Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 55

Discussione: artiglierie italiane

  1. #41
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,535

    Re: artiglierie italiane

    bellissime foto pionieri...

    l'ultimo pezzo postato da hetzer è un 76/45 schneider mod 1911 alquanto rato da vedere in foto.

  2. #42
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Lugano (Svizzera)
    Messaggi
    414

    Re: artiglierie italiane

    Citazione Originariamente Scritto da Hetzer
    Azz...Massimo, vorresti dire che gli italici carri potevano fare ritorno sul partio suolo??......E ovviamente nn è stato fatto niente in merito......
    Hai presente lo Schneider CA1 ed il Saint-Chamond di Saumur? Entrambi recuperati ad Aberdeen, ed erano gli unici rimasti al mondo. I tedeschi recuperarono un Tiger I, che fu esposto a Sinsheim e Munster, ed al momento si trova in Inghilterra per restauri. Anche lo Sturmtiger di Munster viene da Aberdeen; ai tempi si credeva fosse l'ultimo rimasto, poi una ventina di anni fa spuntarono le prime foto di Kubinka, con un ulteriore esemplare. Piຠdi recente i cechi si resero conto di non avere nessun Pz 35(t) ed ottenero quello di Aberdeen, che è stato restaurato ed esposto fra Praga e Lesany (gli altri esemplari sono a Sofia, Belgrado e Bucharest).

    Massimo

  3. #43
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    713

    Re: artiglierie italiane

    Se vedeste 'labbandono e il degrado di molti pezzi del museo della Cecchignola...........

  4. #44
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Lugano (Svizzera)
    Messaggi
    414

    Re: artiglierie italiane

    Conosco la situazione della Cecchignola, la mia ultima visita risale al 2009.

    Massimo

  5. #45
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Lugano (Svizzera)
    Messaggi
    414

    Re: artiglierie italiane

    Citazione Originariamente Scritto da Massimo Foti
    Hai presente lo Schneider CA1 ed il Saint-Chamond di Saumur? Entrambi recuperati ad Aberdeen, ed erano gli unici rimasti al mondo. I tedeschi recuperarono un Tiger I, che fu esposto a Sinsheim e Munster, ed al momento si trova in Inghilterra per restauri. Anche lo Sturmtiger di Munster viene da Aberdeen; ai tempi si credeva fosse l'ultimo rimasto, poi una ventina di anni fa spuntarono le prime foto di Kubinka, con un ulteriore esemplare. Piຠdi recente i cechi si resero conto di non avere nessun Pz 35(t) ed ottenero quello di Aberdeen, che è stato restaurato ed esposto fra Praga e Lesany (gli altri esemplari sono a Sofia, Belgrado e Bucharest).
    Ho trovato tracce di altri mezzi tedeschi ceduti da Aberdeen per ritornare in Germania: il Flakpanzer IV Wirbelwind di Rendsburg viene dall'APG (ne esiste solo un'altro, in Canada). Anche uno dei due Flakpanzer IV Möbelwagen rimasti al mondo viene da Aberdeen, fu ceduto ai tedeschi ed esposto al WTS di Koblenz, che lo passà³ a Sinsheim, trattenendo perà³ il cannone da 37 mm. Purtroppo a Sinsheim pensarono bene di piazzare un 40 mm Bofors al posto del pezzo mancante

    La cosa peggiore è che a Sinsheim hanno anche un paio di 37 mm tedeschi su affusto campale, visto con i miei occhi!

    Da questo ne deduco che se richieste simili fossero stati inoltrate dalle autorità* italiane, non sarebbero rimaste inascoltate.

    Massimo

  6. #46
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Northport, NY USA
    Messaggi
    249

    Re: artiglierie italiane

    Ft Sill OK, cortile dell'officina del museo, obice Skoda da 100/17 modificato italiano 100/17-14, catturato in Tunisia nel 5/43, matricola italiana 20418
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Insisti e Resisti

  7. #47
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Northport, NY USA
    Messaggi
    249

    Re: artiglierie italiane

    Chissa' se il nostro Autocannone ha ispirato l'idea per Honest John, sembrano cosi' similari. Me lo ricordo quando la ns III Brigata Missili lo usava, era cosi' impressionante in trasferimento sulle strade statali.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Insisti e Resisti

  8. #48
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Northport, NY USA
    Messaggi
    249

    Re: artiglierie italiane

    il semovente Ansaldo da 149 continua nella sua strada, gli hanno accorciato i fondi, forse abbiamo ritrovato i cingoli che il solito pirla di turno ad Aberdeen gli ha tolto. Intanto si fa' la chirurgia estetica, almeno quella.. Dopo aver tolto strati di vernice varia, si nota che e' senza nr di matricola, sulla culatta si legge "matr. " , mod. 35, 149\40 e l'immancabile simbolo dell' EF.

    Il destino finale sara' il " Artillery park del US Field Artillery Museum di Ft Sill ".

    Saluti Alpini dall'Oklahoma
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Insisti e Resisti

  9. #49
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576

    Re: artiglierie italiane

    Notevole!
    Dopo la saggiatura procedete con lo smontaggio totale o vi limitate a riverniciare "a scatola chiusa"?

    Ho visto dei restauri su Youtube eseguiti su vari carri negli USA veramente "totali"!!
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  10. #50
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Messaggi
    965

    Re: artiglierie italiane

    Citazione Originariamente Scritto da pionieri tridentina
    il semovente Ansaldo da 149 continua nella sua strada, gli hanno accorciato i fondi, forse abbiamo ritrovato i cingoli che il solito pirla di turno ad Aberdeen gli ha tolto. Intanto si fa' la chirurgia estetica, almeno quella.. Dopo aver tolto strati di vernice varia, si nota che e' senza nr di matricola, sulla culatta si legge "matr. " , mod. 35, 149\40 e l'immancabile simbolo dell' EF.

    Il destino finale sara' il " Artillery park del US Field Artillery Museum di Ft Sill ".

    Saluti Alpini dall'Oklahoma
    Ciao, se puo interessare ho due foto originali dell' Ansaldo di quando è stato collaudato:
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato