Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 34

Discussione: Bollettino della vittoria navale - WWI

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    T.L.T.
    Messaggi
    2,297

    Bollettino della vittoria navale - WWI

    Su una facciata della Prefettura di Trieste, dal lato che guarda verso il mare, si può vedere una lapide in bronzo che reca inciso il bollettino della vittoria navale, meno famoso di quello firmato da Diaz.

    Purtroppo è difficile fotografarlo perchè è piuttosto in alto.

    Mi astengo, per il momento dai commenti. Qualcuno ci trova qualcosa di... strano?
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Bollettino della vittoria navale - WWI

    Manca il nome del Comandante Thaon Di Revel? Paolo, giusto?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    T.L.T.
    Messaggi
    2,297

    Re: Bollettino della vittoria navale - WWI

    Si. Ma quello che dico io è MOOOOOOLTO peggio.

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    T.L.T.
    Messaggi
    2,297

    Re: Bollettino della vittoria navale - WWI

    Un aiutino.

    Dalla wiki:

    "Paolo Emilio Thaon di Revel, duca del mare (Torino, 19 giugno 1857 – Roma, 24 marzo 194, è stato un ammiraglio e politico italiano. Figlio di Ottavio Thaon di Revel e della prima moglie, Guglielmina Doria, dopo la nomina a grande ammiraglio ricevette il titolo di primo duca del mare. Fu presidente della Società* Geografica Italiana dal 1921 al 1923."

    Presidente della Società* Geografica Italiana? Non si direbbe.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596

    Re: Bollettino della vittoria navale - WWI

    ??....
    Ciao
    digjo

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    T.L.T.
    Messaggi
    2,297

    Re: Bollettino della vittoria navale - WWI

    Si riesce a leggere il testo?

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Piombino, Toscana
    Messaggi
    761

    Re: Bollettino della vittoria navale - WWI

    Ciao,
    ti riferisci forse al passaggio:
    "ove le più potenti navi nemiche scomparivano: da Premuda al Piave, da Pola Trieste e Trento"?
    In effetti a Trento il mare non c'è..
    cerco qualsiasi materiale, fotografico o documentale, precedente al 1945 relativo all'Isola d'Elba e dintorni.. anche in copia!

    Non amo la spada per la sua lama tagliente, né la freccia per la sua rapidità, né il guerriero per la sua gloria. Amo solo ciò che difendo..

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596

    Re: Bollettino della vittoria navale - WWI

    OH..grazie..
    io come al solito non riuscivo a leggere..se non la firma..
    bentornato Bacchiola
    Ciao
    digjo

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    T.L.T.
    Messaggi
    2,297

    Re: Bollettino della vittoria navale - WWI

    Bravissimo! E neanche sul Piave.
    Anche sulle "potenti" navi ci sarebbe un po' da discutere.
    A Trieste fu affondata la "Wien", una vecchia pre-dreadnought, che definire "potente" mi sembra eccessivo.

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    T.L.T.
    Messaggi
    2,297

    Re: Bollettino della vittoria navale - WWI

    Stavo per postare il testo che ho appena trovato sul sito betasom.

    ORDINE DEL GIORNO
    IN DATA 12 NOVEMBRE 1918

    MARINAI !

    LA GUERRA MARITTIMA CONDOTTA IN ADRIATICO IN UNIONE A REPARTI DEGLI ALLEATI E DEGLI
    STATI UNITI COL PIU' COSTANTE E SAGACE ARDIMENTO NELLA RICERCA DELL'AVVERSARIO
    IN MARE APERTO E DENTRO I MUNITI PORTI E' FINITA ENTRO POLA CON UNO DEI PIU'
    LUMINOSI ESEMPI DELL'EROISMO ITALIANO. DAL PRIMO ALL'ULTIMO GIORNO VOI AVETE
    PERSEVERATO IN UNA LOTTA SENZA TREGUA SUPPLENDO AL DIFETTO DEI MEZZI ED ALLA
    GRAVITA' DEI MOLTEPLICI COMPITI CON UNA VIGORIA CON UNA AUDACIA SEMPRE PIU'
    PRONTE E FERME.
    TUTTI GLI ITALIANI CONOSCONO I NOMI DEI SINGOLI EROI E DELLE VITTORIE FULMINEE MA
    NON A TUTTI à? NOTA L'OPERA SILENZIOSA ASPRA GENEROSA COMPIUTA IN OGNI ORA IN
    OGNI EVENTO IN OGNI FORTUNA QUANDO SOLAMENTE UNA ASSOLUTA DEDIZIONE AL
    DOVERE POTEVA SUPERARE L'IMPARITA' DELLE CONDIZIONI E LA DUREZZA DEGLI OSTACOLI.
    SAPPIA OGGI LA PATRIA DI QUANTI SFORZI APPARENTEMENTE INGLORIOSI E' FATTA QUESTA
    SUA IMMENSA GLORIA CONSIDERI COME DUE VOLTE LA VITTORIA ABBIA PRESO IL VOLO E
    L'AUGURIO DAL GORGO OVE LE PIU' POTENTI NAVI NEMICHE SCOMPARIVANO DA PREMUDA
    AL PIAVE DA POLA A TRIESTE E TRENTO.
    LA GRANDE NAVE COLATA A PICCO NEL PORTO DI POLA FU PIU' CHE UN PRESAGIO NEL
    SUO NOME STESSO OSTENTAVA LA VECCHIA MENZOGNA DELLE FORZE NON RIUNITE MA
    COATTE. LA DUPLICE DISSOLUZIONE E' AVVENUTA COME PIU' NON ESISTE L'ESERCITO. LA FLOTTA
    IMPERIALE NON ESISTE PIU'.
    ONORE SEMPRE A VOI TUTTI ONESTI E PRODI MARINAI D'ITALIA !

    F.to THAON DI REVEL

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •