Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 34

Discussione: Basco canadese E.I.

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,230

    Re: Basco canadese E.I.

    Citazione Originariamente Scritto da Furiere Maggiore
    ... Adriano confermo quanto hai scritto tu.

    Correggo solo il 2° e 3° cavalleggeri... erano invece 2° e 3° cavalieri

    ... ho il leggero dubbio di un fregio non pertinente - ma buono - montato su un basco altrettanto buono...

    Un caro saluto

    F.M.
    scusa, in conclusione il fregio E' un fregio da carrista del periodo R.E.I.? quindi non della fanteria carri, che immagino sia stata postbellica? se il fregio è buono, nel senso che è del R.E.I. e il berretto pure, nel senso che è bellico (su questo non ho dubbi) visto che il fregio sembra essere lì da molto tempo, verrebbe fatto di pensare a un membro dei G.d.C. che per un qualche suo motivo personale abbia voluto cucire sul basco il fregio dell'arma di provenienza...

  2. #12
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041

    Re: Basco canadese E.I.

    Il fregio in questione era sugli elmetti REI dei Btg Carri d'assalto delle Div. motorizzate con la croce nel tondino. In data 7 Aprile 1937, venne adottato lo stesso fregio senza croce nel tondino ma col numero per la Fanteria Carrista.(GMU) Rapportiamo la normativa ad altri copricapo e quindi il fregio puo' essere bellico ma anche postbellico,che comunque ci azzecca poco col basco canadese .Visto lo sfondo kaki, penserei ad un fregio p.b..Le normative sono abbastanza chiare.Poi... PaoloM

  3. #13
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Basco canadese E.I.

    Paolo:

    Visto lo sfondo kaki, penserei ad un fregio p.b..Le normative sono abbastanza chiare...
    Adriano:

    Fregio buono e di fattura remota ma come mi è capitato spesso di vedere, senza trovare risposta, ricamato in nero su kaki invece che giallo su nero come dovrebbe essere canonicamente per un reparto che portava il basco nero e null'altro.
    ... null'altro ? Il basco nero era per le uniformi da libera uscita e per la grande uniforme sotto le armi.
    ... e per le "bustine" - all'americana del 1946, dell'uniforme interna di fatica ?

    Un caro saluto

    F.M.
    E' la somma che fa il totale.

  4. #14
    Utente registrato L'avatar di adriano
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    1,047

    Re: Basco canadese E.I.

    E' sicuramente una mia mancanza, però io carristi con la bustina non li ho mai visti.
    I primi reparti esploranti divisionali costituiti nel 1946 non avevano il fregio dei carristi.
    La ricostituzione dell'Ariete risale al 1949 (le altre unità* a seguire) anno di adozione del basco nero, può darsi che la bustina sia stata distribuita anche ai carristi, però per luniforme di marcia e per quella di servizio, sia armato che non, si usava il copricapo speciale ovvero il basco, forse per i servizi di istruzione... ma questi per i carristi si svolgevano sui carri e li si portava il basco o più appropriatamente il casco.
    Forse per servizi di caserma come piantoni o pulizia si usava la bustina, ma io ripeto, non le ho mai viste e sarei lieto di poter colmare questa mia lacuna(ne ho molte).

    Circa il fatto che l'insieme sembra datato, non è determinante, ho visto baschi dei primi anni '70 che sembravano più datati di questo,dipende molto dalle condizioni di conservazione.

    Come l'uno sia finito con l'altro difficile dirlo, trenta anni fa già* c'era chi agucchiava allegramente, è pur vero che fino a qualche anno a dietro il materiale post bellico non aveva gran seguito ma questo si propone come risalente al periodo fine guerra.

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,230

    Re: Basco canadese E.I.

    Grazie a tutti per le risposte: visto che con lo spostamento nella stanza dei militari italiani postbellici evidentemente i moderatori hanno inteso esprimere la convinzione che si tratti di un accoppiamento fregio-berretto avvenuto nel dopo guerra, e per di più poco ortodosso, visto che i carristi avrebbero dovuto avere il basco nero, provvederò a scucire lo stemma "spurio": dopo tutto, sono un collezionista di militaria del Commonwealth, e i baschi canadesi della WWII, specie se datati, stanno raggiungendo quotazioni di tutto rispetto....

  6. #16
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041

    Re: Basco canadese E.I.

    Sono sempre stato ammiratore della competenza dei fratelli Del Giudice anche per l'esatto inquadramento dei figurini da loro pubblicati ed ho studiato a fondo i loro due splendidi volumi che coprono un periodo dal 1850 al 1982:
    Tavola LXXIII /figurino 2:
    [attachment=1:3ca2ql5x]scansione0006.jpg[/attachment:3ca2ql5x]
    1955 Esercito, FANTERIA CARRISTA, basco di panno nero, ecc.

    Tavola LXXXVII/figurino 10:
    [attachment=0:3ca2ql5x]scansione0007.jpg[/attachment:3ca2ql5x]
    1968 Esercito, FANTERIA...per tutti i militari basco di panno cachi con l'uniforme ordinaria invernale o estiva,ecc.

    L'introduzione del basco kaki come si vede, e' abbastanza tardo nell'EI(196. Nel 1955, la Fanteria Carrista aveva il basco nero dei carristi.
    Credo , a questo punto che le convinzioni dei moderatori che non volevano minimamente inficiare la bonta' del pezzo posto in visione,siano ulteriormente accreditate da questi esempi. PaoloM
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  7. #17
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Basco canadese E.I.

    Adriano:
    E' sicuramente una mia mancanza, però io carristi con la bustina non li ho mai visti.
    I primi reparti esploranti divisionali costituiti nel 1946 non avevano il fregio dei carristi.
    ... ho recuperato una foto, datata 1968, dove un ufficiale di cavalleria indossa, con l'uniforme di combattimento, la bustina introdotta nel 1946.

    Questo anche a dimostrare che l'uso del basco non era sempre previsto.

    Un caro saluto

    F.M.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    E' la somma che fa il totale.

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821

    Re: Basco canadese E.I.

    Al Centro Addestramento Servizio Ippico e Veterinario di Pinerolo, posto nella caserma Fenulli, il personale portava la bustina o il berretto rigido con il fregio di cavalleria e non il basco nero, in quanto non appartenenti ad unità* corazzate.
    Evidentemente si tratta di un ufficiale veterinario uscito da un centro ippico e addetto al servizio veterinario reggimentale..

    Saluti
    Corrado
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  9. #19
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Basco canadese E.I.

    Ado:
    Evidentemente si tratta di un ufficiale veterinario uscito da un centro ippico e addetto al servizio veterinario reggimentale..
    ... il fregio dei veterinari è peculiare ... cioè questo (dal sito dell'E.I.):

    [attachment=0:2dtdkfin]fre_O_medu_vet.jpg[/attachment:2dtdkfin]

    Sulla "bustina" c'è quello della cavalleria ante '72.

    Ciao

    F.M.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    E' la somma che fa il totale.

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821

    Re: Basco canadese E.I.

    Citazione Originariamente Scritto da Furiere Maggiore
    Ado:
    Evidentemente si tratta di un ufficiale veterinario uscito da un centro ippico e addetto al servizio veterinario reggimentale..
    ... il fregio dei veterinari è peculiare ... cioè questo (dal sito dell'E.I.):

    [attachment=0:37xy734v]fre_O_medu_vet.jpg[/attachment:37xy734v]

    Sulla "bustina" c'è quello della cavalleria ante '72.

    Ciao

    F.M.
    Difatti non parlo del corpo di veterinaria..
    C'è quello della cavalleria ante '72 per il motivo che, molto probabile, quell'ufficiale non faceva servizio in unità* corrazzata e dal momento che a Pinerolo chi faceva parte del centro ippico veterinario usava la bustina e non il basco, mi vien da pensare che quell'ufficiale è uscito proprio da lì...
    Ciao
    Corrado
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato