Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 34

Discussione: balistica comparativa su elmetto

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Alghero
    Messaggi
    293

    Re: balistica comparativa su elmetto

    Grazie Cip Vinc per la prova che ha svelato ciò che molti di noi si sono sempre chiesti, ma non hanno mai avuto il coraggio di provare di persona( forse per la mancanza dell'elmetto ??? )ha ha ha.Ora ti chiedo un favore: l'ottica sull' Enfield è originale ?. Vorrei tanto montarla sul mio N4 Mk1 ma non riesco a sapere quale tipo sia ne dove cercarla, se puoi darmi qualche dritta ti ringrazio anticipatamente....Ciao ...Rol.

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,790

    Re: balistica comparativa su elmetto

    Vincenzo leggila tutta la descrizione sul dizionario e non fermarti alle due righe sulla foto, chiedo scusa per la qualità* ma credo sia comprensibile, non mi pare di vedere la parola bersagli!

    [attachment=0:3w0ol8ma]IMG_6325.JPG[/attachment:3w0ol8ma]

    ripeto, è una mia personale crociata contro l'uso di parole che poco hanno a che vedere con quello che si intende, ultimamente la ricerca di vocaboli, chiamiamoli alternativi, sta producendo delle abnormità* nella lingua italiana, tanto per fare un esempio, la parola "migrante" che ultimamente va molto di moda, la si è sempre associata alle migrazioni degli uccelli o di altri animali, mentre gli "umani" emigravano.
    Quindi cerchiamo di colpire i bersagli come abbiamo sempre fatto, che suona anche meglio.

    PS il dizionario è un Devoto-oli 2008
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    45

    Re: balistica comparativa su elmetto

    Caro Norby73, sono d'accordo con Vincenzo.
    Il bello della lingua italiana è la possibilità* di adoperare il vocabolario anche in senso figurato.
    Attingere, fra l'altro, significa toccare, raggiungere, quindi l'elmetto è stato "toccato, o raggiunto" quindi attinto, da un proiettile.
    Il termine usato da Vincenzo è, certamente, corretto e dimostra l'impiego della lingua italiana con varietà* e ricerca.
    Cordialmente
    Giuliano Alfinito

  4. #14
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: balistica comparativa su elmetto

    Da parte mia: povero elmetto.....
    Non potevi usarne uno un po' più malmesso e rugginoso?

    Sto scherzando, però davvero, un po' mi dispiace; anche se il valore economico è molto modesto non posso far a meno di fare questa considerazione.

    Per il resto non capisco niente di proiettili e simili, però è risaputo che non esiste elmetto al mondo, ne' presente ne' passato in grado di resistere a colpi diretti di arma da fuoco; il tutto dipende naturalmente dalla distanza.

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di cipolletti vincenzo
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    1,863

    Re: balistica comparativa su elmetto

    Citazione Originariamente Scritto da rol 51
    Grazie Cip Vinc per la prova che ha svelato ciò che molti di noi si sono sempre chiesti, ma non hanno mai avuto il coraggio di provare di persona( forse per la mancanza dell'elmetto ??? )ha ha ha.Ora ti chiedo un favore: l'ottica sull' Enfield è originale ?. Vorrei tanto montarla sul mio N4 Mk1 ma non riesco a sapere quale tipo sia ne dove cercarla, se puoi darmi qualche dritta ti ringrazio anticipatamente....Ciao ...Rol.
    si' rol e' originale,anche l'attacco,ma non so darti valide indicazioni per
    acquisti;non dritte, mi sembra un termine malavitoso.

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Alghero
    Messaggi
    293

    Re: balistica comparativa su elmetto

    Si, hai ragione Vincenzo "dritta" è brutto .Vedi però è da molto che cerco informazioni su quell'ottica ma a tuttora non ho trovato notizie da nessuna parte. Non conoscendo il modello, di conseguenza non posso fare ricerche neanche per un suo eventuale aquisto.Nelle foto dei due fucili (peraltro magnifici )non riesco a capire se l'Enfield è un N1 oppure un N4,(mi sembra un N4, come il mio).Mi chiedevo poi se il montaggio dell'ottica prevede la foratura del castello o altre manomissioni irreversibili. Ti ringrazio se colmerai le mie lacune circa questo oggetto che penso abbastanza raro sul mercato.

  7. #17
    Utente registrato L'avatar di cipolletti vincenzo
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    1,863

    Re: balistica comparativa su elmetto

    naturalmente questo e' un n.4 mk1 allestito in configurazione
    sniper durante la II gm.durante la 1 gm.anche il n.1 mk III,
    anche se in numero minore, fu costruito sniper.
    in serata se ti interessa,ti posto qualche foto esplicativa
    per quanto riguarda la connessione castello attacco.

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Alghero
    Messaggi
    293

    Re: balistica comparativa su elmetto

    Grazie Vinc la "cosa" mi interessa molto,ma a proposito questa ottica come si chiama ? mi interessava sapere anche se il fucile sniper (intendo il N4 MK1) aveva una accuratizzazione particolare oppure aggiungevano semplicemente un ottica ad un fucile selezionato? ...Grazie...Rol...

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    39

    Re: balistica comparativa su elmetto

    Caro Offline,
    la prova è interessante, ma ho qualcosa da dire:
    i fori d'ingresso sono stranissimi e si spiegano soltanto per aver usato palle morbidissime, commerciali.
    Ho passato una vita a sparare palle militari originali dell' 8x57 (allora si trovavano..) e ti assicuro che ho sempre notato una grande e netta penetrazione con un foro rotondo e non slabbrato; ho sparato anche a putrelle d'acciaio coi perforanti tedeschi, bucandole da parte a parte fino a 15 mm di spessore; comprendo che il colpo sia arrivato sul bordo dell' elmetto in un punto di maggior resistenza, ma hai usato cariche e palle deboli..
    Se non sei convinto prova a vedere l'elmetto spagnolo bucato col '91 (con foro d'ingresso netto e da parte a parte), con palle commerciali Norma ( che non sono granché!) Mi riferisco al video che ci hanno mandato dagli States.
    Mi piacerebbe sapere se l'ottica sul K98 è commerciale coeva o militare originale e se farai dare una pulita alle lenti, dal poco che si vede, ne hanno bisogno.. .

    Grazie, coi miei saluti..

  10. #20
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: balistica comparativa su elmetto

    Credo chi il primo problema sia proprio quello del tipo di palla incamiciato in rame e non in acciaio ramato. il secondo è che la parte alta della cupola ha deflesso parzialmente la palla.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato