodito il foglio.



    1) In questo riquadro vengono riportati i dati anagrafici e personali del soldato, alcuni potrebbero sembrare bizzarri, ma ricordiamoci che non avendo foto allegate andava tutto descritto a parole.
    Figlio di...
    e di...
    nato il...
    a...
    Provincia...
    Statura m. 1,...
    Qualità* fisiche in genere...
    Capelli: colore... forma...
    Viso...
    Naso...
    Mento...
    Occhi...
    Sopracciglia...
    Fronte...
    Colorito...
    Bocca...
    Dentatura...
    Segni particolari...
    Arte o professione...
    Se sa leggere... scrivere...
    Titoli di studio...
    Cognizioni extra professionali...

    Nel riquadro 2) sono riportate, come dice la didascalia "Arruolamento, servizi, promozioni ed altre variazioni matricolari", ognuna delle quali corrisponde ad una ben precisa data, riportata nell`apposita colonna 3); inoltre nella colonna principale sono registrati anche i pagamenti effettuati dalla compagnia d`appartenenza al soldato 4).
    5) Da qua in poi inizia la parte compilata a guerra finita in modo da parificare il soldato.
    6) A lato sono state scritte in modo veloce diverse date e sigle relative all`archiviazione del foglio.


    Di seguito ho riportato la colonna principale della prima facciata in modo da analizzare alcuni punti particolari.



    a) Reparto d`appartenenza (5° Rgt Alpini Btg "Edolo") all`atto dell`incorporazione avvenuta il 3 giugno 1939. Fu assegnato alla 51^cp, oltre ad essa componevano l`"Edolo" la CCR, la 50^cp, la 52^cp e la 110^cp armi d`accompagnamento.
    b) Il giorno successivo alla dichiarazione di guerra.L`"Edolo" si trovava accampato in Piemonte, a Nus, e dovette arrivare a piedi fino al Col de la Seigne, dove ci furono brevi a duri combattimenti con i francesi, fino a quando fu firmata la resa.
    c) La ferma è prolungata e viene trattenuto alle armi.
    d) Partenza per il Fronte Greco-Albanese per via aerea da Brindisi (le artiglierie viaggiarono via marittima ed arrivarono molto dopo, ma la fanteriaera già* in linea).
    Il 5° Rgt Alpini viene decorato di MOVM (http://www.quirinale.it/Onorificenze/De ... rato=18307 ).
    e) In seguito al congelamento riportato ai piedi dopo i violenti combattimenti di Dushar viene ricoverato prima all`ospedale da campo e poi portato a Tirana.




    f) Rimpatrio dal Fronte Greco-Albanese effettuato via marittima (avvenne così fino all`affondamento del "Galilea" e poi si operò solo via aerea)
    g) Pagamento effettuato da parte del Comando della 51^ cp del Btg "Edolo"




    h) Assume il grado di Caporale per anzianità* di servizio (mi è stato detto e confermato che poco prima della fine della guerra diventò cp.magg., ma purtroppo questo non c`è da nessuna parte)
    i) Partenza per il Fronte Russo. Il 5° Rgt Alpini viene decorato di MOVM (http://www.quirinale.it/Onorificenze/De ... rato=18308 ).
    l) Pagamento effettuato da parte del Comando della 51^ cp del Btg "Edolo"
    m) Timbro di parificazione postbellico (18/11/46)

    Nella seconda facciata del foglio matricolare viene seguito lo stesso schema logico della prima (ovviamente i dati personali non sono riportati, quello che ho cancellato in alto è evidentemente stato scritto dopo la guerra) ad eccezione della colonna di sinistra che in alto ha dei riquadri riferiti ad eventuali espatri del soldato, mentre in basso (indicato con il numero 7) c`è il riquadro ove andavano riportate le Campagne del soldato e le eventuali decorazioni ricevute. Quando lo spazio non bastava (come in questo caso) si attaccava un riquadro sopra, tipo block-notes, punto 7`) o addirittura si usava la colonna principale (riquadro .
    Il riquadro 9) è stato compilato negli anni successivi alla guerra ma segue la procedura indicando a fianco nell`apposita colonna le date corrispondenti.
    Invece il riquadro 10), che a rigor di logica dovrebbe essere sotto il 9), riporta i timbri e i dati di congedo definitivo ed illimitato del soldato.








    7) Sono riportate oltre al resto le motivazioni (con i rispettivi brevetti e decreti) della Croce di Guerra al Valor Militare (http://www.milistory.net/forumtopic.asp?TOPIC_ID=6963 )e della Medaglia di Bronzo al Valore Militare (http://www.milistory.net/forumtopic.asp?TOPIC_ID=7963 )




    7`)Il Dlgs 4 marzo 1948 n.137 "Norme per la concessione dei benefici ai combattenti della Seconda Guerra Mondiale" all`art.6 prevede che i benefici dovuti allo status di combattente siano applicati anche "ai militari ed ai militarizzati in servizio all'8 settembre 1943, che vennero catturati dai tedeschi o dai giapponesi e trattenuti in Germania od in Giappone oppure in territori controllati dalle Forze armate di dette nazioni, e che all'atto del rimpatrio siano stati giudicati favorevolmente dalle apposite commissioni, sono riconosciuti tutti i benefici previsti dalle disposizioni in favore dei combattenti.
    Detti benefici spettano fino alla data in cui venne a cessare detta condizione di cattività*.
    Per il successivo periodo di tempo, durante il quale detti militari o militarizzati siano stati
    trattenuti dalle Forze armate alleate, sono applicabili le disposizioni degli articoli 4 e 5."
    Sotto sono riportati dei timbri analoghi alle diciture della parte iniziale del riquadro 7).
    A sinistra è riportata una citazione che a rigor di logica vale per il conferimento della "Medaglia Commemorativa Guerra 43/45".




    Ogni timbro corrisponde al conferimento di una Croce al Merito di Guerra (due per le operazioni belliche ed una per la prigionia); ricordo l`Art 4 del R.D. 14 dicembre 1942, n. 1729: "La concessione della croce al merito di guerra può essere ripetuta quando il decorato acquisti nuovi titoli di benemerenze.
    Non si potrà* però mai conferire più di una croce per ciascun periodo di dodici mesi
    consecutivi di partecipazione alla guerra, anche se in tale periodo siano stati realizzati più
    titoli, né si potranno conferire più di tre croci al merito di guerra per ciascun conflitto, anche
    se di durata superiore ai 36 mesi.
    Per tutto il periodo di deportazione in Germania e territori controllati dai tedeschi e per tutto
    il periodo d'internamento in Giappone o territori controllati dai nipponici non può essere
    conferita più di una croce al merito di guerra.
    Gli insigniti di più croci al merito di guerra conseguite nella guerra 1940-1945 e nelle
    precedenti dovranno indossare una sola insegna per ciascuna guerra.
    Le concessioni successive alla prima che si riferiscono alla stessa guerra vengono distinte
    con una o più stellette di bronzo a cinque punte del diametro di sei millimetri, applicate sul
    nastrino".




    9) Parte relativa all`internamento in Germania (25 mesi) (http://www.milistory.net/forumtopic.asp?TOPIC_ID=6042 )




    10) Parte relativa alle operazioni di parificazione e congedo.

    Bene, io ho finito qua![^] Adesso sotto a chi tocca con domande, commenti, precisazioni e perchè no, correzioni![][^]
    <<< Nec videar dum sim >>>

  2. #2
    Collaboratore L'avatar di EnzoLuca
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Agrate Brianza MB
    Messaggi
    2,888
    Ma che correzioni!!! Sei stato fantastico! Era mia intenzione andare all'archivio di stoto di Milano per chiedere quello di mio nonno ma non sapevo cosa mi aspettava, ora lo so. Grazie.
    Per le domande....aspetto ad avere in mano quello di mio nonno e poi inizio con le domande quando ho dei dubbi.

    Ah, dimenticavo, una domanda l'avrei: che tu sappia, mio nonno che ha fatto sia la prima sia la seconda avrà* un foglio matricolare unico o 2?

    [ciao2]
    Ciao. Enzo
    "Non abbiate paura"

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Alpino X
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Angolo Terme (BS)
    Messaggi
    3,368
    Ti ringrazio.
    Credo che sia un documento unico, magari su più fogli se la carriera è stata lunga.
    Un saluto
    <<< Nec videar dum sim >>>

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    197
    Ciao! bel lavoro...
    senti potretsi elencare i passaggi burocratici per ottenere il foglio?
    Si può richiedere anche senza andare direttamente all'archivio, nel caso uno abitasse in altra citta?
    E viste le leggi sulla privacy come hai fatto a provare che tu eri parente diretto del militare, hai esibito qualche certificato, autocertificazione?

    ...devo decidermi a farlo per mio nonno ma essendo lui nato in una paese del piemonte il foglio sarà* a Cuneo o a Torino ed io sono di Savona...

    Grazie!!!

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Alpino X
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Angolo Terme (BS)
    Messaggi
    3,368
    [^]
    Ho semplicemente compilato una richiesta dove dovevo scrivere oltre al nome ed al comune di nascita dell'interessato, i nomi dei suoi genitori e le mie generalità*. Nessun documento mi è stato richiesto. Per la richiesta con altri mezzi non so, prova magari a telefonare.
    Un saluto
    <<< Nec videar dum sim >>>

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    197
    Grazie!

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Dovrò fare la stessa cosa per i miei nonni e bisnonni,Alpino X.Ti ringrazio per avermi dato lo stimolo e complimenti per l'onore che rendi a tuo nonno ogni giorno.Bravo!
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    1,003
    Bellissimo lavoro

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Alpino X
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Angolo Terme (BS)
    Messaggi
    3,368
    Grazie anche a voi.
    <<< Nec videar dum sim >>>

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di H
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,157
    Se può servire...

    Per gli ufficiali bisogna riferire con l'archivio centrale di Roma.
    Si può fare via email indicando le generalità* della persona della quale si cercano notizie,indicando che documento volete.
    tempo 10gg e vi spediscono i documenti scannerizzati per email.Gratis(che non fa mai male)

    ciau
    H/Haflinger

Pagina 1 di 12 12311 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato