Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 4567 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 61

Discussione: Ardito particolare

  1. #51
    Utente registrato L'avatar di stevanin-ww1
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    1,113

    Re: Ardito particolare

    Citazione Originariamente Scritto da serpico
    Quoto...secondo me il fantomatico terzo tipo altro non è che un secondo tipo con la scomoda guardia a coccia ridotta e modificata.
    ciao serpico ....
    la crisi non esiste !! purtroppo esiste chi ci crede !!
    le fiere sottotono non esistono !! è un'invenzione dei forum !!

  2. #52
    Utente registrato L'avatar di Itaca
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    178

    Re: Ardito particolare

    In fondo siamo tutti d'accordo allora, diciamo la stessa cosa.
    Si potrebbe disquisire sulla definizione ma anche io preferisco parlare di un secondo tipo modificato o personalizzato cioè un modello "manico di lima" ma con la guardia non a coccia, la guardia in questi altri casi infatti è la coccia assottigliata per comodità o la guardia del 1° tipo.
    Fin qua credo che ci siamo..
    Il mio intervento era per integrare e dire che del modello "manico di lima" esistono anche queste versioni,a tal proposito aggiungo nuovamente che il codolo non sempre è avvitato da dado a rosetta ma può essere anche ribattuto.
    In altro forum, abbiamo visto modelli autentici.

    Icaro
    L'avatar è stato gentilmente concesso
    dal sito regioesercito.it
    www.regioesercito.it/

    Nessuno dei mali che la guerra vuole combattere è grande come la guerra stessa.

  3. #53
    Utente registrato L'avatar di stevanin-ww1
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    1,113

    Re: Ardito particolare

    Citazione Originariamente Scritto da icaro
    aggiungo nuovamente che il codolo non sempre è avvitato da dado a rosetta ma può essere anche ribattuto.
    In altro forum, abbiamo visti dei modelli autentici.

    Icaro
    il modello con il dado che si avvita in fondo al manico è quello a coccia inversa , postato dal nostro Serpico , che è piu' raro a vedersi dell'altro ..
    quindi due fabbriche diverse e due metodi diversi nel costruirli ..
    la crisi non esiste !! purtroppo esiste chi ci crede !!
    le fiere sottotono non esistono !! è un'invenzione dei forum !!

  4. #54
    Utente registrato L'avatar di Itaca
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    178

    Re: Ardito particolare

    Citazione Originariamente Scritto da stevanin-ww1
    Citazione Originariamente Scritto da icaro
    aggiungo nuovamente che il codolo non sempre è avvitato da dado a rosetta ma può essere anche ribattuto.
    In altro forum, abbiamo visti dei modelli autentici.

    Icaro
    il modello con il dado che si avvita in fondo al manico è quello a coccia inversa , postato dal nostro Serpico , che è piu' raro a vedersi dell'altro ..
    quindi due fabbriche diverse e due metodi diversi nel costruirli ..
    Quoto,sicuramente due produttori ma anche più..
    L'avatar è stato gentilmente concesso
    dal sito regioesercito.it
    www.regioesercito.it/

    Nessuno dei mali che la guerra vuole combattere è grande come la guerra stessa.

  5. #55
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638

    Re: Ardito particolare

    il modello con il dado che si avvita in fondo al manico è quello a coccia inversa , postato dal nostro Serpico , che è piu' raro a vedersi dell'altro ..
    quindi due fabbriche diverse e due metodi diversi nel costruirli ..
    Ciao Roberto! Il Calamandrei ipotizza il montaggio come dipendente "dall'operaio " di turno in fabbrica . Anche quello che ho postato io è a "coccia inversa" ma ne ho visti anche di "normali" con il dado posteriore..
    The blade

  6. #56
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576

    Re: Ardito particolare

    Mi inserisco in un'argomento che non conosco per una cosiderazione di pura logica:
    Laddove ci sia la possibilità di smontaggio del pezzo nulla esclude che l'originario proprietario sia intervenuto per sistemare la còccia secondo il suo gradimento od esperienza.
    Oppure la filettatura è ribattuta in modo irreversibile?
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  7. #57
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638

    Re: Ardito particolare

    Oppure la filettatura è ribattuta in modo irreversibile?
    Quello in mio possesso, ha la lama fissata con un dado arrotondato in cui sono presenti due intagli (evidentemente veinva serrato con una chiave ad hoc). Sinceramente non ho mai provato a svitarlo ( e mai lo farò per ovvi motivi ) ma devo dire che il pugnale è solido nel suo insieme il che presuppone un serraggio piuttosto duro. Non penso che il soldato che aveva in dotazione tale arma abbia pensato a smontare il pugnale ed aggiustarsi la guardia a suo piacimento...sarebbe stata un'operazione troppo laboriosa in trincea. IMHO ovviamente!

    P.S. Purtroppo non ho a disposizione una foto del dado....sarebbe stato più facile da spiegare!
    The blade

  8. #58
    Utente registrato L'avatar di stevanin-ww1
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    1,113

    Re: Ardito particolare

    il coccia inversa di solito ha un'impugnatura di forma diversa con un anello di raccordo con la coccia molto piu' piccolo poi la vite di bloccaggio e la coccia appunto inversa , in pratica è un'altra cosa rispetto all'altro modello , quindi non puo' trattarsi di un'errore dell'operatore che si sbaglia ed inverte la coccia ...
    la crisi non esiste !! purtroppo esiste chi ci crede !!
    le fiere sottotono non esistono !! è un'invenzione dei forum !!

  9. #59
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638

    Re: Ardito particolare

    il coccia inversa di solito ha un'impugnatura di forma diversa con un anello di raccordo con la coccia molto piu' piccolo poi la vite di bloccaggio e la coccia appunto inversa , in pratica è un'altra cosa rispetto all'altro modello , quindi non puo' trattarsi di un'errore dell'operatore che si sbaglia ed inverte la coccia ...
    ho riportato le supposizioni del Calamandrei...comunque sarebbe curioso sapere come lavoravano nelle fabbriche per costruire questi accrocchi!!

    p.s. ce ne è un modello molto simile costruito dai francesi (ovviamente la lama è diversa e non riciclata dalle Vetterli come le nostre). Purtroppo le foto del libro non posso postarle per questioni di copyright (oltre al fatto che il libro non è in casa in questo momento )
    The blade

  10. #60
    Utente registrato L'avatar di Itaca
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    178

    Re: Ardito particolare

    Citazione Originariamente Scritto da Centerfire
    Mi inserisco in un'argomento che non conosco per una cosiderazione di pura logica:
    Laddove ci sia la possibilità di smontaggio del pezzo nulla esclude che l'originario proprietario sia intervenuto per sistemare la còccia secondo il suo gradimento od esperienza.
    Oppure la filettatura è ribattuta in modo irreversibile?


    Io invece dissento Blade, Centerfire ha ipotizzato una cosa plausibile penso che nei modelli che avete postato tu e Serpico, che hanno il dado arrotondato simil rosetta, non sarà stato sicuramente difficile smontare il pugnale e invertire, molare la guardia a coccia o inserire una guardia del pugnale 1° tipo o autocostruita .
    Del resto il sistema di serraggio codolo impugnatura lama è identico a tantissime daghe e pugnali WWI o WWII semplici da smontare anche adesso, in trincea sarebbero bastate un paio di pinze.
    Invece nel modello che dico io anch'esso celebre e ampiamente descritto in altro forum, il codolo è ribattuto su una rondella che si appoggia direttamente al manico della lima, serrando il tutto con forza, impossibile quindi smontarlo senza manometterlo.
    Icaro
    L'avatar è stato gentilmente concesso
    dal sito regioesercito.it
    www.regioesercito.it/

    Nessuno dei mali che la guerra vuole combattere è grande come la guerra stessa.

Pagina 6 di 7 PrimaPrima ... 4567 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato