Pagina 5 di 13 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 123

Discussione: Armi bianche etniche africane

  1. #41
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576

    Re: LAME DALL'AFRICA ORIENTALE.

    Bellissimi pezzi!
    Ricordo di aver visto qualcosa di simile a casa di un vecchio amico ma sono anni che ho perso i contatti....

    Per la seconda lama... le due "decorazioni in ottone" molto probabilmente (se non certamente) sono due monete. Non ti saprei dire a che epoca o nazione appartengano ma se spedisci la foto ad una rivista di numismatica ti risponderanno certamente! (io l'ho fatto con Cronaca Numismatica più volte e mi hanno sempre risposto!)
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  2. #42
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    157

    Re: LAME DALL'AFRICA ORIENTALE.

    sono copie del ducato d'oro (detto anche "zecchino") della Repubblica di Venezia...questa moneta, al pari del famoso tallero di Maria Teresa (che negli anni '30 venne riconiato dalla zecca di Vienna per noi a beneficio dei nostri commerci in AOI), era molto stimata in tutto il bacino del mediterraneo ed oltre...veniva utilizzata come valuta di scambio "internazionale" (un pò come il dollaro o l'euro oggi) proprio per la costanza e la qualità* dell'oro e perciò era universalmente accettata...per "brillare di luce riflessa" molti piccoli stati, con economie non molto solide, coniavano monete d'oro con raffigurazioni simili a quelle dello zecchino veneziano, in modo da "entrare" nella grande finanza di allora con questo piccolo sotterfugio che, evidentemente, funzionava...

    ed è così che il cristo stante nella "mandorla" stellata (verso) ed il doge ricevente il vessillo da san marco (recto) sono entrati a far parte della simbologia di molte monete...

    P.S: non credo che quelli siano zecchini, in quanto la legenda non coincide e, per quanto ne so io, il conio non è mai cambiato dalla prima coniazione alla fine della Repubblica di Venezia (a parte il nome del doce al recto, che qui non si vede)

    P.S: sicuro che sia ottone

  3. #43
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: LAME DALL'AFRICA ORIENTALE.

    Sono pezzi veramente stupendi, complimenti!!! I primi due che hai presentato ricordano vagamente i pugnali rituali.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  4. #44
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648

    Re: LAME DALL'AFRICA ORIENTALE.

    Citazione Originariamente Scritto da andrej
    sono copie del ducato d'oro (detto anche "zecchino") della Repubblica di Venezia...questa moneta, al pari del famoso tallero di Maria Teresa (che negli anni '30 venne riconiato dalla zecca di Vienna per noi a beneficio dei nostri commerci in AOI), era molto stimata in tutto il bacino del mediterraneo ed oltre...veniva utilizzata come valuta di scambio "internazionale" (un pò come il dollaro o l'euro oggi) proprio per la costanza e la qualità* dell'oro e perciò era universalmente accettata...per "brillare di luce riflessa" molti piccoli stati, con economie non molto solide, coniavano monete d'oro con raffigurazioni simili a quelle dello zecchino veneziano, in modo da "entrare" nella grande finanza di allora con questo piccolo sotterfugio che, evidentemente, funzionava...

    ed è così che il cristo stante nella "mandorla" stellata (verso) ed il doge ricevente il vessillo da san marco (recto) sono entrati a far parte della simbologia di molte monete...

    P.S: non credo che quelli siano zecchini, in quanto la legenda non coincide e, per quanto ne so io, il conio non è mai cambiato dalla prima coniazione alla fine della Repubblica di Venezia (a parte il nome del doce al recto, che qui non si vede)

    P.S: sicuro che sia ottone
    ..........eccezionale!!!!Non ci sarei mai e poi mai arrivato.Non sono sicuro che siano in ottone.Credi potrebbe essere oro?
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  5. #45
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Rimini
    Messaggi
    2,598

    Re: LAME DALL'AFRICA ORIENTALE.

    complimenti! poi complimenti e ancora complimenti!!! mi associo a tutti i commenti dul Gillè da dignitario (è una novità* il zecchiono o quelloc he è perchè avevo sinora sempre visto il solito tallero d'argento di Maria Teresa) ma mi "emzionano" i due Billao fuori serie! il manico d'avorio molto poco comune, le condizioni perfette, completi di fodero (è difficile capire bene la pelle, così chiara e rigida potrebbe essere anche giraffa, e di quello in basso la parte dietro sembra posteriore)...... ho già* scritto complimenti vero?
    cerco e scambio wehrpass linea Gotica adriatica

  6. #46
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648

    Re: LAME DALL'AFRICA ORIENTALE.

    Citazione Originariamente Scritto da mufasa
    complimenti! poi complimenti e ancora complimenti!!! mi associo a tutti i commenti dul Gillè da dignitario (è una novità* il zecchiono o quelloc he è perchè avevo sinora sempre visto il solito tallero d'argento di Maria Teresa) ma mi "emzionano" i due Billao fuori serie! il manico d'avorio molto poco comune, le condizioni perfette, completi di fodero (è difficile capire bene la pelle, così chiara e rigida potrebbe essere anche giraffa, e di quello in basso la parte dietro sembra posteriore)...... ho già* scritto complimenti vero?
    Attendevo una tua conferma in veste di Maestro della materia.
    Dici che la pelle dei foderi billao potrebbe essere giraffa?
    Adesso spero nell'integrazione al topic da parte tua e di altri utenti con foto di altri pezzi.
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  7. #47
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: LAME DALL'AFRICA ORIENTALE.

    Come tutti gli oggetti che "provengono da quelle zone", anche queste lame sono molto lavorate e ricercate nei dettagli, piccole opere d'arte insomma.
    Quanto aggiunto da Andrej poi non fa altro che nobilitare questi pezzi da collezione che, passatemi il termine, sono per me di qualità* superiore.
    Ottimo lavoro Serpico

  8. #48
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648

    Re: LAME DALL'AFRICA ORIENTALE.

    Provo ad integrare con le fotografie di due lance.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  9. #49
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Rimini
    Messaggi
    2,598

    Re: LAME DALL'AFRICA ORIENTALE.

    Citazione Originariamente Scritto da serpico
    Attendevo una tua conferma in veste di Maestro della materia.
    Dici che la pelle dei foderi billao potrebbe essere giraffa?
    Adesso spero nell'integrazione al topic da parte tua e di altri utenti con foto di altri pezzi.

    ... sono assolutamente anche qui un dilettante Serpico, però qui rispetto ai Wehrpass o ai Soldbuch di maestri ce ne sono davvero molto pochi... anzi tolti i libri e gli articoli di Calamandrei (tra l'altro sempre molto sintetici ed essenziali sul coloniale) non esiste nulla solle lame delle del Corno d'Africa, e sulla stessa terminologia c'è la confusione più completa....

    .. ti posto velocemente intanto i Billao che sono rimasti (ne ho venduto alcuni per mettere un po d'ordine)..

    i soliti Vicereali, di sicuro il primo, quello più grande, quasi 50 cm, come l'unica foto che conosciamo appunto da Lame Italiane di Calamandrei... l'altro ha lo stesso manico, lo stesso pomo molto simile d'argento, la lama molto più raffinata e penso che sia da ufficiale sempre dei vicereali....
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    cerco e scambio wehrpass linea Gotica adriatica

  10. #50
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648

    Re: LAME DALL'AFRICA ORIENTALE.

    Hai ragione.Si trovano libri su armi africane in genere o su armi etniche,ma qualche cosa di specifico sulle nostre ex colonie non c'è.E ben venga quel poco che ha prodotto il buon Calamandrei.
    Direi che anche i tuoi due billao sono eccezionali.
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

Pagina 5 di 13 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato