Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 41

Discussione: Bomba a farfalla americana

  1. #21
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    497

    Re: Bomba a uovo inglese

    Citazione Originariamente Scritto da PoRiverCrossing
    Confermo anch'io la fabbricazione americana dell'ordigno in oggetto (ho avuto modo di esaminarne un esemplare in perfette condizioni).
    In passato era frequente l'attribuzione univoca della bomba "a farfalla" ai tedeschi (aspetto comune anche ai manuali del Genio Guastatori dell'Esercito), ma è confermato fosse una produzione anche alleata (le versioni si differenziavano solamente per i particolari evidenziati in precedenza in questo topic).
    Inoltre il luogo del rinvenimento non lascia dubbi, il basso veronese (come d'altronde tutti i territori del fiume Po) furono oggetto di numerosi di questi aviolanci anglo-americani (durante la secca del fiume Po del 2003 ne vennero rinveute numerosissime ancora inesplose in particolare tra Revere e Ostiglia), assurdo sarebbe ipotizzare lanci tedeschi (se ci pensate bene quando mai un esercito si lancia bombe sui piedi?).

    Simone
    ...ciao a tutti
    ...devo correggere diverse affermazioni errate o fuorvianti...
    ...i manuali relativi alla bonifica post bellici come quelli attuali, trattano ampiamente entrambi gli ordigni (la SD2 tedesca che è solamente esplosiva e non incendiaria, e la M83 americana, successiva) in quanto le reputano entrambe pericolose e intoccabili; alcuni manuali italiani immediatamente post bellici, ne indicano l'immediata distruzione, in sito e senza che l'operatore abbia alcuna possibilita' di toccare nemmeno accidentalmente l'ordigno, in quanto le diverse spolette impiegate da entrambi i costruttori, ne prevedevano diversi funzionamenti come quello a tempo( da 3 a 30 minuti), ad impatto istantaneo o antidisturbo e a scoppio aereo...insomma, semplicemente letale.
    L'arcano di non essere stata impiegata su tutto il territorio nazionale è presto spiegato...la M83 è stata rapidamente clonata dagli americani dopo aver dato ampiamente prova durante la Battaglia d'Inghilterra, di essere efficace, letale ed in particolare con grandi effetti pscologici derivanti dall'impiego come ordigno anti personale...ovvero con la spoletta antidisturbo che obbligava ad evacuare le zone colpite per almeno mezz'ora e poi successivamente a distruggere le bombe una ad una...con conseguente intralcio per le stesse operazioni militari e con pesanti e sanguinose ricadute sulle vita di civili inermi. Ma diversi problemi di messa a punto ne ritardarono l’impiego fino ai primi mesi del 1944, anche se con diverse limitazioni ,come si puo’ apprendere dalle pagine del manuale d’impiego dell’epoca che allego, in particolare nei pressi delle linee di confrontazione, ovvero dove le truppe USA erano molto vicine a quelle nemiche o nei territori che dovevano esser rapidamente occupati, segno tangibile che gli stessi alleati le consideravano pericolosissime.
    Queste bombe hanno continuato a mietere vittime anche molti anni dopo la guerra, come nel 1956 quando a seguito del rinvenimento di una SD2, un'EOD inglese perse la vita, disturbandola accidentalmente mentre la esaminava e nel 1981, a Malta quando un civile ne provoco’ accidentalmente, l’esplosione.
    La M83 venne praticamente dismessa durante le fasi iniziali della guerra del Viet Nam in quanto le sue potenzialita' collidevano con l'uso nei pressi di vegetazione alta e rigogliosa, impedendo l'impatto al suolo e l'uso delle stesse come mine, in quanto non riuscivano a penetrare nella vegetazione e arrivare al suolo.
    Ciao Francesco


    [attachment=4:3mrxs10x]kk1.jpg[/attachment:3mrxs10x]

    [attachment=3:3mrxs10x]kk (1).jpg[/attachment:3mrxs10x]

    [attachment=2:3mrxs10x]kk (2).jpg[/attachment:3mrxs10x]

    [attachment=1:3mrxs10x]kk.jpg[/attachment:3mrxs10x]

    [attachment=0:3mrxs10x]hh.jpg[/attachment:3mrxs10x]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    163

    Re: Bomba a farfalla americana

    io avevo già postato la bomba che le conteneva!!!!
    viewtopic.php?f=63&t=25505
    Mancò la fortuna, non il valore!!!

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Sarzana
    Messaggi
    631

    Re: Bomba a farfalla americana

    Complimenti per l' "espositore", rusum
    E complimenti a tutti per i dettagli forniti su questa terribile arma terroristica!
    ...Sorse dal mar la Flottiglia che prese l' armi al grido PER L' ONORE!

  4. #24
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Bomba a farfalla americana

    Grazie a tutti per le ulteriori informazioni
    luciano

  5. #25
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    497

    Re: Bomba a farfalla americana

    Ciao a tutti.
    Salutando Rusum, mi devo davvero complimentare con lui per lo splendido pezzo in collezione e gli auguro di trovare al piu' presto un coperchio degno per completare la sua opera espositiva .
    Ricordavo, per completezza di informazione, che il cluster da 100 libbre americano in oggetto, era impiegato dagli Alleati non solo per veicolare e seminare le M83 ma ,fortunatamente, anche per la guerra psicologica, ovvero la semina di manifestini o volantini sulle zone occupate dai tedeschi, di prossima liberazione o semplicemente in zona nemica per fiaccarne la resistenza.
    Entrambi i Cluster erano concettualmente e metallurgicamente simili nella realizzazione ma diversi tra loro per l'impiego congiunto con il materiale da seminare e assumevano diverse denominazioni.
    Il cluster che veicolava e disperdeva le le bombe a frammentazione M83, era denominato M28 e varianti A1,2,3 per modifiche di poco conto, mentre il cluster vuoto era denominato M15 con varianti denominate sempre dalla A, che seguiva il modello, sempre per delle modifiche produttive o relative ai materiali. Questo presentava un disco sull'ogiva e una piastra supplementare sul governale, che avevano il compito di rallentare la velocita' di caduta, stabilizzandolo per permettere la corretta apertura, favorendo dispersione delle M83 in maniera particolare che, armandosi durante la caduta, espletavano poi il loro particolare funzionamento ( a scoppio aereo, a impatto o antidisturbo).


    [attachment=9:13clw4an]OP-1280 1955 AirCraft Bombs 141.jpg[/attachment:13clw4an]

    [attachment=8:13clw4an]Op 1664 US Explosive Ordnance 378.jpg[/attachment:13clw4an]



    Il Cluster vuoto che disperdeva i volantini era denominato M104 e utilizzava un cluster vuoto simile al tipo M15A2, con delle piccole variazioni, relative al fatto che i volantini venivano dispersi e ricadevano al suolo semplicemente.

    [attachment=1:13clw4an]TM9-1980 1950 US Bombs 231.jpg[/attachment:13clw4an]

    [attachment=7:13clw4an]21.jpg[/attachment:13clw4an]

    [attachment=6:13clw4an]AF-2432-5.jpg[/attachment:13clw4an]

    [attachment=5:13clw4an]AF-2939-1.jpg[/attachment:13clw4an]

    [attachment=4:13clw4an]TM9-1980 1950 US Bombs 234.jpg[/attachment:13clw4an]

    Vi è la concreta possibilita' che il cluster del quale è in possesso Rusum, possa essere un M104 che in origine conteneva volantini e non M83 Butterfly.
    I particolari sono evidenziati con dei cerchi in nero e sono identici nel cluster di Rusum e nelle foto degli M104 che allego.
    Ma in finale, comunque non si puo' escludere che alcuni cluster identici possano essere stati caricati, in maniera campale con volantini, pur essendo in origine, destinati alle M83, con le necessarie modifiche per questo diverso impiego.


    [attachment=3:13clw4an]014.jpg[/attachment:13clw4an]

    [attachment=0:13clw4an]jj.jpg[/attachment:13clw4an]

    [attachment=2:13clw4an]AF-2432-4.jpg[/attachment:13clw4an]




    Concludo sperando di aver dato ogni informazione nel modo piu' chiaro possibile e rimango a disposizione per ogni chiarimento...Rusum potrebbe controllare eventuali stampigliature sul corpo in metallo del cluster stesso, ricordando che il modello è identico ad alcune versioni che veicolavano le M83 e si potrebbero riscontrare sigle identiche ma che l'allestimento interno era, per motivi evidenti, abbastanza diverso, come è possibile verificare dalle immagini allegate.
    Ciao Francesco
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

  6. #26
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,554

    Re: Bomba a farfalla americana

    Non sò com'è, ma ho l'impressione che oggi il mio archivio fotografico si sia ulteriormente arricchito .....

    Ciao
    Stefano
    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  7. #27
    Utente registrato L'avatar di PoRiverCrossing
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    fiume Po
    Messaggi
    105

    Re: Bomba a farfalla americana

    La mia affermazione
    “In passato era frequente l'attribuzione univoca della bomba "a farfalla" ai tedeschi (aspetto comune anche ai manuali del Genio Guastatori dell'Esercito)”
    è frutto di una cooperazione con il personale di un Reggimento Genio Guastatori dell'Esercito. Proprio in questi momenti mi venne riferito che appunto i manuali non fanno menzione a fabbricazioni americane. Non avendo mai avuto modo di consultare tali testi mi sono fidato della professionalità di questi militari…

    Una curiosità: il governale dei clusters era specifico o poteva essere montato anche su altri tipi d'ordigni di fabbricazione americana sempre sganciati dagli aerei?
    Appena riesco fare una certa foto capirete il motivo della mia domanda.

    Simone

  8. #28
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    497

    Re: Bomba a farfalla americana

    Citazione Originariamente Scritto da PoRiverCrossing
    La mia affermazione
    “In passato era frequente l'attribuzione univoca della bomba "a farfalla" ai tedeschi (aspetto comune anche ai manuali del Genio Guastatori dell'Esercito)”
    è frutto di una cooperazione con il personale di un Reggimento Genio Guastatori dell'Esercito. Proprio in questi momenti mi venne riferito che appunto i manuali non fanno menzione a fabbricazioni americane. Non avendo mai avuto modo di consultare tali testi mi sono fidato della professionalità di questi militari…

    Una curiosità: il governale dei clusters era specifico o poteva essere montato anche su altri tipi d'ordigni di fabbricazione americana sempre sganciati dagli aerei?
    Appena riesco fare una certa foto capirete il motivo della mia domanda.

    Simone
    Ciao Simone...
    Ho creduto giusto rettificare la tua affermazione perche' le notizie ci sono e anche i testi, con buona pace di tutti, e fatte salve le professionalita' di chi faceva e di chi continua a fare quell'importantissimo lavoro, ovviamente il motivo per i tecnici è evidente...le bombe sono identiche nelle varianti delle due nazioni, addirittura gli americani hanno esattamente riprodotto tutte le spolette che i tedeschi impiegavano, dopo averle fatte disinnescare e smontare da esperti sul campo, perche' erano rimasti drammaticamente impressionati dalla letalita' e dal potere psicologico che l'ordigno purtroppo creava nel personale militare ma ancor piu' a livello civile...
    Le pubblicazioni ci sono e le immagini che ho postato, con le relative informazioni ne sono la prova evidente.
    Come accenno ricordo che l'omologa M83 americana, venne sviluppata e prodotta quasi subito ma i test non furono soddisfacenti e la messa in servizio venne ritardata fino ai primi mesi del 1944 come dalle pagine dei manuali che ho postato, con tutte le limitazioni annesse...ovviamente per questi motivi ne venne impiegata sul territorio nazionale sono una piccola parte, nei territori del nord Italia, che pero' impararono presto la letalita' di questi cloni americani.
    Nel primo dopoguerra le operazioni di bonifica non distinguevano le due munizioni, le consideravano pericolose entrambe e da distruggere con particolari precauzioni, inoltre le informazioni venivano prese da manuali originali USA, ciclostilati, che vennero gentilmente donati dagli Alleati.
    Il governale dei cluster era parte integrante degli stessi, anche se ricalcava lo stile dei governali delle bombe per uso generale, causa la similarita' nel comportamento aerodinamico che era fondamentale per impiegarle congiuntamente e dagli stessi vettori.
    Ciao Francesco
    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

  9. #29
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    6
    Salve,
    so che questo topic è datato ma ho trovato la stessa bomba della foto in condizioni migliori e...completa! Ovviamente disinnescata (manca il percussore ed è stata riempita di cemento), cosa rara data la difficoltà del disinnesco.
    La bomba è stata lanciata sicuramente perchè ha delle vistose ammaccature da impatto, colore verde e sul lato c'è la dicitura M83 quindi è americana.
    Posso postare delle foto

  10. #30
    Moderatore L'avatar di Nitro90
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Mantova
    Messaggi
    3,886
    Citazione Originariamente Scritto da aleandro Visualizza Messaggio
    Salve,
    so che questo topic è datato ma ho trovato la stessa bomba della foto in condizioni migliori e...completa! Ovviamente disinnescata (manca il percussore ed è stata riempita di cemento), cosa rara data la difficoltà del disinnesco.
    La bomba è stata lanciata sicuramente perchè ha delle vistose ammaccature da impatto, colore verde e sul lato c'è la dicitura M83 quindi è americana.
    Posso postare delle foto
    Ciao Aleandro posta posta che siamo curiosi!!! Gran bel pezzo!

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato