Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: APPREZZAMENTO

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769

    APPREZZAMENTO

    Con il presente faccio i miei complimenti a Giovanni e a Drappo per gli ottimi articoli in home page!!!
    Finalmente comincierò a capire qualcosa sui 7,92 Mauser!!!!
    Eheheh Giovanni di hai dato un colpo di grazia con tutti i modelli rappresentati e le loro varianti che per me sono tra l'altro sempre stati difficili da recuperare, azz... prima di metterne in esposizione così tanti mi sa che mi viene la barba bianca!!
    Ottimo sarebbe proporre qualcosa di simile per il munizionamento del 91 e ovviamente per le m.88 A.u!!!!
    Lo studio di Drappo è qualitativamente superiore rispetto ad tanti altri usciti anche recentemente sui kappenabzeichen au.
    L'escursus sul solo distintivo generico delle Sturm sarà* sicuramente d'esempio a chi voglia avvicinarsi a questa difficile tematica!! Lo studio delle varianti è basilare per conoscere il mondo dei distintivi au, coniati veramente in migliaia di esemplari diversi sia per tipo di materiale, iconografia e per i corpi destinati.
    Comunque a sensazione Drappo il distintivo strurm venne realizzato nella seconda metà* del 17, deduzione che trova qualche conferma almeno in un paio di fatti sosatanziali, il primo è che esemplari da scavo sul nostro fronte (Carnia- Isonzo) sono rari per non dire rarissimi a trovarsi, secondo perchè se l'iconografia delle sturm fa spesso riferimente alle famose bombe a mano offensive con il manico queste apparvero sul nostro fronte a partire dal 17 (escludendo ovviamente i modelli di fabbricazione tedesca esistenti già* dal 13 e utilizzati nella prima fase del conflitto sul fronte dolomitico dall' Alpenkorp bavarese), a questo proposito recentemente mi è capitato di vedere un contenitore di trasporto per gli stessi in cartone pressato che portava varie scritte tra cui il fabbricante, il modello e l'anno di produzione, ossia: Wallesdorf 1918, steilhandgranaten m.17, la produzione di Wallesdorf identifica la produzione nazionale au cioè quella dei petardini in metallo leggero con svariati sistemi di chiusura dei tappi superiori.
    Idem dicasi anche per i modelli Rohr cilindrici o sferici con manico in cartone ( rappresentati su altri tipi di distintivi sturm) anch'essi entrati in dotazione solo alle fine del 1916 per evidenti motivi di praticità* di fabbricazione.
    Direi che il livello di serietà* del forum cresce di giorno in giorno anche grazie a tutti questi studi specifici che ben pochi riscontri trovano in ambito nazionale e forse addirittura internazionale!!!
    Bravi ragazzi!!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto, Padova
    Messaggi
    861
    <font color="blue"><font face="Arial">Grazie Lafitte [:248][:248][:248]
    le tue parole mi fanno felice perchè il mio scopo era proprio quello di creare una serie di articoli e schede sui calibri più collezionati in ambito internazionale (di cui in Italiano esisteva poco o nulla) e questo per facilitare lo studio dei collezionisti nazionali che, come il sottoscritto, non masticano bene le lingue straniere. [:19]

    Poi in corso d'opera ho deciso di intraprendere il lavoro sulle 9 Parabellum tedesche (che ad oggi mi risulta essere l'unico sul web) e quello sulla 8 Breda (che spero invece abbia finalmente chiarito alcuni dubbi esistenti su questo meraviglioso calibro).Purtroppo entrambi, mi hanno enormemente rallentato a causa della scarsità* di dati esistenti.

    Per quanto riguarda invece il 6.5 Carcano Italiano sappi che sto preparando schede su tutti i calibri utilizzati dalle Forze Armate Italiane a partire dagli albori (fine '800) per arrivare ai nostri giorni.

    Come puoi immaginare il lavoro non è facile soprattutto a causa del reperimento degli esemplari [:126], comunque a breve le prime uscite...

    Da parte mia ringrazio Drappo per un ottimo lavoro che mi ha fatto entrare in mondo che non conoscevo, spero sia solo l'inizio di molti altri articoli

    Ciao
    Giovanni </font id="Arial">
    </font id="blue">

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Da appassionato di munizionamento non posso che apprezzare e premiare il lavoro fatto in questo Forum!
    Ottima la presentazione con foto nitide e con collegamenti efficaci e facili da utilizzare, veramente ben fatto! E' un vero tesoro per chi come me è interessato a questo settore e deve barcamenarsi con un'inglese ostico ed un tedesco incomprensibile.....
    Raccogliere tutti questi dati evita anche che questi cadano nell'oblio perdendo così una testimonianza storico-tecnologica legata ad eventi importanti nello sviluppo della nostra civiltà*.
    Giovanni, se passi da Firenze devi venirmi a trovare al poligono....
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    Ciao Giovanni! ottimo, se ti servono le foto delle scatole per il 91 puoi tranquillamente utilizzare quelle postate sul topic del 91 e se servono ne dovrei avere un paio anche per il Vetterli, oltre ovviamente a vari tipi di ogive, purtroppo parecchie però mancano anche a me infatti un mio amico si occupa del reperimento degli esemplari mancanti! Infatti trovo grosse difficoltà* nel trovare i piccoli calibri fino al 20 mm, oltre me la cavo meglio!!!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Giustissimi ed doverosissimi gli apprezzamenti per entrambi. Bravi, bravi....
    Per l'impegno, lo studio e l'approfondimento delle difficili tematiche storiche di cui in lingua italiana ben poco, per non dire nulla, è stato mai pubblicato.
    Sono esempio concreto per tutti noi di come deve essere affrontato il collezionismo serio, esente da approssimazioni e pressapochismi, un collezionismo documentato ed approfondito nel minimo dettaglio che alla fine è estremamente appagante ed esente di spiacevoli sorprese.
    Purtroppo non sempre è possibile approfondire la tematica che ci è piu cara con i pezzi delle nostre collezioni, in questo sono particolarmente utili i mezzi che ci mette a disposizione la moderna tecnologia con internet ed i forum che ci aiutano a capire tanto e sopratutto a conoscere in barba alle distanze chilometriche altri amici accumunati dalla stessa passione con i quali condividere esperienze e poter confrontare il pensiero.
    Ancora congratulazioni []
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    Giusto Walzi! con l'approssimazione e il pressapochismo o la verosimiglianza si va poco lontano! Soprattutto in questi campi che si prestano a tanti rimaneggiamenti!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    425
    Grazie Ragazzi per gli apprezzamenti.

    Ottima Lafitte la tua deduzioni, come tu ben sai io non sono molto informato sul mondo delle Armi/Munizionamento.
    Direi di aggiungere la tua analisi all'articolo, se si puo' fare, o magari aspettiamo qualche altra novita' e poi aggiorniamo tutto in una volta.

    Complimenti anche a Giovanni e grazie per gli Apprezzamenti.

    Che dire: Avanti Tutta dunque!

    Ciao
    T
    Cerco tutto cio' che riguarda la 24 SS-Div. "Karstjäger", il libro "Bandenkampf" originale di Bosgard-Schneider, tutto riguardante la Lotta alle Bande nell'OZAK e tutto su Sturmtruppen / Mazze Ferrate

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    446
    Mi permetto di unire anche il mio apprezzamento per gll ottimi lavori ! ... a me ancor più graditi, se mai ve ne fosse bisogno, dato il mio odio viscerale per il barbaro idioma della perfida Albione .. odio che purtroppo mi limita non poco....

    axel 1899

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Toscana
    Messaggi
    793
    un ottimo lavoro che anche chi non colleziona munizioni come me può apprezzare

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato