Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 20 di 20

Discussione: Artiglieria inglese e come fare per pulirli

  1. #11
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,535

    Re: Artiglieria inglese e come fare per pulirli

    ciao
    dai un occhiata anche qui:
    viewtopic.php?f=59&t=10727

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    27

    Re: Artiglieria inglese e come fare per pulirli

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58
    Citazione Originariamente Scritto da Fabio 90
    Se sono pieni avverti subito le autorità* competenti.
    Se invece sono dei fumogeni quindi vuoti puoi pulirli usando l'aceto per eliminare la ruggine. Poi dipende quanto vuoi pulirli, io su i miei ci vado giù molto pesante e uso la spazzola di ferro.
    Per favore spiegagli come distinguere i fumogeni dai normali prima che lo scopra nel modo peggiore, io non lo so!!!




    Per fortuna sono ancora capace a distinguere qualcosa di attivo con dei pezzi di ferro vuoti e senza fondo come i miei....per me era sotto inteso che fossero ferraglie.....

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Artiglieria inglese e come fare per pulirli

    Citazione Originariamente Scritto da SBRINCIO
    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58
    Citazione Originariamente Scritto da Fabio 90
    Se sono pieni avverti subito le autorità* competenti.
    Se invece sono dei fumogeni quindi vuoti puoi pulirli usando l'aceto per eliminare la ruggine. Poi dipende quanto vuoi pulirli, io su i miei ci vado giù molto pesante e uso la spazzola di ferro.
    Per favore spiegagli come distinguere i fumogeni dai normali prima che lo scopra nel modo peggiore, io non lo so!!!




    Per fortuna sono ancora capace a distinguere qualcosa di attivo con dei pezzi di ferro vuoti e senza fondo come i miei....per me era sotto inteso che fossero ferraglie.....
    Benissimo , era solo sana profilassi preventiva.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    27

    Re: Artiglieria inglese e come fare per pulirli

    Ora mi metto a pulirli con un po di anticalcare, aceto, spazzolino e tanta pazienza....solo che ne ho 4 e toccherà* farli un pò alla volta...a non farlo apposta ho trovato nei miei tanti bossoli uno suo(25pr) in buonissime condizioni così spero di completarne almeno uno....grazie per le risposte e del link del topic precedente

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: Artiglieria inglese e come fare per pulirli

    Citazione Originariamente Scritto da SBRINCIO
    Per fortuna sono ancora capace a distinguere qualcosa di attivo con dei pezzi di ferro vuoti e senza fondo come i miei....per me era sotto inteso che fossero ferraglie.....
    Hai ragione infatti dal tipo di spoletta si vedeva lontano un miglio che non era il modello esplosivo. Ti do un consiglio non solo rivolto a te ma anche a tutti quelli che postano foto di bombe e munizioni varie. Sotto la foto scrivete che l'oggetto è inerte, in questo modo non si creano malintesi e si evita di spaventare gli altri utenti.
    Per pulirlo se usi un anticalcare lascia che lavori lui per te, se bagni la ruggine tutti i giorni e lo lasci agire farai poca fatica. Poi potrai rimuovere la ruggine sciolta con una brusca e un po d'acqua.

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    174

    Re: Artiglieria inglese e come fare per pulirli

    usa la flex con la spazzola di ferro...ci metti 10 minuti e vien perfetta
    Paritur pax bello

  7. #17
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Artiglieria inglese e come fare per pulirli

    Citazione Originariamente Scritto da valmara69
    a proposito di maneggiare ordigni inesplosi,ecco un filmato educativo......
    http://www.liveleak.com/view?i=18f_1201000704


    auguri belli
    Valmara69


    p.s senza ironia ne saccenza alcuna.
    Però in questo caso si trattava di un 155 utilizzato come mina improvvisata in Irak e sicuramente in migliori candizioni di tenti reperti.
    Comunque non è un caso che le spolette siano in genere costruite con materiali che reggono bene il trascorrere del tempo e che rottami rugginosi nascondano all'interno spolette ancora efficenti.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  8. #18
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Artiglieria inglese e come fare per pulirli

    Citazione Originariamente Scritto da valmara69
    Da cosa lo deduci che si tratta di mina improvvisata e non semplice proietto inesploso da 155mm.?
    Valmara69
    Dopo l'esplosione si vede dall'alto che era proprio sulla traccia dei cingoli dei mezzi sulla strada. Un proiettile che impatta lascia dei segni mentre se noti il terreno attorno non ne presenta. I soldati scavano con le mani segno di terreno sciolto ed in una sola piccola area ergo trappola esplosiva. Deduzioni bada ma credo plausibili. E' anche in un punto che per la presenza di cespugli non invoglia ad una deviazione.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    27

    Re: Artiglieria inglese e come fare per pulirli

    scusate un pò la mia ignoranza...ma anzichè lasciarci al vita così come dei cogl.... non si poteva farlo saltare minandolo,spararci contro da lontano, darci fuoco o tanti altri modi...non penso gli abbiano insegnato a fare così..

  10. #20
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,535

    Re: Artiglieria inglese e come fare per pulirli

    ciao a tutti
    cerchiamo di rimanere in tema con l'argomento.
    grazie per la comprensione

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato