Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Articolo di Alessandro Gualtieri

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,790

    Articolo di Alessandro Gualtieri

    Ottimo articolo quello di Alessandro Gualtieri, un buon tentativo di dire veramente le cose come stanno, un unico neo che, spero, sia sfuggito allo scrittore.
    La frase "Prima ancora di diventare quella che oggi chiameremmo "distruzione di massa", la Grande Guerra fu principalmente un evento sociale e politico; un doloroso, ma necessario momento di crescita e di sviluppo dell`intero genere umano." proprio non mi convince.
    Sono fermamente convinto che nessuno riuscirà* mai a dimostrare che la Grande Guerra, ma credo nessuna guerra, combattuta in qualsiasi tempo e luogo, sia stata necessaria al genere umano per crescere o svilupparsi. Cosa mai può far crescere una guerra ? L'odio tra fratelli? La contrapposizione tra nazioni ? Il dolore dei parenti dei caduti ? Le sofferenze di milioni feriti ? La paura che accada di nuovo ?
    Mi spiace, anche se sono d'accordo su gran parte dell'articolo, questa affermazione mi sento di non poterla condividere anzi la condanno fermamente perché foriera di nuovi potenziali danni.
    Forse per poter crescere ulteriormente, il genere umano, dovrà* fare qualche altra strage di poveri cristi in divisa e non?
    Forse, per crescere, il genere umano ha bisogno di dialogo, di compromessi, di accettare le diversità* e tanta tantissima buona volontà*.

  2. #2
    Moderatore L'avatar di BIGGET
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    2,445
    Solo per ricordare che l'articolo in questione è sulla home page di ww!

    Questo il link dell'articolo:

    http://www.milistory.net/show_news.asp?id=97

    Saluti BIGGET
    Perché negarlo...mi piaccion le Fibbie!!

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    906
    Alessandro,ci sei?Lo so che non trovi la pagina....
    Non prendere la vita troppo sul serio.....comunque vada non ne uscirai vivo...

  4. #4
    Amministratore
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    2,540
    Un benvenuto ad Alessandro nel forum!

    Doveroso e giusto il tuo chiarimento a Norby.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,790
    Ti sembra che dopo l'immane strage di un centinaio di milioni di morti e atrettanti se non di più feriti, mutilati, impazziti, disadattati e via dicendo, stima per clamoroso difetto credo, tra prima, seconda, Corea, Vietnam, Medio Oriente, Iraq, Bosnia e chi più ne ha più ne metta delle guerre nel secolo scorso, il genere umano abbia compreso la lezione?
    Che quella benedetta frase che ho sentito ripetere migliaia di volte, "La storia è maestra di vita" abbia un senso?
    Sono d'accordo con te, nessuno ha diritto di decidere il destino altrui, però continua ad accadere!

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,790
    Non riesco a capire perché dobbiamo restiruire "una parvenza di utilita' ad altrimenti inutili e scriterati massacri" questo sono e questo resteranno, non hanno nessuna utilità*.
    Non credo ci sia una possibile giustificazione per una guerra, nessuna e sfido chiunque a darmene una che abbia un senso, chiaramente mi riferisco a chi inizia non a chi si deve difendere da una aggressione di qualche tipo.
    Cercare di giustificare in qualche modo, anche il più nobile, una qualsiasi delle guerre fatte, apre la strada a scenari incontrollabili.
    Possiamo capire e apprendere dai nostri errori, questo si, ma come dici tu, caro Alessandro, la Storia va studiata e capita, qui sfondi una porta aperta.
    Tanto per aprire un nuovo caso e magari capire qualcosa di nuovo, ma secondo le tue conoscenze quando è stato usato per la prima volta il gas asfisiante sul fronte italiano?

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •