Anch'io a Bokogna ieri ho incontrato tre o quattro 'japs' sotto mentite spoglie
e non mi sono potuto trattenere dal fare loro i complimenti per le bellissime foto
postate.Per quanto apprezzi il materiale americano, debbo dire che quello giapponese,
conoscendone poi la provenienza,mi ha ancora di piu' affascinato, perché e' sempre
poi molto difficile portare uniformi ed equipaggiamento del sol levante se non si hanno
gli occhi a mandorla... Sulle rive del grande fiume...poi, e' ancora piu' sbalorditivo.
Mi ricordo, anni orsono il clamore che suscito' un mio servizio sui para' italiani della
2^GM, con tanto di paracadute aperti in prossimita' di un paesino dell'Appennino
Umbro:il vento si alzo' all'improvviso ed uno dei nostri paracadutisti, vestito e bardato di
tutto punto, corse il rischio di finire nella piazza principale del paese sottostante in
cui si stava celebrando la fase pomeridiana di un matrimonio con relative libagioni, ecc.
Per fortuna, non avvenne nulla, ma per un baleno mi sono immaginato la risonanza
giornalistica di un eventuale 'ritrovamento' del povero para' della RSI finito per errore
sulla tavola, ormai disordinata di un fine banchetto matrimoniale..E cosi' è stato quando
ho visto il servizio dei giapponesi, abilmente comandati dall'amico Fabrizio, che conosco
da anni per competenza nell'ambito giapponese.L'articolo giornalistico del giorno dopo avrebbe recitato:trovata la 'pattuglia smarrita giapponese' scomparsa nel 1944.Stranamente era finita in Emilia..ecco perché non si e' piu' trovata nel Borneo... Vedete comunque che c'è differenza tra reenarctor e reenactors:la storia si puo' portare anche addosso e non offende nessuno.
Mi fanno ridere quelli che si scandalizzano perché tizio o caio si travestono da soldati!
Padronissimi di farlo naturalmente!Ma dipende sempre da come si fanno le cose e non si puo' certamente generalizzare. In ogni caso,chi non e' interessato, puo' anche non guardare,e chi si offende, puo' disinfettarsi la parte offesa...Per mio conto,se le cose le fate cosi' bene, mi prenoto perché ho nel crogiuolo un articolo sui piloti giapponesi, e mi servirebbe che qualcuno, piccolino di statura vestisse l'uniforme originale, con cuffia, stivali, salvagente, imbracatura e paracadute:..manca lo Zero,pero', provvederemo in fase di montaggio, anche per questo... Complimenti amici!!! PaoloM