Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 456
Risultati da 51 a 54 di 54

Discussione: Boyscout & militaria. Le nostre esperienze nello scoutismo

  1. #51
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    106

    Re: Boyscout & militaria. Le nostre esperienze nello scoutis

    Anche a me nella promessa mi hanno fatto dire la parola Patria... adesso comunque gli scout li ho lasciati da 2 anni perchè purtroppo anche se c'era la promessa e la legge, molti soprattutto quelli che dovevano dare l'esempio, non le rispettavano... ma ognuno ha le sue esperienze e i suoi punti di vista..

  2. #52
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Siracusa
    Messaggi
    8

    Re: Boyscout & militaria. Le nostre esperienze nello scoutis

    Citazione Originariamente Scritto da iwottopq2
    Ciao a tutti.
    Certo che ho preso parte al centenario ed è stata proprio in quella occsione che i Capi, disgraziati, mi hanno coinvolto in questo vortice di emozioni facendomi rinnovare la promessa davanti ad un centinaio di ragazzi. Solo che ho sbagliato..."Con l'aiuto di Dio prometto sul mio onore di fare del mio meglio per compiere il mio dovere verso Dio e la mia patria, di aiutagli gli altri in ogni circostanza, di osservare la Legge scout". Ora si dice "verso il mio paese", la parola patria sembra così fuori moda...
    Comunque questa promessa mi è rimasta sempre nel cuore è l'ho sempre messa in pratica...è vero che "Scout una volta, Scout per sempre".
    Estote Parati.
    Ciao
    Nino
    Che strane coincidenze, anch'io sono rientrato in associazione (AGESCI) in occasione del centenario, anch'io nel rinnovare la promessa ho pronunciato "Patria" e non Paese, e per concludere...guarda la mia firma!
    "Manco' la fortuna non il valore!"

  3. #53
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    91

    Re: Boyscout & militaria. Le nostre esperienze nello scoutis

    Ciao a tutti.
    Ciao Tercio...fratelli separati nella culla?
    Non solo coincidenze ma tenace fiducia e fedeltà a quello in cui si crede...che sia la Patria, gli scouts, la memoria storica o quant'altro.
    Ciao
    Nino
    Mancò la Fortuna, non il Valore. (Ai Soldati con la S maiuscola caduti ad El Alamein)

  4. #54
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    Tanto era radicato l' amor patrio nelle file scoutistiche che molte comunità di emigrati italiani avevano le proprie associazioni, indipendentemente dal paese ospitante.
    Ecco due scout italiani con tanto di tricolore sabaudo sulla copertina dell' ANNUARIO DELL' ITALIANO IN ARGENTINA del 1918.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 456

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •