Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Austriaci con lo SMLE

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,075

    Austriaci con lo SMLE

    bandiera_austriaca.jpg

    Non sono riuscito a datare la foto trovata sul web. Spero che Gerhard potra' aiutare la classificazione.PaoloM
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    B-Gendarmerie (Gendarmeria Federale), 1949-1955.
    Era l'Esercito Federale Austriaco fino alla fine dell'occupazione alleata del paese, diviso in quattro zone di influenza.
    Il 15 maggio 1955 è la festa nazionale austriaca.
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Doppeladlerkorb
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Bassa Austria
    Messaggi
    891
    Citazione Originariamente Scritto da kleiner pal Visualizza Messaggio
    B-Gendarmerie (Gendarmeria Federale), 1949-1955.
    Era l'Esercito Federale Austriaco fino alla fine dell'occupazione alleata del paese, diviso in quattro zone di influenza.
    Il 15 maggio 1955 è la festa nazionale austriaca.
    Quasi niente da complementare caro Roberto!

    Sulla foto vediamo l`arrivo del capo dello stato maggiore britannico imperiale il feldmaresciallo W. Slim all aeroporto Graz Thalerhof 28.7. 1954.
    Il feldmarescialo è stata salutato della guardia d`onore della scuola da gendarmeria Stiria.
    Qui la gendarmeria usa il fucile brittannico Enfield No.1 Mk.III.
    (Informazioni dal libro "Die B-Gendarmerie" Militaria Austriaca Nr.19)

    Oltre a cioò e a questo punto farei per voi una piccola precisamentazione sul tema:


    1948 iniziamento piccoli reparti d`allarme contro una rivolta communista temuta.

    1948 primo uso elmetti 35/42 (2.518 elmetti raccoltati totalmente dopo gm2).

    1948 gli elmi raccolti venivano modificati prontissimo con una nuova imbottitura ed il colore“eisengrau“ della gendarmeria austriaca pre 38.

    Ne era anchè una parte piccolissima di ca. 50 pezzi m17 anziani austriaci nel questo tempo anche`chiamati e sentiti da elmo storico „altösterreichischer Helm`in ricordo ai tempi passati gm1 e per fare la differenza e il contrasto all`elmo tedesco sic!! 35/42 o americano M1 ).
    Si dice che quegli elmi m17 venissero usati particolarmente dagli ufficiali.

    1950/51 fondazione MU ("mobile units") e modificazione dagli altri elmetti contro rivolte communiste.

    1952 fondazione ufficiale della B-Gendarmerie-B molto probabilmente per „Bereitschaft o reparto dàllarme),

    1955/56 ribattezzata "Provisorische Grenzschutzabteilungen" con separazione finale tra forze armate e „solo“ gendarmeria federale,

    1956 finalmente fondazione delle forze armate austriache moderne (Österreichisches Bundesheer o ÖBH).

    Fino 1955 (particolarmente a causa della occupazione russa…) si poteva usare il M1 regalato e genuino americano solo nascosto per esercitazioni ma non mai alla parata.

    Uso degli elmi „tedeschi“ all` ÖBH fino 1957/58 ma senza granata ardente (da 1957 contemporeamente con il nuovo m57 un clon americano m1).
    Dopo 1957 il ÖBH dava gli ultimi m35/42 alla gendarmeria federale.

    Uso dell`elmo tedesco nella pubblicità dalla „solo“ gendarmeria federale fino1961. Dopo 61 gli m35/42 venivano magazzinati fino primi anni 80.

    Allora--ecco il mio m42 B-Gendarmerie (produzione Thale ca. 1943/44, modificazione tra 48-50; indietro nominato: "Peham" al soggolo , "57"--tutto questo parlerebbe per l`uso Austria superiore nel questo tempo
    e "ckl 64 3345"
    e
    il mio m17 austriaco modificato 1948/50 --condizione quasi da magazzino. Marche visibili m17: indietro stanzazo "J" e "64" e due volte con matita rosso da mano anziano "16". Lo mi sembra di rimanere dalla produzione `30.

    Inizialmente elmi m17 per la gendarmeria austriaca venivano prodotti tra 1931/35 ca.2450 pezzi.) dalla firma V.BECHERT Vienna e STEG (Austria Email)


    .....
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    "Scio me nihil scire"----"Sine ira et studio"

  4. #4
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,401
    Scusa la domanda Doppleradlerkob ma come mai venne scelto il fucile inglese per armare la gendarmeria?
    sven hassel
    duri a morire

  5. #5
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,576
    Citazione Originariamente Scritto da sven hassel Visualizza Messaggio
    Scusa la domanda Doppleradlerkob ma come mai venne scelto il fucile inglese per armare la gendarmeria?
    Al pari del neonato esercito italiano anche le forze armate austriache vennero dotate di fucili "alleati" come gli Enfield e le M1 carbine
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Doppeladlerkorb
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Bassa Austria
    Messaggi
    891
    Citazione Originariamente Scritto da sven hassel Visualizza Messaggio
    Scusa la domanda Doppleradlerkob ma come mai venne scelto il fucile inglese per armare la gendarmeria?
    Sempre permesso caro sven..

    Dopo la pazza guerra assurda a fianco dei tedeschi tutto era rotto e quasi senza di niente e senza autorità statale le forze dell`ordine respettivamente le forze armate pensate non appena avevano la scelta libera.

    Si doveva usare quello che si veniva regalato dagli alleati. Naturalmente non erano pezzi ex-tedeschi--si parla per se--l`elmo qui faceva una delle rare eccezioni a causa della "political correctness" verso i russi i quali non mai avessi accetatti p.e. una uniforme o elmo americano prima 1955.

    E oltre a ciò si cercava di costruire una dependenza dell`arredamento.
    Quindi- l`arredamento, l`armamento, macchine, i carri armati etc etc-- tutto era messo assieme a caso. Inoltre all`inizio molto era proibito fino 55 e anchè dopo....
    Una volta o l`altra vi mostrerei qualche foto da quello tempo povero fatte da mio zio caro già morto (lui faceva servizio nei primi anni 50..) le quale mostrano bene la varietà colorata dei pezzi.
    "Scio me nihil scire"----"Sine ira et studio"

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di tappo
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    105
    Unica cosa che si potrebbe aggiungere a quanto già detto è che con ogni
    probabilità i fucili della fotografia riportavano sulla culatta questo marchio.
    09b26806991ea3f5dfa74a5b543138d8ec6b5d22_r.jpg ac416c661134dc7b5ef8132009b65ebdf329db27_r.jpg
    Marchio che è possibile trovare (raramente) anche su alcuni revolver Webley MKII.


    Saluti

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di Doppeladlerkorb
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Bassa Austria
    Messaggi
    891
    Citazione Originariamente Scritto da tappo Visualizza Messaggio
    Unica cosa che si potrebbe aggiungere a quanto già detto è che con ogni
    probabilità i fucili della fotografia riportavano sulla culatta questo marchio.
    09b26806991ea3f5dfa74a5b543138d8ec6b5d22_r.jpg ac416c661134dc7b5ef8132009b65ebdf329db27_r.jpg
    Marchio che è possibile trovare (raramente) anche su alcuni revolver Webley MKII.


    Saluti
    Grazie tappo per la bella integrazione.
    Come detto-usto veniva qusi tutto disponibile e regalato dagli alleati. Si voleva evitare da parte dagli alleati un`armamento tedsesco ma talvolta non sempre era possibile....

    Fucili usati e noti sono p.e il pre 38 ex-austriaco m95, anchè il tedesco 98k almeno fino 1952/55 e la MP40--determinate per il tipo era la zona occupata russa, americana, francese o brittanica..)dove si poteva le venivano sostituiti con arme alleate--noti sono il brit. Lee-Enfield No.1 MkIII, il americani M1 Garand e MP M3, M2, M1A1, Springfield m1903 A4 e migliatrici americani diversi. Revolver usati erano quasi tutti i tipi esistenti e disponibili particolarmente americani ma anchè Frommer, WalterPPK o Steyr o FN o Mauser 7,65 etc etc etc..
    "Scio me nihil scire"----"Sine ira et studio"

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •