Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Bombetta Regia G.diF.

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    12

    Bombetta Regia G.diF.

    Salve a tutti
    anni fa mi hanno regalato questa bombetta della Regia GdiF. La penna è sicuramente non iriginale, ma sinceramente ho qualche dubbio anche sul resto. Mi sembrerebbe un vecchio rifacimento, magari anche di 59/60 anni fa, forse utilizzato per le sfilate in uniforme storica. Mi sbaglio? Che ne pensate?683046F0-DF15-4612-AEF2-70BD97F6E956.jpeg5E1681CA-AF0C-4C68-B7FA-BD0D837503F7.jpegB97102F6-DA2D-46ED-9749-071950D8D707.jpeg

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di stahlelm16
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,388
    Anche se preferisco di gran lunga quelle degli Alpini, bellissima
    Lassù pugnammo. Lassù caddero gli eroi fratelli
    per la grandezza della Patria.
    Il più vasto confine a lei consacrato,
    vigila e difendi con la fede dei forti


    Dal monumento al Vecio e al Bocia sito alla caserma Salsa di Belluno, sede del glorioso 7° Alpini

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di TAITA
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    Castelfiorentino (FI)
    Messaggi
    111
    Dovrebbe essere il c.d. "Cappello all'Alpina", in uso al Corpo dal 1875.
    Saluti - il mio vecchio nick del forum era Harkhorus

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2019
    Messaggi
    3
    Citazione Originariamente Scritto da stahlelm16 Visualizza Messaggio
    Anche se preferisco di gran lunga quelle degli Alpini, bellissima
    Che differenza c'é?
    Mi sembra identico alla bombetta degli alpini, ovvero capello alla calabrese, il primo cappello alpino prima dell'adozione dell'attuale grigio-verde.

  5. #5
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    7,600
    Citazione Originariamente Scritto da Trasmettitore alpino Visualizza Messaggio
    Che differenza c'é?
    Mi sembra identico alla bombetta degli alpini, ovvero capello alla calabrese, il primo cappello alpino prima dell'adozione dell'attuale grigio-verde.
    Il tipo di cappello è lo stesso cambia, ovviamente, il fregio.
    Max
    VA
    Max

    Frangar non flectar

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •