Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24

Discussione: Articolo di oggi sul Giornale di Vicenza

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    1,625

    Re: Articolo di oggi sul Giornale di Vicenza

    Civiltà* e rispetto innanzi a tutto
    Detto questo sarebbe meglio che queste persone diano da mangiare alle loro mucche e non costringerele a sfamarsi con i pezzi di metallo...povere bestie
    Non conquisterai mai nuovi orizzonti senza il coraggio di perder di vista la riva

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638

    Re: Articolo di oggi sul Giornale di Vicenza

    Questa è la descrizione del giornalista che ha scritto l'articolo che fa il Giornale di Vicenza nel presentare la sua redazione:

    "Gerardo Rigoni (25/10/1967), corrispondente dall`Altopiano per il "Giornale di Vicenza" e collaboratore del quindicinale "L`Altopiano".
    Si occupa della cronaca in tutte le sue sfumature, dalle manifestazioni alla cronaca nera.
    Da quest`anno segue anche il Canove Calcio provando l`esperienza della cronaca sportiva.
    Si è avvicinato per caso al giornalismo che oggi rappresenta la sua principale attività* lavorativa oltre a prestare collaborazioni occasionali nel redigere depliant pubblicitari in particolar modo nella stesura della versione inglese, sua madre lingua in quanto statunitense di nascita.

    Oserei dire...l'erede di Montanelli!
    The blade

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di nik1970
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    WELSCHTIROL-TRENTINO
    Messaggi
    1,273

    Re: Articolo di oggi sul Giornale di Vicenza

    Citazione Originariamente Scritto da Fabioscope
    Come monito per tutti neo o vecchi recuperanti onde evitare uilteriori restrizioni nel campo della ricerca.[attachment=0:1mv4sgwc]Digitalizzato a 29-04-2010 10.31 (2).pdf[/attachment:1mv4sgwc]
    Buelllllllllllllll , se te ciapa el MALGARO.......el te monda per bem
    [center:3fh89q7z]Serbi Dio l'austriaco Regno,Guardi il nostro Imperator!Nella fe',che Gli è sostegno,Regga noi con saggio amor"[/center:3fh89q7z]

    [center:3fh89q7z] Tanti Saluti dal WELSCHTirol [/center:3fh89q7z]

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    31

    Re: Articolo di oggi sul Giornale di Vicenza

    Citazione Originariamente Scritto da The blade
    Questa è la descrizione del giornalista che ha scritto l'articolo che fa il Giornale di Vicenza nel presentare la sua redazione:

    "Gerardo Rigoni (25/10/1967), corrispondente dall`Altopiano per il "Giornale di Vicenza" e collaboratore del quindicinale "L`Altopiano".
    Si occupa della cronaca in tutte le sue sfumature, dalle manifestazioni alla cronaca nera.
    Da quest`anno segue anche il Canove Calcio provando l`esperienza della cronaca sportiva.
    Si è avvicinato per caso al giornalismo che oggi rappresenta la sua principale attività* lavorativa oltre a prestare collaborazioni occasionali nel redigere depliant pubblicitari in particolar modo nella stesura della versione inglese, sua madre lingua in quanto statunitense di nascita.

    Oserei dire...l'erede di Montanelli!
    Sarebbe bene che ai giornalisti o presunti tali gli facessero prima di dargli il patentino di giornalista un corso su come bisogna dare le notizie o meglio verificare bene prima ciò che si scrive.
    Questo perchè un giornalista disinformato o meglio ignorante (diciamo le cose come stanno) fa più danni della grandine creando preclusioni o ostilità*.Quindi quando un giornalista pubblica notizie false o tendenziose al solo scopo di vendere gli articoli gradirei che le procure senza bisogno di denunce agissero di conseguenza.Giornalisti di tale fatta costano alla comunità* cifre impressionanti.
    Inoltre un ultima considerazione, è vero che tra di noi ci sono degli sconsiderati, non permattiamo che una sparuta manica di imbecilli rovinino una categoria di appassionati denunciamoli questo è l'unico sistema per difendersi dai giornalisti disinformati e da gente senza scrupoli.
    Scusate lo sfogo me non ne posso proprio più di veder ristrette le mie libertà*.

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    112

    Re: Articolo di oggi sul Giornale di Vicenza

    Premetto che sono d'accordo con molti di voi sulla faziosità* dell'articolo, che sembra mettere le mani avanti visto l'avanzare della bella stagione. Quella dell'ingerenza di alcune parti metalliche da parte di animali non è la prima volta che succede, e non e detto che sia per colpa di chi scava come noi. Ciò nonostante noi dobbiamo essere super partes e cioè evitare tutti quei comportamenti che possano in qualche modo avvicinare avvenimenti spiacevoli alla nostra passione. E vero che per i pascoli si trova di tutto ma e anche vero che alcuni contadini hanno rovinato macchine agricole a causa di ferri lasciati sul terreno.
    Io invece avrei una proposta diversa da fare a questi comuni:
    Perche non idicano alcuni punti di raccolta dove solo i ROTTAMI che noi troviamo e che scartiamo possiamo metterli in un sacchetto e depositarli in zone apositamente segnalate? senza ovviamente mettere cose pericolose, ma solo ferro, bussolotii, schegge, chiodi tutto quello che è FERRO senza espolisvi o polvere nere che vanno segnalate alle autorità*!
    Io raccoglierei e porterei quello che trovo di scarto sinceramente basta un sacchetto a testa senza che si arrivi a 20 Kg di peso OVVIO, si farebbe un opera anche di BONIFICA del terreno da nn sottovalutare.
    Ma nessuno l'ha proposto.
    Che l'altopiano sia contro di noi e anche scritto vedi il riferimenti al famoso PATENTINO della proposta di legge di Finozzi e c. presentata a Thiene nell'ultimo incontro.
    a voi la parola.

  6. #16
    Utente registrato L'avatar di Drei Zinnen
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Land der Drei Zinnen
    Messaggi
    64

    Re: Articolo di oggi sul Giornale di Vicenza

    Trovo alquanto strano che le mucche siano morte a causa della ferraglia ingerita. Non perché non sia stata ingerita, anzi siccome ingeriscono il cibo senza quasi masticare (specialmente chiodi e pezzi di filo di ferro) è facile che ne ingeriscano. Però oggi a tutte o quasi tutte le mucche viene messa una calamita nel rumine (http://www.dlmmeazza.com/compressi_acrobat/102.pdf) per prevenire il passaggio nell'intestino del ferri che ne causerebbero certamente la morte. Quindi chi è oggi che rischia il valore di una bestia che pascola libera per tutta l'estate per risparmiare i pochi euro di una calamita da rumine? Il giornalista se lo è chiesto? bah.... malafede ...
    Ciao.
    Carlo

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    280

    Re: Articolo di oggi sul Giornale di Vicenza

    Citazione Originariamente Scritto da lukino
    Ci mancavano pure le mucche morte...ormai è guerra!comunque non posso dare torto ai malgari alla fine è pieno di deficenti nel nostro ambiente ,inutile negarlo..
    Ciao ragazzi sono d'accordo, però stranamente all'inizio della bella stagione ci propinano il solito articoletto vecchio (il fatto e successo l'anno scorso e guarda caso o parlato con il guardiano delle mucche che mi a detto che si a mangiato un ferro e che PROBABILMENTE e stato lasciato nel prato dai recuperanti) per spaventare quelli che vanno a scavare e a ragione se sono dei vandali ma come al solito quelli seri anno paura e gli altri continuano,tornando al ferro ingerito e strano che sia nel campo aperto vista l'abitudine di nascondersi dei cercatori,e se poi è una scusa per pigliare un risarcimento? avendo vacche pure io so come e l'abitudine di certi proprietari , speriamo in bene o forse e una manovra ostruzionistica x il tesserino? guardate che le pensano tutte ,ok ora vi o detto come la penso fatemi sapere ciao.

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    31

    Re: Articolo di oggi sul Giornale di Vicenza

    Citazione Originariamente Scritto da Fabioscope
    Premetto che sono d'accordo con molti di voi sulla faziosità* dell'articolo, che sembra mettere le mani avanti visto l'avanzare della bella stagione. Quella dell'ingerenza di alcune parti metalliche da parte di animali non è la prima volta che succede, e non e detto che sia per colpa di chi scava come noi. Ciò nonostante noi dobbiamo essere super partes e cioè evitare tutti quei comportamenti che possano in qualche modo avvicinare avvenimenti spiacevoli alla nostra passione. E vero che per i pascoli si trova di tutto ma e anche vero che alcuni contadini hanno rovinato macchine agricole a causa di ferri lasciati sul terreno.
    Io invece avrei una proposta diversa da fare a questi comuni:
    Perche non idicano alcuni punti di raccolta dove solo i ROTTAMI che noi troviamo e che scartiamo possiamo metterli in un sacchetto e depositarli in zone apositamente segnalate? senza ovviamente mettere cose pericolose, ma solo ferro, bussolotii, schegge, chiodi tutto quello che è FERRO senza espolisvi o polvere nere che vanno segnalate alle autorità*!
    Io raccoglierei e porterei quello che trovo di scarto sinceramente basta un sacchetto a testa senza che si arrivi a 20 Kg di peso OVVIO, si farebbe un opera anche di BONIFICA del terreno da nn sottovalutare.
    Ma nessuno l'ha proposto.
    Che l'altopiano sia contro di noi e anche scritto vedi il riferimenti al famoso PATENTINO della proposta di legge di Finozzi e c. presentata a Thiene nell'ultimo incontro.
    a voi la parola.
    Quoto ma insisto bisogna intervenire tutti noi contro i ns "colleghi" che non si comportano come si deve, come è l'ora di finirla con gli pseudo giornalisti improvvisati e maliziosamente in malafede

  9. #19
    Utente registrato L'avatar di alpi-adria
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Veneto
    Messaggi
    461

    Re: Articolo di oggi sul Giornale di Vicenza

    Ciao a tutti, vedo solo ora questo articolo... Sinceramente non so se ridere o piangere...

    Piangere perchè ormai siamo arrivati ad un punto tale che i ricercatori di cimeli sono visti come dei bombaroli, dei deturpatori dell'ambiente e come persone che non hanno rispetto della flora e della fauna.
    Ogni occasione è buona per parlare male di questi appassionati, sicuramente tra molte persone ce ne sono alcune che hanno comportamenti meno educati di altri (anche se sinceramente io ne conosco molti, tutti giudiziosi e corretti), ma ormai ogni scusa è buona per puntare il dito, accusare ed incriminare... Questo mi ferisce perchè molte di queste persone oltre che ricercare dei cimeli sui luoghi delle battaglie scrivono libri, tengono conferenze, studiano meticolosamente i dettagli delle varie battaglie ed operazioni per fare conoscere a tutti come si svolsero i fatti. Questo è il ringraziamento!!!! E' non troviamo troppe scuse del tipo che poche persone rovinano la reputazione dei tanti, ammettiamo che i neo recuperanti o ricercatori sono malvisti e assolutamente non accettati a causa di una immensa ignoranza da parte di molta gente!!!

    Rido invece mentre leggo l'articolo....Rido pensando alle molte volte che uscendo assieme ad amici con la passione della ricerca, mi sono imbattuto in vere e proprie discariche a cielo aperto, lavatrici, divani, tv e chi più ne ha più ne metta!!!
    Certo, queste discariche non sono nei luoghi montani turistici, ben curati, erba tagliata, legna meticolosamente accatastata e sentieri ben curati, sono a bordi di strade che percorrono paesetti di montagna, fuori dai sentieri, nei rovesci sotto le casere e le malghe. Da questo scempio non si salva l'Altipiano di Asiago, l'Ampezzano, e nessun altro posto o paradiso sulle nostre montagne (credo che alcune persone appassionate di ricerca bellica che frequentino posti fuori mano e fuori sentiero possano confermare).
    Allora mi chiedo, ma queste persone, così gelose dei loro posti (giustamente), che se passi e ti vedono che butti a terra una gomma da masticare ti maledicono fino a quattro generazioni a ritroso, che arrivano fare un'autopsia ad una mucca morta in misteriose circostanze, hanno loro la coscenza a posto????????????
    E se la mucca fosse morta per avere ingerito una delle tante lamiere che loro stessi negli anni hanno seppelito sotto i prati delle loro malghe??????????

    Mi spiace, mi spiace, mi spiace.........Ma io purtroppo sono arrivato ad una conclusione, nei paesi montani e pedemontani, vivono delle persone ospitali, stupende e meravigliose, ma anche molte persone con la mentalità* arretrata (o forse furba?????) che dovrebbero fare un esame di coscenza prima di accusare delle persone che non gli comodano solo per levarsele di torno, e tra l'altro accusandole delle malefatte che loro in primi hanno commesso!!!!!
    In tanti anni non ho mai visto un turista od un "foresto" come chiamato in montagna, sporcare od inquinare, io credo che gli estranei siano i primi a rispettare ed avere riguardo per l'ambiente, non si permettono nemmeno (giustamente!!!) di buttare un mozzicone di sigaretta!

    Spero di non essere stato frainteso e di essermi spiegato al meglio, non è mia intenzione accendere una polemica, ma ad un certo punto è il caso di guardarsi in faccia e dire le cose come sono!

    Un saluto a tutti

    Alessandro
    Ciao a tutti

    Alessandro - alpi-adria

  10. #20
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: Articolo di oggi sul Giornale di Vicenza

    Basta vedere cosa lasciano i boscaioli dopo il taglio degli alberi.......non vedo molto amore per la montagna in questo!

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato