Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Bomba da mortaio 50mm tedesca????

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    102

    Bomba da mortaio 50mm tedesca????

    mi è capitata fra le mani questa bomba da mortaio da 50mm (ovviamente inerte), penso sia tedesca ma non ho trovato documentazione.
    qualcuno può dirmi di più??IMAG2427.jpg IMAG2431.jpg purtroppo ha alcune allette rotte IMAG2430.jpg vicino alla base si leggono le scritte TZ 403 39 , nella spoletta c'è scritto o JJm 1, la altezza complessiva è di circa cm 15 .
    IMAG2432.jpg grazie
    lelefante

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di AndreaBG
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    255
    è una granata da mortaio francese catturata dai tedeschi e convertita in bomba a caduta libera aeronautica da 1kg, l'accenditore sembra essere un AZ 73 tedesco

    Non coleziono ordigni aeroanutici, per ora , ma per quello che ne so dovrebbe essere un pezzo piuttosto raro e di indubbio interesse dato che è un ordigno catturato e modificato... complimenti e grazie per averlo postato

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,554
    Niente modifiche crucche, idea originale francese: "Grenade Empennee d'Aviation de 50 mm M.le 1927", anche conosciuta come "Grenade M.A.C.".
    I francesi sono stati i primi a mettere a punto una sub-munizione di questo tipo, la sganciavano tramite spezzoniere fisse verticali V.32 o orizzontali Gerdy contenenti ambedue 96 bombette.
    L'unica modifica attuata dai tedeschi fu l'installazione, in alcuni casi, di spolette AZ73 in luogo delle originali francesi "R.S.A. 21/28 M.le 1930".
    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di AndreaBG
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    255
    Ciao Stecol

    Per iniziare mi correggo riguardo il fatto che questo ordigno non è mai stato una granata da mortaio, che questa bomba sia passata in mani tedesche penso si capisca dalla spoletta che monta no?
    Altra domanda, a parte le spolette non sono state fatte altre modifiche dai tedeschi a questi ordigni? avevo letto da qualche parte che venivano modificate pure le alette così da ottimizzare lo spazio nei contenitori per submunizioni tedeschi

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,554
    Difatti, come avevo accennato, in alcuni casi le spolette AZ73 sostituirono le originali francesi, nel caso in cui fossero installate le M.le 1926 (R.S.A. o Schneider) cui avevo dimenticato di fare cenno.


    Invece nel caso delle 21/28 type R.S.A. M.le 1930 (a cui le AZ73 sembrano dovere qualcosa) non penso che siano mai state sostituite.
    Per quanto riguarda la modifica dei governali, non saprei dire con sicurezza, ma dalle immagini allegate non sembra che ci siano differenze.

    Comunque sull'argomento, anche se in lingua un po' ostica, c'è questo elaborato che potrebbe aiutare a chiarire qualche aspetto dell'argomento .... http://c00lib1n.name/publications/sd_1.pdf
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  6. #6
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,535
    Ciao,
    le bombe erano rispettivamente catalogate come SD1 frz (con corpo e governale francese) ed SD1 quelle di produzione tedesca. Le differenze sono minime ma visibili, in primis il governale. Non ho mai sentito di modifiche dovute all'ottimizzazione dello spazio, il governale era del tutto simile.
    SD 1 frz.jpg SD 1.jpg

    535658_138041259697676_30687861_n.jpg

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    102
    Non avevo idea che ci fossero bombe aeronautiche di dimensioni così piccole. Questa ha una spoletta AZ 73 B2 per questo pensavo fosse tedesca.
    Comunque dalle immagini che avete postato è una Sd1 frz.
    Quindi veniva messa in batteria agganciata agli aerei e lasciate cadere tipo "raffica" ????
    lelefante

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    497
    ...bene, arrivo ultimo ma con l'aiuto di amici di altri Forum, dico la mia...
    La M.A.C era la "Manufacture d''Armes de Châtellerault " e l'acronimo era la sua sigla, sembra da altre informazioni , che i francesi produssero le suddette bombe quali il munizionamento di un lanciagranata da fanteria modello 27 mai adottato; gli stessi francesi successivamente dirottarono le munizioni (caricate con shneiderite) per impiegarle nei dispenser o spezzoniere aeree dei tipi suindicati...ma oltre a quelle pagine di un manuali ufficiali francesi che posto, non ho altro.
    I tedeschi catturarono gli stock di munizioni francesi e li impiegarono, successivamente produssero munizioni simili, con piccole modifiche negli impennaggi, nel corpo e nell'esplosivo impiegato.
    I dispenser che contenevano le bombe, una volta aperti a quota e velocita' standard, disperdevano le munizioni lungo un asse e coprendo una fascia...
    Ciao Francesco
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    102
    Molto interessante, quindi erano state studiate ed erano nate per la fanteria tipo da lanciare con lanciagranate o qualcosa di simile e poi non essendo state adottate, sono state utilizzate quali bombe aeronautiche.
    Grazie a tutti, siete sempre dei punti di riferimento indispensabili.
    lelefante

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato