Pagina 7 di 37 PrimaPrima ... 5678917 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 368

Discussione: BORRACCE ITALIANE BELLICHE (database)

  1. #61
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821

    Re: borracce italiane BELLICHE

    Ecco..in qusti giorni cercavo informazioni per ciò che concerne le differenze tra borracce belliche e post..
    Alla fine cambia solo il panno oppure ci sono marchi o marchetti vari ?

    Saluti
    Corrado
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  2. #62
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    Re: borracce italiane BELLICHE

    per quanto concerne le mie esperienze , le borracce italiane sia belliche che postbelliche NON recano marchi , la differenza é solo nel tessuto della copertura termica
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  3. #63
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: borracce italiane BELLICHE

    Ciao Coloniale, le tue tre borracce mi riportano ad un'osservazione che avevo fatto tempo fa circa le catenelle che tenevano il tappo: se le guardi solo una è ancora collegata come si deve, le altre due hanno subito rotture di vario tipo, come d'altra parte quasi tutte quelle che si vedono.
    Circa il panno "povero" della borraccia Africa abbiamo finalmente un esempio di cosa dobbiamo intendere. Ne ho una decina con panno di colore simile a questo, ma con stoffa più fine, il che mi porta ad escludere che siano coperture originali. Probabilmente si tratta di panno di recupero utilizzato per ricoprire in qualche modo un guscio rimasto nudo.
    Per la prima, quella con il piolino, qualcuno aveva parlato di un "Mod 31" da cui fu poi derivata quella classica, quindi un poco più rara, ma non tanto.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  4. #64
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    Re: borracce italiane BELLICHE

    sai io cosa penso? che per quanto riguarda le catenelle potesse essere una modifica fatta non per rotture ma per comodità* , ho provato a svitare quella sana e con la catenella corta , l'accesso al boccaglio risulta più difficoltoso perchè la catenella corta si attorciglia e non permette il completo svitamento del tappo..... ci sta che i soldati si rompessero i coglioni tutte le volte di tribolare e modificassero la catenella ... secondo te??
    per quanto riguarda il panno più fine é i lclassico delle post belliche , nascevano così , e come detto da altri utenti in altri topic sono rimaste in uso fino a qualche anno 'fa....
    io avendo prestato servizio militare nella v.a.m. non avevo borraccia in dotazione e non posso confermarlo.
    ciao
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  5. #65
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: borracce italiane BELLICHE

    Le borracce qui illustrate da Coloniale sono tutte belliche: la prima e' una M.30, adoperata assiduamente in tutta la 2^GM anche nel periodo RSI e le altre con tracolla sono M.33.Quella con la copertura color ruggine venne fornita a meta' campagna d'Abissinia, ma fu data anche ai nostri in Spagna.La M.33 con tracolla è arrivata sino a noi (approx anni '80) ricoperta di panno kaki.Mi risulta che esistono ancora depositi intatti di borracce M.33 senza copertura, con copertura color ruggine (presso qualche centro raccolta della Croce Rossa Militare) e una
    caterva di borracce con copertura kaki. Esiste la variante M.30 sia con copertura di panno grigio verde scuro che di color grigio azzurro.Quella M.33 esiste senza copertura, con copertura grigio verde scuro, con copertura grigio azzurra ,con copertura color ruggine e con
    copertura kaki, sia nella versione da 1litro che nella versione da 2litri con o senza bicchierino.
    La Regia Marina, a parte un tipo di borraccia particolare che si adattava alla buffetteria Mills,
    poteva avere la M.33 senza copertura o con copertura grigio verde scuro, con un tipo particolare di tracolla di canapa grigia con moschettone (e' molto rara). A parte dei marchi
    personali, non ho mai visto marchi di fabbrica.Mi sono imbattuto, una volta soltanto in una
    M.33 assegnata ad un reparto combattente della MVSN con un timbro ben visibile sulla base
    della borraccia, impresso sul panno. Per concludere, esiste una variante di borraccia M.33
    assegnata nel periodo della Guerra d'Abissinia, da 2Lt, con forma assai differente dalla solita. Essa puo' essere ricoperta di panno g. verde o di panno color ruggine. Non vorrei sbagliarmi ma
    già* in passato toccammo l'argomento delle borracce e credo di averla postata. PaoloM

  6. #66
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    Re: borracce italiane BELLICHE

    eccellente come sempre Marpo!
    grazie delle info sulla modello '30 , non sapevo si chiamasse così!
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  7. #67
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: borracce italiane BELLICHE

    Ottimo topic interessante per comprendere meglio come stanno le cose.
    Tra le altre che ho ci sono queste due: la prima è molto simile a quella mostrata per prima da Coloniale solo che la differenza sta nel tappo che non è a vite ma ha l'anima in sughero e mi è stato detto che è per truppe alpine 2WW può essere??
    [attachment=1:14pdiy4j]borraccia italiana.jpg[/attachment:14pdiy4j]
    La seconda che posto ha come differenza gli attacchi per la tracolla che modello può essere??
    [attachment=0:14pdiy4j]con anellini 1.jpg[/attachment:14pdiy4j]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    luciano

  8. #68
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: borracce italiane BELLICHE

    La prima, per me non è italiana. L'hanno ricoperta con una copertura italiana.
    L'altra e' una M.33.In genere dovevano essere tutte uguali, ma possono esserci
    varianti (minime) dovute alle fabbriche che le hanno realizzate. PaoloM

  9. #69
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: borracce italiane BELLICHE

    Grazie Paolo.
    La prima l'ho da lunghissimo tempo e l'avevo catalogato per italiana anche perchè molto tempo fa (e non ricordo dove ) avevo visto una foto con soldati italiani della 2WW che l'avevano agganciata alla cintola, ma può sicuramente essere come dici.
    luciano

  10. #70
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: borracce italiane BELLICHE

    Aspetta pero' Cocis! Mi e' venuto in mente che durante la 1^GM esisteva una borraccia a
    tappo di sughero per le compagnie di sanita'.Non vorrei che negli anni '30 abbiano raccapezzato
    queste borracce e le abbiano trasformate.Nel nostro esercito tutto era possibile.
    Dovro' fare qualche ricerca e ti saro' piu' preciso. PaoloM

Pagina 7 di 37 PrimaPrima ... 5678917 ... UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato