Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24

Discussione: Binocolo Zenith

  1. #11
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519
    Citazione Originariamente Scritto da maxtsn Visualizza Messaggio
    Come dicevo prima, la differenza fra Zenit (Russia) e Zenith (Giappone)
    Da un noto sito di amanti dei binocoli (Binomania) ho isolato in un topic questa interessante affermazione di un utente relativa a un binocolo Zenith:

    Considerando che Zenith era un noto rimarchiatore inglese di prodotti giapponesi e russi, non è improbabile che la provenienza sia quella.



    A questo punto mi chiedo quale sia la effettiva origine di questo mio binocolo usato dal nostro esercito.

  2. #12
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Citazione Originariamente Scritto da Gertro Visualizza Messaggio

    ........binocolo usato dal nostro esercito.
    Posso avanzare una delle mie solite ipotesi dissacranti?

    Se fossi stato un militare destinato ad un magazzino e mi fossi trovato con un binocolo mancante nell'inventario piuttosto che dover giustificare tale deficit avrei preferito sostituirlo con un oggetto simile di poco pregio.
    Altra ipotesi, peggiore della prima, potrei aver asportato un binocolo di pregio dell'esercito con una ciofeca qualsiasi, per far tornare i numeri.
    Mi sentirei comunque di escludere che l'esercito abbia mai utilizzato "roba" del genere, così male assemblata.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  3. #13
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519
    Citazione Originariamente Scritto da kanister Visualizza Messaggio
    Posso avanzare una delle mie solite ipotesi dissacranti?

    Se fossi stato un militare destinato ad un magazzino e mi fossi trovato con un binocolo mancante nell'inventario piuttosto che dover giustificare tale deficit avrei preferito sostituirlo con un oggetto simile di poco pregio.
    Altra ipotesi, peggiore della prima, potrei aver asportato un binocolo di pregio dell'esercito con una ciofeca qualsiasi, per far tornare i numeri.
    Mi sentirei comunque di escludere che l'esercito abbia mai utilizzato "roba" del genere, così male assemblata.
    Evidentemente ignori la vasta tipologia del materiale usato dal nostro esercito, anche male assemblato e scadente.

  4. #14
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Non so oggi, ma quando feci il militare io il materiale veniva consegnato ad ogni uscita e doveva essere riconsegnato e controllato ad ogni rientro, sotto l'occhiuto controllo dei responsabili dei magazzini. E, anche se ciò che ci consegnavano era di origine inglese o statunitense, raramente italiana, mai ho visto una porcheria simile.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  5. #15
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,576
    Specialmente per quanto riguarda i binocoli, quelli nostrani sono tutt'oggi decisamente ricercati per l'alta qualità dei materiali impiegati.
    Io ne ho un paio delle Officine Galileo che hanno più di 60 anni ed hanno una visione perfetta!
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  6. #16
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519
    Citazione Originariamente Scritto da kanister Visualizza Messaggio
    E, anche se ciò che ci consegnavano era di origine inglese o statunitense, raramente italiana, mai ho visto una porcheria simile.
    Evidentemente hai una conoscenza molto limitata del materiale postbellico italiano.

  7. #17
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Citazione Originariamente Scritto da Gertro Visualizza Messaggio
    Evidentemente hai una conoscenza molto limitata del materiale postbellico italiano.
    Forse ho dimenticato di dire che il militare l'ho fatto quasi cinquanta anni fa. E che per hobby mi sono sempre dedicato a militaria che fosse più vecchia di me.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  8. #18
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,576
    Citazione Originariamente Scritto da Gertro Visualizza Messaggio
    Da un noto sito di amanti dei binocoli (Binomania) ho isolato in un topic questa interessante affermazione di un utente relativa a un binocolo Zenith:

    Considerando che Zenith era un noto rimarchiatore inglese di prodotti giapponesi e russi, non è improbabile che la provenienza sia quella.



    A questo punto mi chiedo quale sia la effettiva origine di questo mio binocolo usato dal nostro esercito.
    Sempre dal forum di binocoli da te citato: I binocoli Zenith, contrariamente a quanto può suggerire il nome "russofono", sono dei binocoli vintage giapponesi abbastanza diffusi in Italia.

    Ah, se leggi l'intervento successivo a quello da te citato trovi la risposta di un utente di vecchia data che dice qualcosa a proposito della marca nipponica.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  9. #19
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519
    Il problema di questa Zenith è che viene riferita sia a binocoli russi che giapponesi. Non è chiaro di che cosa si tratti. Anche in altri siti si fa riferimento a binocoli russi. L'unica cosa certa è che il binocolo proviene da un deposito militare. Contattero' nuovamente il venditore per conoscere la località di questo deposito.

  10. #20
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,576
    Il problema io non lo vedo. Ho trafficato per qualche anno con i binocoli (militari e non) e, come ti ho già detto la Zenit è russa mentre la Zenith nipponica.
    Non ci sono sicuramente state, e da conoscitore della militaria postbellica italiana sicuramente lo sai, forniture all'EI.
    Poi se ti vuoi convincere di astratte coincidenze, sei liberissimo di farlo! Ci mancherebbe altro.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato