Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 39

Discussione: Baionetta per remington pontificio

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638

    Re: BAIONETTA PER REMINGTON PONTIFICIO

    OK Sgamex, per il momento non sono disponibili foto in quanto le baio le ho "cedute" a mio padre. Vado a memoria ma ricordo marchi e numeri di matricola. Le baio in mio possesso sono di certa provenienza pontificia. Con un pò di pazienza riuscirò a fare qualche foto (appena rientro a Roma..). Ho sia quella lunga (come la tua) che quella accorciata. Entrambe le puoi trovare sul libro di Calamandrei "Storia dell'arma bianca italiana" pag 445. C'è anche una foto degli anni 20 di una guardia palatina con Remington e baionetta. Prima ho parlato di cromatura ma ho sbagliato. Si tratta sicuramente di nichelatura. Vale lo stesso il consiglio di lasciarla com'è. Dalle foto la nichelatura sembra piuttosto vecchia.
    The blade

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638

    Re: BAIONETTA PER REMINGTON PONTIFICIO

    Per il momento, posso dirti che la mia lunga riporta i marchi A&AS sul tallone della lama ed un numero di matricola sulla guardia vicino allo spacco per il fucile. Spero di postare delle foto al più presto. L'arma è appartenuta ad una guardia palatina.
    The blade

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Lazio
    Messaggi
    134

    Re: BAIONETTA PER REMINGTON PONTIFICIO

    Il libro che dici tu non ce l'ho, ma ho, sempre del Calamandrei, "Armi bianche italiane" e "Baionette italiane", e in entrambi ci sono le stesse foto. Effettivamente sembra la stessa baionetta della mia, anche per la differenza più visibile, cioè la parte finale dello sguscio della lama (lato impugnatura) che è stondata e non squadrata.
    In questi due testi però non si parla di baionetta accorciata: c'è solo quella lunga.
    Quel che ancora mi lascia qualche dubbio è che sulla mia non vi è traccia di punzoni (a parte quel che sembra un "369" sulla guardia e un "4" all'interno dello spacco). Potrebbe darsi che i punzoni, sulla mia, siano stati coperti dalla nichelatura, cosa che però non è vero per le tue.
    E poi, per quale motivo effettuare questa nichelatura, se non per esigenze di estetica, dunque per guardie il cui scopo era solo coreografico? Forse dopo la presa di Roma non tutte queste baionette furono requisite dal Regio Esercito, ma alcune furono lasciate per le esigenze della Guardia Palatina, e in tempi successivi qualcuno pensò di farle "più belle" mediante nichelatura. Verosimile?
    Ciao e grazie per questo piacevole e istruttivo dibattito (spero che possa interessare anche qualche altro "collega")
    Andrea Paleologo Oriundi

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638

    Re: BAIONETTA PER REMINGTON PONTIFICIO

    Ciao Andrea, sul libro che ti ho citato io c'è un'altra foto di una guardia palatina in ginocchio con una baionetta accorciata inastata su un RB. La particolarità di questa baionetta è che è stata accorciata tagliando in due la lama e riattaccando la parte terminale direttamente sull'elsa (la lama non è stata "molata"). E' una cosa veramente curiosa che spero di postare al più presto. Anche il fodero è stato accorciato di conseguenza .Per quanto riguarda la tua, c'è da considerare che per questo tipo di baionette, le varianti sono tantissime e districarsi in modo preciso è quasi impossibile! Considera che la guardia palatina ha utilizzato i Remington fino agli anni 30 quindi è plausibile la tua ipotesi. Ripeto, non ti avventurare nell'operazione "snichelatura"
    The blade

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Lazio
    Messaggi
    134

    Re: BAIONETTA PER REMINGTON PONTIFICIO

    Mi hai convinto, la lascerò com'è. Le passerò solo un po' d'olio giusto per far pulizia.
    Come dici tu gli impieghi sono stati molti, quindi rifare la storia di una singola baionetta è impossibile. Però mi piace pensare che appartenesse alla Guardia Palatina (anche se magari non è così, visto anche che questa viene dall'Inghilterra).
    Forse bisognerebbe capire quali altri Stati hanno avuto in dotazione tali armi, ma anche così mi pare impossibile risalire alle ragioni di una nichelatura (che peraltro potrebbe anche essere stata fatta solo sulla mia da un precedente proprietario, solo per sue considerazioni estetiche, non lo sapremo mai).
    Comunque sono curioso di vedere le foto delle tue, tanto per fare un confronto.
    Ciao
    Andrea
    Andrea Paleologo Oriundi

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Lazio
    Messaggi
    134

    Re: BAIONETTA PER REMINGTON PONTIFICIO

    Avendo deciso di lasciare la cromatura, ho però dovuto effettuare una bella pulizia per togliere le macchie superficiali; ho fatto una ricerca su alcuni siti per appassioanti di moto e ho trovato come pulire le cromature: basta una buona strofinata con alcol. Così ho fatto ed effettivamente la cromatura ha acquistato un po' del suo antico splendore. Poi un velo di olio tanto per non sbaglaire. Sono rimaste delle minuscole camolature e qualche mancanza di cromo, ma non c'è nulla da fare, e del resto se la cromatura fosse perfetta saprebbe di falso. Meglio così. Che ne dite?
    The blade, se puoi metti le foto delle tue così da vedere un confronto.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Andrea Paleologo Oriundi

  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638

    Re: BAIONETTA PER REMINGTON PONTIFICIO

    Ottimo lavoro Andrea! ecco le mie. Mi scuso per la qualità delle foto ma, al momento , non è stato possibile fare di meglio. La prima , quelle lunga, riporta i marchi A&AS sul tallone della lama , una A cerchiata sulla guardia ed un numero di matricola sul pomello. Lunghezza totale 70 cm.



    The blade

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638

    Re: BAIONETTA PER REMINGTON PONTIFICIO

    La seconda è una chicca. Fino a poco tempo fa ignoravo l'esistenza di una baionetta simile e pensavo ad un lavoro "personale" ma la provenienza e la foto pubblicata sul Calamandrei mi hanno fugato ogni dubbio. Si tratta di una baionetta per RB con la lama accorciata (dal tallone in su) ed il fodero modificato di conseguenza. Riporta i marchi S coronata ed un altro marchio (TG?) sull'impugnatura, numero di matricola sul pomello ed un numero 87 sulla guardia. Vi è un altro marchio sulla guardia che non sono riuscito ad identificare. Lunghezza totale 49cm




    The blade

  9. #29
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638

    Re: BAIONETTA PER REMINGTON PONTIFICIO

    Le due baionette sono appartrenute ad una guardia Palatina, appena ritrovo la buffetteria (cinturino, giberna con granata fiammeggiante e tasca) degli anni 30 la posto.
    The blade

  10. #30
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Lazio
    Messaggi
    134

    Re: BAIONETTA PER REMINGTON PONTIFICIO

    Ah, però le tue hanno l'impugnatura non cromata (è rimasta dell'ottone originale). Questo potrebbe far pensare che la mia non sia pontificia, ma che sia stata cromata da qualcuno per altri scopi (forse semplicemente al precedente collezionista piaceva più cromata); del resto la mia non ha nemmeno i punzoni delle tue, e ciò potrebbe avvalorare il fatto che non sia pontificia. In effetti l'impugnatura cromata non è gran che dal punto di vista estetico. Forse potrei provare anch'io a togliere la cromatura dalla mia impugnatura, tanto da renderla almeno più simile alle tue. Che ne pensi?
    Andrea Paleologo Oriundi

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato