Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Atlantic PanzerGrenadieren 1:32

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di 32°Fanteria
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    345

    Atlantic PanzerGrenadieren 1:32

    Approfittando degli ultimi giorni di vacanza, ho recuperato dalla cantina, dove giacevano negletti da almeno 35 anni, una parte dei miei soldatini Atlantic.

    In questo topic voglio condividere con voi quella che fu la prima uscita della serie dedicata agli eserciti della WW2: i Panzer Grenadieren, nella versione serie 90 in scala 1:32. Rispetto alla precedente produzione dei "Soldati d'Italia", la serie sugli eserciti WW2 rappresentò un salto di qualità per la maggiore qualità e la fedeltà degli stampi.

    Mi scuso in anticipo delle foto, non propriamente da concorso.

    32°Fanteria
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    Scopiazzano gli Airfix... con scarsi risultati...
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di 32°Fanteria
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    345
    Ho recuperato anche gli Airfix Fallschirmjäger, sui quali aprirò un altro topic: stampi molto dettagliati e fedeli, minore "consistenza" dei soldatini (armi molto sottili, che si piegavano solo a toccarle). Forse più da esposizione che da gioco "operativo".

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    E comunque i "propri" giocattoli sono sempre i migliori... questione di cuore...
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di 32°Fanteria
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    345
    Vero. Ho avuto sia Atlantic che Airfix, però debbo dire che mi "prendeva" di più la marca italiana, cui mi avvicinai con le prime serie dei soldati d'Italia, che, seppure non eccellevano nella qualità costruttiva, rappresentavano comunque una novità per quegli anni.

  6. #6
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,396
    Interessanti anche se come detto "brutte copie" degli Airfix. Anch'io ho i paracadutisti tedeschi in scala 1:32 ed effettivamente le armi sono molto delicate. Per fortuna sono stati un acquisto in età grande e non hanno tanto combattuto in casa.
    Volevo provare a mettere le foto dell'Africa Korps Atlantic ma i comandi non mi rispondono.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    sven hassel
    duri a morire

  7. #7
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,396
    Come potrete vedere sono pessime foto ma si intravede che tentai di dipingerli e la macchia rossa vicino alla spalla sinistra sarenne una ferita che a mio modesto parere di allora rendeva più credibile la posa di sparo.
    sven hassel
    duri a morire

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di 32°Fanteria
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    345
    I soldatini Afrika Korps, ultima produzione WW2 dell'Atlantic, ed a mio parere tra le migliori, venivano forniti con i diversi tipi di copricapo (elmetto M40, feldmutze e casco coloniale) staccati e da montare a piacere. Purtroppo gli anni e le vicissitudini di gioco hanno fatto si che solo due dei soldatini che avevo siano arrivati fino ad oggi forniti di elmetto: tutti gli altri hanno smarrito il copricapo nella ritirata.

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2013
    Messaggi
    235
    Citazione Originariamente Scritto da kleiner pal Visualizza Messaggio
    ... comunque i "propri" giocattoli sono sempre i migliori... questione di cuore...
    Parto con l'affermazione dell'amico KLEINER PAL che condivido in pieno e, avendo posseduto sia gli uni che gli altri, io non riesco assolutamente a classificarli in "Caini" e "Abeli".
    Sono assolutamente convinto della buona definizione e della qualità della produzione Airfix, qualità comunque non inferiore a quella della nostrana Atlantic.
    La qualità era buona per entrambe così come in altre produzione coeve come ad esempio i ben meno comuni Dulcop illustrati in altra discussione da NITRO90.
    Diverso il discorso sulla fedeltà rispetto l'oggetto reale.
    L'Airfix, forse per il fatto di voler distinguere la produzione rispetto quella dell'epoca (ricordiamo che tra l'Airfix e l'Atlantic "Eserciti della II GM" ci sono almeno 10 anni), propose figurini altamente dettagliati e proporzionati (e, da tali proporzioni, anche la fragilità di talune minute estremità come le canne delle armi).
    L'Atlantic, che arrivò dopo, forse cercò l'eccellenza dei particolari e, per evidenziare questo fattore, forse dovette soccombere a qualche sovradimensionamento non rapportato alla scala reale e qualche posa macroscopica. E' il caso delle armi di tutti i figurinn della serie Eserciti della II GM che appaiono copiati e scolpiti con l'originale sotto gli occhi (analizziamo l'MP40, i Mauser K98 e le MG34 dei Panzer Grenadieren; gli SMLE e i Thompson dei Royal Fusilers; il revolver Enfield, gli Sten e la Vickers dell'Indiane Brigade; la Maxim, i Mosin Nagant e i Pphs dell'Armata Rossa.
    Ma oltre alle armi, vanno analizzati nel dettaglio anche particolari come il Waffenfarbe dei colletti della prima produzione dei Panzer Grenadieren (poi scomparsi nei figurini della produzione export, vetrinata e soprattutto in blister.
    La sovradimensione è evidente anche nei soggetti Afrika Korps, una produzione innovativa o atipica tale da far supporre che nella ditta di Treviglio fosse in corso il tentativo di cercare nuove adesioni commerciali ponendo i nuovi prodotti a metà tra il gioco e il modellismo.
    I soggetti Afrika Korps, su cui non mancano assolutamente particolari ricercati, più degli altri evidenziano pose macroscopiche dettate anch'esse, credo, dall'estrema ricerca dell'evidenza dei particolari.
    Quello che balza più all'occhio sono le varie dotazioni difformi tra loro come per l'appunto la possibilità di variare il copricapo (per giunta e credo in assoluto per prima, con il casco coloniale), l'uso di pantaloni lunghi, corti oppure quelli classici tropicali; la varietà di calzature dove, assieme ai pratici scarponcini appaiono gli stivali quanto gli speciali stivali tropicali (del tipo derby in cuoio e traspirante canapa con alta allacciatura frontale), tutte portate indifferentemente come nella realtà con pantaloni corti o lunghi.
    La multidisponibilità di copricapi ha sicuramente influito anche sul costo produttivo senza aver assicurato il ritorno economico.
    Ovviamente, anch'io vedo la differenza tra le due produzioni ma la "sento" più come un distinguo di ruolo più che una classifica di bellezza.
    Concludo con una riflessione scritta: la sezione sta prendendo una forma dagli eccellenti contenuti; aldilà di quelli che siano i sempre ben graditi di interventi di ognuno, proviamo a dare una classificazione di massima ai soldatini ?
    Ovvero, seppur conscio che siamo ospiti di un Forum di Militaria e non uno specifico di soldatini, proviamo lo stesso a tenerli in classificazione specifica di produzione e di epoca discutendo delle caratteristiche ?
    Ad esempio io ho già pubblicato alcune serie complete dell'Atlantic ma anche talune discussioni in cui non c'è assolutamente la completezza dove però sono intervenuti altri utenti ad implementarle e portandole ad un buon completamento (vedasi Banda Carabinieri e Mussolini Camice Nere Marcia su Roma dove FURIERE MAGGIORE è intervenuto con le confezioni originali e altri con altri aspetti secondari ma non minori).
    Proviamo a proporre una serie di discussioni ciascuna per una specifica produzione ? Ad esempio proponendo, come in questa, la produzione Atlantic dei Panzer Grenadieren illustrando tutte le pose dei figurini, l'epoca di prima commercializzazione, le varie confezioni proposte, eventuali serie speciali, etc.
    Mentre va inoltrandosi la discussione, si può anche proporre la differenza, evidente o meno, con produzioni analoghe coeve o meno (ad es. Airfix e Atlantic; ormai tutte le volte che l'ho scritto mi sembra come il dualismo Inter e Milan, Coppi e Bartali, etc.).
    E nella discussione possono anche affacciarsi altri aspetti propri della militaria in senso stretto: la fedeltà riproduttiva delle armi, delle dotazioni, etc.
    Dal canto mio intanto, appena individuo le scatole del gelato in cui li ho riposti, implemento questa discussione pubblicando tutte le pose dei Panzer Grenadieren e, aprendo altra discussione, quelle della German Infantry dell'Airfix.
    A proposito, ricordo un paio di anni fa, di aver letto varie discussioni sugli Airfix proposte forse da KLEINER PAL che ricordava gli venivano regalati ad ogni visita dal dentista a Trieste; qualcuno ha idea se ci siano o se sia solo un mio ricordo astratto ?

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    Vero... vero... scala HO OO. Erano gli anni 60...
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •