Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30

Discussione: Buonanotte, amore

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    73

    Buonanotte, amore

    L’ Esercito è impegnato da sempre contro il terrorismo, ma bisogna ricordare che lo è da più di trent’anni. Nel 1980 un gruppo di terroristi assaltò il distretto militare di Padova. Non era una caserma “operativa”, così fu facile dare due schiaffoni al soldato di guardia, immobilizzare tutti (ci fu un ferito abbastanza serio) e scappare indisturbati con garand, MG e pistole. Ferrivecchi magari, ma comunque armi da guerra.
    Le caserme erano diventate obiettivo dei terroristi, e la logica conseguenza fu un drammatico innalzamento della tensione. I soldati dovevano montare con il colpo in canna (cosa che oggi sembrerebbe folle), le ispezioni vennero aumentate, e la vigilanza alle caserme divenne cosa serissima, anche perché le consegne prevedevano che all’ occorrenza la guardia aveva il dovere di sparare.

    E’ difficile oggi immaginare un ragazzo appena ventenne, preso da poche settimane dalla vita civile e messo dentro una garitta umida, al buio e al freddo, con in mano un’arma da guerra carica a fare la guardia contro l’indefinibile. In più non erano rari i superiori fissati o frustrati che giravano la notte per sorprendere le guardie (magari addormentate) e sottrargli il fucile; e per chi si lasciava sorprendere non c’era una semplice consegna, ma un processo penale e il carcere a Gaeta o a Peschiera. Incidenti, spari e suicidi non erano frequenti ma succedevano. Insomma, la guardia era una faccenda dura. Il film “Soldati” lo descrive bene, con una drammaticità che non è esagerata.

    http://www.youtube.com/watch?v=veFps...eature=related

    Alle undici il centralinista di servizio metteva su la cassetta e nella caserma suonava il “silenzio”. Era un momento difficile da descrivere, ma di sicuro a ognuno venivano in mente le parole del Silenzio di Nini Rosso, quello che si sarebbe suonato la notte del congedo: “Buonanotte amore, ti vedrò nei miei sogni. Buonanotte a te che sei lontana”…
    Ed è così che è stato scritto questo bigliettino, più di trent’anni fa. L’ ha scritto un giovanissimo ufficiale di picchetto, in un corpo di guardia, in una notte carica di fatica, di tensione, di disagio, con tanta voglia di pace e di dolcezza, mentre suonava il silenzio.

    “Anche se la sera ci parlerà ancora di solitudine e di paura, ti ricorderai del nostro stare insieme, con un amore caldo che batte dentro al cuore?
    Anche se sarai sola avrai una canzoncina dolce che ti chiuderà gli occhi. Tu immagina una carezza e una voce che sussurra per te: buonanotte amore.”

    [attachment=0:fm1xaxz5]DSCN7142 (2).jpg[/attachment:fm1xaxz5]

    Questo pezzettino di carta è saltato fuori dopo tanto tempo, ed io l’ho trovato commovente. Ma non lo condivido solo per questo: è che esso mi ha dato lo spunto per parlare di situazioni ed emozioni che credevo dimenticate. E, se permettete, è anche un omaggio a tanti soldatini che dalle loro garitte, soli nella notte con i loro pensieri e le loro inquietudini, senza vocazione e senza paga hanno comunque vinto la loro guerra e hanno scritto, nel loro piccolo, magari senza saperlo, la Storia D’ Italia.

    Buonanotte, ragazzi.
    Ciao.
    Al.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Moderatore L'avatar di squalone1976
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    5,795

    Re: Buonanotte, amore

    Grazie Al, mi sono commosso davvero e mi hai fatto ricordare la notte prima del mio congedo, in cui con il silenzio in un cd all'interno del bar della caserma eravamo noi congedanti tutti sull'attenti e piangevamo come bambini, perchè eravamo qualcosa di più dell'essere commilitoni, eravamo amici e fratelli, poi con il tempo ci si perde ma in quei mesi certo non duri ma a tratti faticosi e stressanti, era un vero aiuto sapere di poter contare sul soldato al tuo fianco....................esperienza unica che ora non c'è più.

    Grazie Al..................di avermi ricordato...............

    Con ammirazione e amicizia

    ChM
    Virgo fidelis Usi ubbidir tacendo e tacendo morir

    Non nobis domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Waffen
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    FIRENZE
    Messaggi
    3,111

    Re: Buonanotte, amore

    Bel topic, il forum è anche questo...... grazie davvero per aver postato cio'.
    kappa

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Località
    Torino
    Messaggi
    452

    Re: Buonanotte, amore

    Citazione Originariamente Scritto da Waffen
    Bel topic, il forum è anche questo...... grazie davvero per aver postato cio'.
    Concordo in pieno, mi è tornata in mente l'ultima notte a Spoleto, 31° Corso A.C.S.
    Porca miseria, sono passati 40 anni...Che nostalgia...Grazie ancora.

  5. #5
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,396

    Re: Buonanotte, amore

    Bellissimo ricordo caro Alvise. E anch'io sono tornato ai tempi della mia naia prima a Salerno e poi a Napoli nel 1985.
    La mia caserma di CAR era stata oggetto di attacco terroristico con caduto e quando si usciva per i tiri o altro servizio le guardie sui camion e gli autisti erano veramente sul chi vive. Personalmente ricordo una notte di piantone armeria con l'incubo dell'ispezione del tenente che si sapeva tentare di fregarti la baionetta.
    Alla fine non riuscivo nemmeno più a piegare la mano.
    A Napoli essendo una scuola il clima era più rilassato, ma è capitato lo stesso che una guardia abbia sparato al capomuta con cambio non avendolo riconosciuto e capito (veniva dall'Alto Adige e parlava quasi solo tedesco).
    Grazie per i bei pensieri
    sven hassel
    duri a morire

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Re: Buonanotte, amore

    ....ricordi nostalgici e oramai lontani. L'ultima notte in branda mentre tutti gli altri erano fuori e piangevano nel sentire il silenzio melodico che dava l'ultimo saluto. Grazie. Ciao.

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di Franz56
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Trieste ("Uciolandia")
    Messaggi
    2,976

    Re: Buonanotte, amore

    Cavolo... quanti ricordi mi hai fatto ritornare alla mente...
    Ciao...
    La vita è un temporale... prenderlo nel .... è un lampo...!!!
    El vento, el ... e i siori i gà sempre fato quel che i gà voludo lori...

    "Se un bischero dice 'azzate vorti'osamente può apri' un varco spazio temporale, in cui può incontrassi po'i se'ondi prima, generando 'osì un'infinita e crescente marea di 'azzate"... Margherita Hack

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    424

    Re: Buonanotte, amore


    Mi hai fatto venire in mente un episodio capitatomi ormai trentanni fa.
    Il fatto si svolse nella caserma Cesare Battisti di Aosta; il protagonista sono io al primo servizio di picchetto.
    La calotta mi aveva fatto gentilmente trovare:
    a) 10 puniti di rigore con una cella di punzione da 3 posti letto.
    b) Secondo lucchetto alla porta carraia.
    c) Furto dell'aquila imbalsamata che sovrastava il busto del compianto eroe, posizionato proprio all'ingresso principale della caserma, passaggio preferito del nostro comandante che si recava al lavoro a piedi (impossibile dissimulare la mancanza del nobile rapace)
    d) Arrivo alle 2 di notte di un'autocolonna di alpini di ritorno da un campo (stanchi e poco disposti ad aspettare anche qualche istante l'apertura della succitata porta carraia)
    Beh, a farla breve, sono riuscito a compiere il gioco di prestigio ed uscirne indenne per partire il giorno dopo in licenza ed andare dalla morosa.
    Che bel ricordo.
    Grazie
    La conoscenza non è nulla se non viene condivisa (Seneca)

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di manuel zauli
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Località
    ravenna
    Messaggi
    550

    Re: Buonanotte, amore

    perchè se ti facevi disarmare da un ufficiale ti davano 3 anni di galera?
    "se amate il vostro paese non chiedetevi cosa può fare per voi, chiedetevi cosa potete fare voi per il vostro paese."
    (JFK)

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    73

    Re: Buonanotte, amore

    Citazione Originariamente Scritto da manuel zauli
    perchè se ti facevi disarmare da un ufficiale ti davano 3 anni di galera?
    La cosa grave non era "farsi fregare l'arma da un ufficiale" ma violare la consegna, cioè dormire anzichè fare la guardia oppure lasciare l'arma incustodita. Quest' ultima cosa è reato penale anche nella vita civile: forse i collezionisti lo sanno anche più dei militari.

    "Tre anni" è probabilmente una esagerazione dello sceneggiatore; molto dipendeva da quanto era strz (o generoso, dipende dai punti di vista) chi rilevava la mancanza. Certo erano guai seri. Per dire quanto era dura la naja e che livello di responsabilità ed impegno si pretendessero una volta dai ragazzi di leva. Ovvio che un congedante di un tempo potesse dire: "Chi non ha fatto il militare con me non deve nemmeno parlare." Qualche ragione ce l'aveva.

    Ciao.
    Al

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •