Pagina 13 di 15 PrimaPrima ... 31112131415 UltimaUltima
Risultati da 121 a 130 di 146

Discussione: artiglieria italiana in foto d'epoca

  1. #121
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    107

    Re: artiglieria italiana in foto d'epoca

    Citazione Originariamente Scritto da Massimo Foti
    Citazione Originariamente Scritto da die
    Ciao, se guardi qui
    http://www.flickr.com/photos/massimo...7624595717860/
    a dx c'č sicuramente il 152/37 mentre a sx potrebbe essere benissimo il 21cm e comunque non il 152. Per comparazione di tipologia vedi il corispettivo modello tedesco
    http://svsm.org/gallery/210mm_m10-16/P1220236
    Nelle tue foto, il pz sembra in assetto di marcia: quella che sembra essere la canna, č separata dal freno idraulico e bloccata in posizione arretrata per migliorare l'assetto x il traino.
    Anche io 1 volta avevo cercato info x il 21 au, visto la raritā e le scarse notizie, purtoppo non riesco + a trovare il post. Forse perso quando c'č stato il rinnovamento del forum.
    Il cannone di Bucharest č uno solo, scomposto in due carichi per il traino, esattamente come č scomposto quello di Trieste. Quello di Vienna invece č assemblato.
    Per quel che conta il Museo di Bucharest lo riporta come 152 mm.

    Grazie per il feedback

    Massimo
    I 2 carichi: vettura cannone e vettura affusto
    Le differenze sono eclatanti
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #122
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    107

    Re: artiglieria italiana in foto d'epoca

    Ho esposto di proposito le foto un pō ww1 ed un pō ww2 per far notare come le cose non siano poi tanto cambiate.
    Per comparazione e dettagli vedi qui:
    http://www.landships.freeservers.com...e_m15_info.htm
    Per finire il modello con elevatore idraulico, M15
    [attachment=0:2l9kgxax]15cm m15.jpg[/attachment:2l9kgxax]
    Photo file: L'artiglieria austro-ungarica nella grande guerra . Filippo Castellano-Rossato editore
    Scusatemi l'ot ma anche il pz ha avuto diversi utilizzatori in un'ampio lasso di tempo.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  3. #123
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Localitā
    Lugano (Svizzera)
    Messaggi
    414

    Re: artiglieria italiana in foto d'epoca

    Ricapitolando, tu ritieni che questo sia il 21 cm con la canna arretrata (intero oppure un solo carico?):
    http://www.flickr.com/photos/massimofot ... 595717860/
    http://www.flickr.com/photos/massimofot ... 595717860/

    E questo uno dei due carichi del 15 cm:
    http://www.flickr.com/photos/massimofot ... 595717860/

    Io finora ero sempre partito dall'assunto che, essendo il pezzo in due carichi, e visto che uno č sicuramente la canna del 15 cm, l'altro dovesse essere l'affusto del 15 cm. Non avevo considerato l'ipotesi che la canna del 15 cm fosse "orfana" del suo affusto...

    Al momento sono lontano da casa, durante il weekend sarķ in grado di guardare le foto scattate a Trieste per avere una ulteriore conferma.

    Foto del 21 cm non se ne trovano, vero?

    Grazie!

    Massimo

  4. #124
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Localitā
    Umbria
    Messaggi
    1,535

    Re: artiglieria italiana in foto d'epoca

    ciao
    die ha fatto centro. oltre al trasporto in 2 vetture, il 15cm M15 e M15/16 ha il recuperatore posto sotto la canna, qui invece č chiaramente sopra.
    allego altre foto del rarissimo 21cm M16:
    [attachment=1:37j2mubx]21cm M16 gun rid.jpg[/attachment:37j2mubx]
    [attachment=0:37j2mubx]21cm M16 gun__ rid.jpg[/attachment:37j2mubx]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  5. #125
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Localitā
    Lugano (Svizzera)
    Messaggi
    414

    Re: artiglieria italiana in foto d'epoca

    Ottimo, queste ultime due foto sono esattamente quello che andavo cercando. Grazie mille anche a te!

    Dunque ricapitolando:

    - Il 21cm M16 non era scomposto in due carichi, la canna veniva arretrata durante il trasporto

    - A Bucharest hanno probabilmente l'unico esemplare rimasto di 21cm M16, ma non lo sanno

    - Il 15 cm di Bucharest manca della vettura con l'affusto

    - Mi tocca rinominare le foto su Flickr e nel mio archivio

    Incidentalmente mentre cercavo notizie e foto online, ho trovato questo thread che parla del 21 cm M18/19, usato dai tedeschi in Norvegia. Almeno un relitto si trova ancora li:
    http://forum.axishistory.com/viewtopic. ... 0&t=144801

    Spero mi perdoniate l'OT, partendo dal 152/37 ho finito per deragliare...

    Massimo

  6. #126
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Localitā
    Umbria
    Messaggi
    1,535

    Re: artiglieria italiana in foto d'epoca

    Citazione Originariamente Scritto da fert

    quindi pensi che i due pezzi siano differenti? non si tratta della stessa arma?

    avrei bisogno di qualche delucidazione sul pezzo da 152/45 ansaldo 11. quali differenze ci sono con il paricalibro schneider 11? ho sempre pensato che i pezzi fossero uguali, e la ansaldo lo costruiva su licenza. E' chiaro che l'affusto č differente dal campale per ovvi motivi, lo schneider hai 3 recuperatori appena sopra la culatta, mentre qui ne vedo 2.
    grazie
    forse siamo riusciti a venirne a capo:
    queste le foto dei due pezzi in questione
    [attachment=2:2t140w0y]152-45 S 11 sabotino 17 rid.jpg[/attachment:2t140w0y]
    [attachment=1:2t140w0y]152-45 S 11 affusto navale_ rid.jpg[/attachment:2t140w0y]

    probabilmente la ansaldo che ha progettato l'affusto campale ha eliminato il recuperatore posto sotto la culatta e lo ha riposizionato sopra i due gia presenti. nella foto seguente il particolare
    [attachment=0:2t140w0y]152-45 S11 affusto campale particolare.jpg[/attachment:2t140w0y]

    foto tratte da " L'artiglieria italiana nella grande guerra"
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  7. #127
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Localitā
    Roma
    Messaggi
    2,554

    Re: artiglieria italiana in foto d'epoca

    Citazione Originariamente Scritto da fert
    Citazione Originariamente Scritto da fert

    quindi pensi che i due pezzi siano differenti? non si tratta della stessa arma?

    avrei bisogno di qualche delucidazione sul pezzo da 152/45 ansaldo 11. quali differenze ci sono con il paricalibro schneider 11? ho sempre pensato che i pezzi fossero uguali, e la ansaldo lo costruiva su licenza. E' chiaro che l'affusto č differente dal campale per ovvi motivi, lo schneider hai 3 recuperatori appena sopra la culatta, mentre qui ne vedo 2.
    grazie
    forse siamo riusciti a venirne a capo:
    probabilmente la ansaldo che ha progettato l'affusto campale ha eliminato il recuperatore posto sotto la culatta e lo ha riposizionato sopra i due gia presenti.
    Mi sembra evidente dalle foto che č come dici Tu , si vede charamente che il supporto per il terzo cilindro č stato aggiunto imbullonandolo sui due giā preesistenti, anche se sulla robustezza del sistema avrei dei seri dubbi.
    E questo potrebbe far pensare che quel cilindro, nonstante sia pressochč identico ai freni di rinculo, sia proprio stato trasformato in qualche modo in recuperatore, che appunto non richiede supporti robusti come quelli dei freni in quanto deputato unicamente a riportare la massa oscillante in posizione ordinaria.

    Ciao
    Stefano
    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  8. #128
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Localitā
    Umbria
    Messaggi
    1,535

    Re: artiglieria italiana in foto d'epoca

    proseguiamo con questo pezzo da 152/50 Armstrong 18
    [attachment=3:3lwjcj52]152-50 Pula 1940_ rid.jpg[/attachment:3lwjcj52]
    [attachment=2:3lwjcj52]152-50 Pula 1940 rid.jpg[/attachment:3lwjcj52]
    [attachment=1:3lwjcj52]152mm rid.jpg[/attachment:3lwjcj52]
    [attachment=0:3lwjcj52]IMG_0395 rid.jpg[/attachment:3lwjcj52]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  9. #129
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Localitā
    Umbria
    Messaggi
    1,535

    Re: artiglieria italiana in foto d'epoca

    ancora un 152 da identificare, forse anche questo un 152/50? il freno sotto la culatta sembra sporgere eccessivamente rispetto ai pezzi precedenti......
    [attachment=0:394folgi]152mm_ rid.jpg[/attachment:394folgi]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  10. #130
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Localitā
    ITALIA
    Messaggi
    497

    Re: artiglieria italiana in foto d'epoca

    ...se apro un'attivita' inerente a questi materiali , sicuramente trovero' collocazione organica ( termine tecnico logistico...) per Fert e Stecol ...penso che il primo, il buon Fert, sia in grado di dirci i nomi dei Capipezzo di ogni foto che ha postato e forse anche data di nascita e ultimo domicilio...relativamente a Stecol, ci potrebbe enumerare tutte le mdifiche ai pezzi succitati, nomi dei collaudatori e dei loro stretti collaboratori, inoltre anche i nomi dei fotografi!
    Dire che siete semplici appassionati, per me č sempre TROPPO riduttivo...
    Ciao Francesco
    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

Pagina 13 di 15 PrimaPrima ... 31112131415 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB č Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] č Attivato
  • Il codice [VIDEO] č Disattivato
  • Il codice HTML č Disattivato